Apri il menu principale

Place Vendome (gruppo musicale)

gruppo musicale tedesco

BiografiaModifica

Nel 2005, Serafino Perugino, presidente dell'etichetta discografica napoletana Frontiers Records, propose all'ex-cantante degli Helloween Michael Kiske di partecipare ad un progetto di rock melodico, cantando su pezzi scritti dal quotato produttore e bassista dei Pink Cream 69 Dennis Ward e dal loro cantante David Readman, e avendo come musicisti Kosta Zafiriou (batteria) e Uwe Reitenauer (chitarra) sempre dei Pink Cream 69, insieme a Günter Werno, tastierista dei Vanden Plas. Il risultato è un album molto acclamato dalle riviste musicali del settore e dai fan dell'ex Helloween.

Nel febbraio 2009 è uscito il secondo disco intitolato Streets of Fire. Rispetto al precedente disco, la Frontiers ha affidato la scrittura dei brani ad autori esterni alla band, tra i quali Magnus Karlsson, Torsti Spoof dei Leverage, Ronny Milianowicz dei Saint Deamon e Robert Sall dei Work of Art.

Disco e criticaModifica

In ogni modo, pur avendo venduto benissimo ed essendo un prodotto di qualità altissima (merito anche dell'ottima produzione), molti fans degli Helloween, dove Kiske cantò per quasi un decennio, rimasero delusi anche da questo lavoro, oltre che dai molto più melodici e tranquilli lavori solisti del tedesco. Comunque, resta un lavoro di alta fattura, consigliato a tutti gli amanti dell'AOR, e anche a qualche fan del vecchio power metal di mentalità un po' aperta. Sono infatti presenti le influenze dell'hard rock alla Pink Cream 69. Ad esempio, sulla traccia "I will be gone" si può ascoltare un assolo di chitarra molto veloce che ricorda lo stile dei gruppi metal simili a quello in cui militò Kiske stesso.

FormazioneModifica

Ex componentiModifica

DiscografiaModifica

Collegamenti esterniModifica

  Portale Metal: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Metal