Apri il menu principale

Pieter Steenwijck

pittore olandese

Pieter Steenwijck (Leida, 16151660) è stato un pittore e incisore olandese.

Pieter Steenwijk, Vanitas, 1653, Museum De Lakenhal (Leida)

BiografiaModifica

Pieter Steenwijck (citato a volte Pieter Evertz (van) Steenwyck), pittore olandese del Secolo d'oro, era fratello minore di Harmen Steenwijck, anch'egli pittore. Scarse sono le informazione biografiche che lo riguardano. Si distinse per dipinti di natura morta di grande impatto emotivo, in cui espresse abilità pittorica e anche una vasta cultura. Le sue opere sono caratterizzata da un attento esame dei significati allegorici, delle forme e delle proporzioni degli oggetti.

 
Pieter Steenwyck, Ars longa, vitta brevis, Collezione privata

I due fratelli Steenwijck si formarono a Leida, nella bottega dello zio David Bailly (1584-1657). Nell'anno 1642 Pieter Steenwijck è identificato come un membro della Corporazione di San Luca di Delft e nel 1644 della Corporazione di San Luca di Leida. Svolse quindi la sua attività anche a Delft, nuovamente a Leida nel 1644, poi anche a L'Aia, fra il 1652 e il 1654. La sua firma compare su una Natura morta datata 1656, a conferma che in questa data era vivente.

BibliografiaModifica

  • (DE) F. G. Waller, Willem R. Juynboll, Biographisch woordenboek van Noord Nederlandsche graveurs, Amsterdam, Israël, 1974, p. 312, SBN IT\ICCU\SBL\0710870.
  • (DE) John Michael Montias, Artists and artisans in Delft: a socio-economic study of the seventeenth century, Princeton, Princeton University Press, 1982, SBN IT\ICCU\UBO\0245865.
  • (DE) Horst Gerson, Ausbreitung und Nachwirkung der holländischen Malerei des XVII Jahrhunderts, Amsterdam, B. M. Israel, 1983, p. 274, SBN IT\ICCU\BVE\0187459.
  • (NL) Edwin Buijsen, Charles Dumas, Haagse schilders in de Gouden Eeuw: het Hoogsteder lexicon van alle schilders werkzaam in Den Haag 1600-1700, Den Haag-Zwolle, Kunsthandel Hoogsteder & Hoogsteder - Waanders Uitgevers, 1998, p. 349, SBN IT\ICCU\TO0\0752768.
  • (EN) Adriaan van der Willigen, Fred G. Meijer, A dictionary of Dutch and Flemish still-life painters working in oils: 1525-1725, Leiden, Primavera Press: Netherlands Institute for art history, 2003, p. 190, SBN IT\ICCU\VEA\0178361.

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN95826496 · ULAN (EN500023556 · WorldCat Identities (EN95826496