Apri il menu principale
Logo di PlayStation Now. Consiste in una forma a plettro orientata con la punta verso destra di colore azzurro con all'interno il logo di PlayStation in bianco. Il simbolo si avvicina particolarmente al simbolo "riproduci" utilizzato comunemente.
Logo di PlayStation Now

PlayStation Now (PSNow) è il servizio di Sony basato sulla tecnologia cloud di Gaikai, acquisita dalla stessa Sony nel 2012.

Il servizio è stato presentato durante il Consumer Electronics Show 2014, per essere disponibile prima sul territorio del Nord America entro l'estate (in beta su PlayStation 4 da gennaio 2014), in Giappone alla fine dell'anno e successivamente in Europa nel 2015 ma data la quantità troppo elevata di provider in Europa, Sony è stata costretta a ritardare l'avvio del servizio a data ancora non specificata.[1]

La velocità di connessione Internet richiesta dal servizio è di almeno 5 Mbps, il che dovrebbe garantire una certa possibilità di utilizzo anche a Paesi con scarsa diffusione della banda larga. Esso permette di giocare ai titoli PlayStation sui vari apparecchi marchiati PlayStation e su altre piattaforme non necessariamente dedicate al gaming, come TV Bravia di Sony, tablet e smartphone.[2]

Nel mese di marzo 2019 Sony lancia ufficialmente il servizio PlayStation Now in Italia, Spagna, Portogallo, Danimarca, Norvegia, Finlandia e Svezia.

NoteModifica

Voci correlateModifica

Collegamenti esterniModifica

  Portale PlayStation: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di PlayStation