Pippi Calzelunghe e i pirati di Taka-tuka

film del 1970 diretto da Olle Hellbom
Pippi Calzelunghe e i pirati di Taka-tuka
Titolo originalePippi Långstrump på de sju haven
Paese di produzioneSvezia
Anno1970
Durata94 min
Genereavventura
RegiaOlle Hellbom
Interpreti e personaggi

Pippi Calzelunghe e i pirati di Taka-tuka (Pippi Långstrump på de sju haven) è un film del 1970 diretto da Olle Hellbom.

TramaModifica

I Settergen lasciano i figli a casa di Pippi per ben tre settimane.

Durante una gita al lago, i bambini trovano un messaggio in bottiglia da parte del padre di Pippi, il capitano Calzelunghe, che chiede aiuto poiché è intrappolato dal pirata Bloo Sven e dalla sua ciurma in una torre sull’isola di Taka Tuka. Pippi e i suoi amici decidono di partire usando uno strano aereo che si guida con un timone. Durante il viaggio il rottame si rompe e rischia di precipitare in un vulcano in piena eruzione, ma fortunatamente si schianta su un isolotto disabitato sul quale i bimbi si accampano per un giorno.

Il mattino seguente accanto all'isola passa una nave. Pippi decide di spiare la ciurma, e scopre che vuole appropriarsi del tesoro di suo padre. Con una scusa riesce a far scendere i pirati dall'imbarcazione e ne prende comando, facendo salire anche gli amici. Con questo mezzo giungono infine a Taka Tuka, dove i pirati di Bloo Sven tengono prigioniero il capitano Calzelunghe cercando di fargli rivelare dove fosse il suo tesoro. Lui si rifiuta sempre di parlare, dicendo che sua figlia Pippi sarebbe venuta a salvarlo. I pirati però non gli credono, pensando che una bambina non possa essere così forte da sconfiggerli.

Intanto, Pippi è costretta a combattere con unghie e denti per poter liberare il papà. Si ritrova costretta anche a nascondere Tommy e Annika; chiede così aiuto a Marco, un bimbo straniero che lavora all'osteria di Taka Tuka, offrendogli monete d'oro. Ben presto la ragazzina comincia ad essere temuta dai pirati stessi, i quali hanno inteso che Pippi è davvero forte e molto determinata.

Pippi riesce a trovare il padre e gli offre del cibo delizioso, dato che l'uomo era costretto a mangiare solo pane e acqua. Scoperta, Bloo Sven nasconde Capitan Calzelunghe nel sotterraneo della fortezza. Egli riesce tuttavia a spedire un messaggio in bottiglia a Pippi, che lo libera facendo esplodere con polvere da sparo le mura della fortezza. Ma, quando riesce a liberarlo, il capitano aveva detto alla ciurma le coordinate per trovare il tesoro poco prima.

I tre e il capitano si avventurano verso l'isola del tesoro e riescono a prenderlo prima dell'arrivo di Bloo Sven. I suoi uomini però si trovavano già sull'isola e mettono in ostaggio Tommy e Annika per "riscatto": Pippi deve perciò consegnare loro le casse del tesoro.

I ragazzi montano sulla nave, lasciando Bloo Sven sull'isola. Egli è disperato: non sa come fuggire. Pippi allora gli dona un manuale per costruire una zattera e un'ascia per abbattere gli alberi necessari per la sua costruzione, in cambio però vuole le casse del tesoro.

E così si conclude l'avventura, col ritorno a VillaVilla Colle.

Collegamenti esterniModifica

  Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema