Apri il menu principale

Pietro Mazzarino

padre del celebre cardinale Mazarino

Pietro Mazzarino, o Mazzarini (Mazzarino, 1576Roma, 4 febbraio 1654), fu il padre del celebre cardinale Mazzarino.

Stemma della famiglia Mazzarino (o Mazzarini)
Blason Jules Mazarini (alias Mazarin) (1602-1661).svg
Blasonatura
d’argento, al fascio di verghe, la scure al naturale e la banda d’azzurro, caricata da tre stelle d’oro, attraversante.

Era figlio di Girolamo Mazzarino e di Margherita de Franchis-Passavera.[1]

Indice

BiografiaModifica

Pietro Mazzarino[2] proveniva da una famiglia sufficientemente agiata da permettergli di seguire gli studi, cosa che egli fece con un certo successo. Alla morte del padre tuttavia, egli vendette quanto rimaneva in casa e partì per Roma, munito di lettere di raccomandazione per il Gran connestabile di Napoli, Filippo Colonna, principe di Paliano. Entrato al suo servizio, divenne suo ciambellano e successivamente amministratore di alcune delle sue proprietà. Fu governatore di Visso dal 1611 al1613. Grazie alla sua abilità e prudenza divenne sempre più benvoluto dal suo padrone che, quando Pietro decise di sposarsi, gli fece dare in moglie la propria figlioccia, la bella e virtuosa Ortensia Bufalini (1575 – 1644), appartenente ad una nobile famiglia di Città di Castello [3]

Matrimoni e discendenzaModifica

Da Ortensia Bufalini (15751644) Pietro ebbe sei figli:

Rimasto vedovo di Ortensia, Pietro si risposò con Porzia Orsini.

NoteModifica

  1. ^ Geneanet (consultato il 5 ottobre 2009)
  2. ^ Il cognome è la denominazione del paese siciliano dal quale proveniva la famiglia
  3. ^ Pietro Mazzarino fu sempre molto riconoscente verso il Colonna e anche quando il figlio Giulio divenne molto ricco e potente, ripeteva che la sua fortuna proveniva dai favori ricevuti dai Colonna

BibliografiaModifica

  • Alfredo Proia, Pietro Mazarini e i suoi, Tivoli, Arti grafiche A. Chicca, 1933.
  • (FR) Claude Dulong, Mazarin, Librairie académique Perrin, 1999, ISBN 2-7028-3639-9

Voci correlateModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàGND (DE1055536345 · CERL cnp01994335
  Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie