Apri il menu principale

Poderosa Pallacanestro Montegranaro

società di pallacanestro italiana
(Reindirizzamento da Poderosa Basket Montegranaro)
S.S.D. Poderosa Pallacanestro Montegranaro
Pallacanestro Basketball pictogram.svg
Logo Poderosa Montegranaro.png
Segni distintivi
Uniformi di gara
Kit body.png
Kit body basketball.png
Kit shorts.png
Kit shorts.svg
Casa
Kit body.png
Kit body basketball.png
Kit shorts.png
Kit shorts.svg
Trasferta
Kit body.png
Kit body basketball.png
Kit shorts.png
Kit shorts.svg
Play-off 2017/18
Colori sociali 600px Giallo e Blu.svg Giallo e blu
Dati societari
Città Montegranaro
Nazione Italia Italia
Confederazione FIBA Europe
Federazione FIP
Campionato Serie A2
Fondazione 1993
Proprietario Italia Dino Bigioni
Presidente Italia Riccardo Bigioni
General manager Italia Alessandro Bolognesi
Allenatore Italia Franco Ciani
Impianto PalaSavelli (Porto San Giorgio)
(~ 4 000 posti)
Sito web poderosabasket.it

La Poderosa Pallacanestro Montegranaro, conosciuta anche come XL EXTRALIGHT® Montegranaro per motivi di sponsorizzazione, è una società di pallacanestro maschile con sede a Montegranaro, militante nella Serie A2 dalla stagione 2017-2018.

Non va confusa con la Sutor, altra realtà montegranarese, che arrivò fino alla Serie A.

StoriaModifica

Il club nacque nel 1993 su iniziativa di un gruppo di amici, tra cui Luca Lerici (che per anni ha rivestito anche il ruolo di capitano) e Francesco Intendente, entrambi destinati a rimanere parte dello staff societario. Al termine di quell'annata, la squadra riuscì a ottenere la promozione in Serie D, ma dovette rinunciarvi per ragioni economiche. La Poderosa continuò a disputare il campionato di Promozione per qualche anno, senza particolari obiettivi agonistici ma solo ricreativi[1].

La partecipazione alla Serie D fu sfiorata per qualche anno senza successo, fino alla stagione 2006-2007 quando l'obiettivo fu finalmente raggiunto. Un'ulteriore promozione arrivò l'anno successivo, quando la squadra dell'ambizioso patron Riccardo Bigioni (arrivato qualche anno prima dal settore giovanile della Sutor nelle vesti di giocatore) conquistò la Serie C2 battendo la Sacrata Porto Potenza in finale play-off, al culmine di un'annata inizialmente travagliata dal punto di vista dei risultati[1].

La Poderosa trascorse due anni in Serie C regionale, prima di ottenere una nuova promozione nel 2009-2010, con un 1º posto in classifica arrivato dopo un lungo duello a distanza con Macerata. Importante in questo senso fu lo scontro diretto del PalaSavelli, vinto dai montegranaresi di coach Paolo Pagliariccio con una tripla a un secondo dalla fine del croato Sanjin Kastmiler. Oltre alla vittoria del campionato, in quella stagione la squadra trionfò anche nella Coppa Marche[1].

Due anni più tardi, nel 2011-2012, la Poderosa giunse fino a gara3 delle finali play-off, perse contro la Stamura Ancona. Nonostante ciò, il club fu ripescato in Divisione Nazionale B, la quarta serie del basket italiano, conclusa al 5º posto con partecipazione ai play-off. Nell'estate del 2013, la famiglia Bigioni rileva interamente la Scuola Basket Montegranaro. La squadra del nuovo coach Furio Steffè, subentrato a stagione in corso a Piero Bianchi, conquistò nuovamente i quarti di finale play-off. Nel 2014, con la scomparsa della Sutor dalle serie maggiori, la Poderosa diventò la prima realtà cittadina. Nel corso dell'annata 2014-2015, i gialloneri arrivarono a vincere 15 partite consecutive in regular season, ma persero 3-1 la serie di semifinale contro Rieti[2].

L'anno successivo vide i montegranaresi arrivare finalmente alle finali play-off, vinte 3-2 sull'Amatori Pescara. Il format dell'epoca tuttavia prevedeva tre sole promozioni in palio tra le quattro vincitrici degli altrettanti gironi: le final four di Montecatini furono fatali proprio alla compagine marchigiana, che fu sconfitta sia dall'Eurobasket Roma che dalla Pallacanestro Forlì 2.015, rimanendo così in quella che nel frattempo era stata ribattezzata Serie B[3].

Sfumato il ripescaggio in Serie A2, nell'agosto del 2016 la dirigenza decise di variare i colori sociali, passando dal giallonero al gialloblu tipico della città di Montegranaro[4]. Non fu l'unico cambiamento, poiché la dirigenza scelse di affidare la panchina al trentenne Gabriele Ceccarelli, all'esordio da capo allenatore a livello senior. Al termine di una regular season chiusa al 1º posto, la Poderosa vinse i play-off e arrivò alle final four di Montecatini, che avevano la stessa formula dell'anno precedente. La vittoria nel primo spareggio, conseguita per 74-64 sul Bergamo Basket 2014, fu sufficiente per ottenere la prima storica promozione della Poderosa in Serie A2[5]. Con il raggiungimento dell'A2, la società dovette traslocare dalla "Bombonera" di Montegranaro al più capiente PalaSavelli di Porto San Giorgio[6].

Oltre a coach Ceccarelli, per la 2017-2018 furono confermati solamente due giocatori: il playmaker Eugenio Rivali e l'esperta guardia italo-senegalese Ousmane Gueye. Tra gli acquisti si segnalano il ritorno a Montegranaro del nuovo capitano Valerio Amoroso[7], che aveva giocato in passato per la Sutor, e quelli degli americani La'Marshall Corbett e Marshawn Powell. Disputa un eccezionale campionato (per un'esordiente) classificandosi quinta; ciò le consente di qualificarsi per i play off promozione. Sconfigge per 3-1 Eurotrend Biella agli ottavi e viene sconfitta ai quarti per 3-1 da Alma Pallacanestro 2004, che successivamente vincerà l'unica promozione in serie A1. Rimane l'unica squadra ad aver costretto a gara 4 Trieste durante i play-off.

CronistoriaModifica

Roster 2019-2020Modifica

Aggiornato al 5 agosto 2019.

Naz. Ruolo Sportivo Anno Alt. Peso Note
8   G Martino Mastellari 1996 193 87
12   P Matteo Palermo 1991 182 75  
  C Matteo Berti 1998 213 90
  PG Davide Bonacini 1990 190 75
  G Luca Conti 2000 196 90
  AC Valerio Cucci 1995 202 100
  A Gabriele Miani 2000 202
  GA Michele Serpilli 1999 198 95
  AP Aaron Thomas 1991 196 88
  C James Thompson IV 1995 208 109

Staff tecnicoModifica

NoteModifica

  1. ^ a b c La Storia, poderosabasket.it.
  2. ^ Per Rieti è finale. Battuta Montegranaro in gara 4, rietinvetrina.it, 17 maggio 2015.
  3. ^ Forlì terza promossa in Serie A2, battuta Montegranaro nello spareggio, legapallacanestro.com, 12 giugno 2016.
  4. ^ Tante novità in casa Poderosa, legapallacanestro.com, 2 agosto 2016.
  5. ^ Montecatini Final Four: Montegranaro batte Bergamo 74-64 ed è promossa in A2, sportando.net, 10 giugno 2017. URL consultato il 19 febbraio 2018 (archiviato dall'url originale il 5 ottobre 2018).
  6. ^ La Poderosa sbarca a Porto San Giorgio: svelati i dettagli della convenzione per il PalaSavelli, legapallacanestro.com, 15 settembre 2017.
  7. ^ Poderosa, il neo capitano Amoroso entusiasta per il ritorno in gialloblù, cronachefermane.it, 25 agosto 2017.

Collegamenti esterniModifica