Apri il menu principale
Pietro Melchiorre Ferrari, Frugoni in Arcadia.

Pietro Melchiorre Ferrari (Sissa, 2 febbraio 1735Parma, 3 ottobre 1787) è stato un pittore italiano.

Figlio di Paolo (1705-1792), pittore e architetto, dopo l'apprendistato con suo padre fu allievo dell'abate Giuseppe Peroni, poi andò a Bologna dove studiò con Vittorio Bigari.

Tornato a Parma frequentò l'Accademia di Belle Arti, dove ebbe tra i suoi insegnanti Giuseppe Baldrighi. Vinse diversi concorsi dell'Accademia: nel 1760 con l'opera storica Seneca svenato e nel 1761 con Guarigione del paralitico, entrambi conservati nella Galleria Nazionale di Parma.

In seguito si avvicinò allo stile della pittura francese dell'epoca, influenzato soprattutto da Antoine Watteau e Jean-Marc Nattier. Tra le sue opere di carattere religioso, Sant'Anna e La Sacra Famiglia. Eseguì alcuni notevoli ritratti, tra cui spiccano quelli di Guillaume du Tillot, ministro del Ducato di Parma, e del duca Ferdinando di Borbone. Gli è attribuito anche il ritratto del soprano ferrarese Lucrezia Agujari.

Nella chiesa di San Giovanni di Nizza Monferrato è conservata la pala d'altare Messa di San Gregorio.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN40254789 · ISNI (EN0000 0001 1626 2820 · GND (DE122208293 · BNF (FRcb15527138s (data) · ULAN (EN500031594 · CERL cnp00568507 · WorldCat Identities (EN40254789