Apri il menu principale

Il pivot è uno dei ruoli che può ricoprire un giocatore nel calcio a 5.

Indice

Caratteristiche e compitiModifica

Similmente all'attaccante del calcio tradizionale, è un ruolo offensivo che comporta lo stazionamento del giocatore in posizione avanzata (nei pressi della porta avversaria).[1] Al pivot sono richieste doti fisiche (forza e velocità) e tecniche (capacità nei dribbling e nel gioco aereo), nonché un buon senso della posizione e abilità nel tiro.[1] Ha infatti il compito principale di realizzare i gol per la propria squadra.[1]

Oltre che nella finalizzazione, i pivot offrono il loro contributo anche in fase di non possesso marcando gli avversari (nel tentativo di attuare il pressing e recuperare palla) e aiutando laterali e play nella zona centrale del campo.[1]

Evoluzione del ruoloModifica

Inizialmente confinato in zona d'attacco con l'obiettivo di segnare, il pivot ha subìto un'evoluzione nel corso della storia di tale sport: per eliminare un punto di riferimento agli avversari, il ruolo viene talvolta ricoperto da giocatori universali (in grado - ovvero - di agire in più posizioni) anziché da un "centravanti" fisso.[2]

NoteModifica

  1. ^ a b c d I ruoli nel Futsal, su imisternelpallone.wordpress.com. URL consultato il 30 aprile 2018.
  2. ^ Francesco Puma, Verso gli Europei di calcio a 5: le stelle della manifestazione, su foxsports.it, 24 gennaio 2018.

Voci correlateModifica

  Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio