Apri il menu principale

Pietro Bianchi (architetto)

architetto, ingegnere e archeologo svizzero

Pietro Bianchi (Lugano, 26 marzo 1787Napoli, 28 dicembre 1849) è stato un architetto, ingegnere e archeologo svizzero-italiano[1].

Interno di San Francesco di Paola, Napoli

BiografiaModifica

Di origini luganesi, e artisticamente italiano, divenne allievo di Luigi Cagnola all'Accademia di Milano, e la sua opera più celebre è la chiesa di San Francesco di Paola, a Napoli;[2] ispirata alle forme del Pantheon di Roma, la basilica fu costruita tra il 1817 e il 1846 a coronamento della Piazza del Plebiscito e ha anche disegnato un palazzo a Varese.

NoteModifica

  1. ^ Elfi Rüsch, Bianchi, Pietro, in Dizionario storico della Svizzera, 13 gennaio 2010. URL consultato il 4 novembre 2014.
  2. ^ Pietro Bianchi, in le muse, II, Novara, De Agostini, 1964, p. 244.

BibliografiaModifica

  • Giuseppe Bianchi, Gli artisti ticinesi. Dizionario biografico, Liberia Bianchi, Lugano 1900, 26-27.
  • AA.VV., P. Bianchi, 1787-1849: architetto e archeologo, a cura di N. Ossanna Cavadini, 1995.
  • Architektenlexicon, 59.

Voci correlateModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN72201891 · ISNI (EN0000 0000 6630 2520 · LCCN (ENnr96005353 · GND (DE119342316 · ULAN (EN500016689 · CERL cnp00553430 · WorldCat Identities (ENnr96-005353