Pietro Caracciolo

storico e scrittore di fantascienza italiano

Pietro Caracciolo (Messina, 26 febbraio 1952) è uno scrittore e storico italiano. Dal 1978 scrive saggistica, storia patria e narrativa, soprattutto di genere fantascientifico e fantastico.

BiografiaModifica

Nato a Messina il 26 febbraio 1952, ha lavorato presso il Comune della sua città natale nella locale Biblioteca Tommaso Cannizzaro e nella Biblioteca di Storia Patria annessa all'Archivio Storico.

Attratto dalla fantascienza e dalle discipline scientifiche da lui frequentate nel corso dei suoi studi, inizia a scrivere fantascienza intorno ai diciassette anni, incoraggiato da amici e professori. Dopo aver percorso le tappe d'obbligo del fandom, i suoi racconti vengono pubblicati sulla rivista Perry Rhodan. Successivamente alla chiusura della rivista, altri suoi racconti sono stati pubblicati praticamente da tutti gli editori del settore, ovvero Mondadori con Urania, Fanucci Editore, Perseo Libri. Viene pubblicato il suo primo romanzo Nel segno del serpente, edito dalla Editrice Nord nella collana Cosmo Argento.

Tra le sue prime opere si contano anche racconti polizieschi e di narrativa tradizionale che gli hanno fruttato alcuni premi e menzioni. Ha realizzato e pubblicato alcuni annuari storici della città di Messina e notizie storiche in merito all'Arciconfraternita S. Angelo dei Rossi. Nel 2009 inizia a raccogliere, commentati, i racconti pubblicati su Perry Rhodan e realizza il primo volume di Ombre del domani. Nel 2012 Arduino Sacco Editore pubblica il romanzo Memento mori, una storia costruita con sottile ironia e ambientata in una Italia del futuro. Stimolato dal fatto che buona parte dei suoi racconti sono stati realizzati in chiave umoristica, nel 2013 pubblica Il manuale autentico del perfetto falsario.

Nel 2014 pubblica in selfpublishing il libro autobiografico "Sono del 52 e sono... Riflessioni di un sessantaduenne col miraggio della pensione, del TFR, di una nuova vita e, in ultima analisi, di un mondo migliore" in cui confronta momenti della propria vita con istantanee storiche dell'epoca.

Nel 2015 per i tipi di Armando Siciliano Editore pubblica "La saggezza di Mormon" una storia della Chiesa Mormone in Italia dal 1850 ad oggi.

OpereModifica

Romanzi ed OpereModifica

RaccontiModifica

  • Delitto temporale, Milano, 1978, Solaris Editrice in Perry Rhodan n. 20
  • Missione, Milano, 1978, Solaris Editrice in Perry Rhodan n. 25
  • Gli Dei di Rigel 7, Milano, 1978, Solaris Editrice in Perry Rhodan n. 28
  • La predica, Milano, 1979, Solaris Editrice in Perry Rhodan n. 39
  • Cosa è il professore?, Milano, 1979, Solaris Editrice in Perry Rhodan n. 40
  • Io non voglio entrare!, Milano, 1979, Solaris Editrice in Perry Rhodan n. 42
  • Selezione naturale, Milano, 1979, Solaris Editrice in Perry Rhodan n. 43
  • Il grande balzo, Milano, 1979, Solaris Editrice in Perry Rhodan n. 44
  • Poste computerizzate, Milano, 1979, Solaris Editrice in Perry Rhodan n. 45
  • Viaggio verso la terra promessa, Milano, 1980, Solaris Editrice in Perry Rhodan n. 52
  • Il punto debole, Milano, 1980, Solaris Editrice in Perry Rhodan n. 59
  • Una gita a Capri, Modena, 1981, Black Out Editrice
  • Vota anche tu per Frederick A. Pherson!, Milano, 1981, Solaris Editrice in Perry Rhodan n. 66
  • Casamatica, Milano, 1983, World SF
  • Oltre il muro, Roma, 1984, Fanucci, Il libro d'oro della fantascienza
  • Il richiamo, Aosta, 1985, Space Opera
  • L'ultimo scherzo di Robert Power, Milano, 1985, Garden Editoriale in Il Romanzo Giallo n. 2
  • Indagine al campus, Milano, 1986, Garden Editoriale in Il Romanzo Giallo n. 2
  • Il vecchio Frank, Milano, 1987, Mondadori Editore in Urania n. 1054
  • Delitto sul palcoscenico, Milano, 1988, Garden Editoriale in Il Romanzo Giallo n. 30
  • Una canzone per un assassino, Milano, 1988, Garden Editoriale in Il Romanzo Giallo n. 31
  • Simulazione, Milano, 1989, Perseo Libri in Pianeta Italia
  • Invito a pranzo con preghiera, Milano, 1990, Mondadori Editore in Sale e Pepe n. 9

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN316745473 · LCCN (ENno2015085459 · WorldCat Identities (ENno2015-085459