Pokémon il film - Mewtwo colpisce ancora

film di animazione del 1998 diretto da Kunihiko Yuyama, Michael Haigney
Pokémon il film - Mewtwo colpisce ancora
Pokémon The First Movie.png
Mewtwo in una scena del film
Titolo originaleポケットモンスター ミュウツーの逆襲
Poketto Monsutā Myūtsū no Gyakushū
Paese di produzioneGiappone
Anno1998
Durata75 min
Genereanimazione
RegiaKunihiko Yuyama, Michael Haigney
SoggettoSatoshi Tajiri
SceneggiaturaTakeshi Shudō
ProduttoreChoji Yoshikawa, Tomoyuki Igarashi, Takemoto Mori
Casa di produzioneKids' WB, Nintendo, 4Kids Entertainment, The Pikachu Movie, Oriental Light and Magic
Distribuzione in italianoWarner Bros.
MontaggioToshio Henmi, Yutaka Ita, John Loeffler
MusicheKoji Fukushima
Art directorSayuri Ichiishi
AnimatoriToshiaki Okuno, Shukishi Kanda
Doppiatori originali
Doppiatori italiani

Pokémon il film - Mewtwo colpisce ancora (ポケットモンスター ミュウツーの逆襲 Poketto Monsutā Myūtsū no Gyakushū?), noto anche con il nome Pokémon il film - Mewtwo contro Mew, è il primo film ispirato alla serie animata Pokémon. Il film, diretto da Kunihiko Yuyama, è stato prodotto nel 1998 e distribuito in Giappone il 18 luglio dello stesso anno. Negli Stati Uniti e in Italia è stato proiettato rispettivamente il 10 novembre 1999 e 20 aprile 2000.[1] Nel 2013 è stata trasmessa la versione HD del lungometraggio.[2]

In Europa, nelle sale cinematografiche e in home video, è stato trasmesso, insieme al film, un cortometraggio che ha come protagonista il Pokémon Pikachu il cui nome è Le vacanze di Pikachu (Pikachu's Summer Vacation).

In Giappone, il film è stato preceduto dal prologo La storia sull'origine di Mewtwo (The Origin of Mewtwo) che tratta della nascita in laboratorio di Mewtwo.

TramaModifica

Il film inizia mostrando un gruppo di ricercatori impegnati in una spedizione nella giungla alla ricerca di Mew, un Pokémon misterioso dai poteri eccezionali, considerato estinto da tempo, ignari del fatto che questo li stia seguendo incuriosito. Giunti presso un antico santuario dedicato a Mew, gli scienziati rinvengono un reperto fossile appartenente al Pokémon; essi sperano che il fossile contenga abbastanza materiale genetico da consentire la clonazione. È Giovanni, uomo a capo dell'associazione criminale Team Rocket, a finanziare la ricerca, con lo scopo di ottenere il Pokémon più potente al mondo.

Alla fine, gli scienziati, guidati dal Dr. Fuji, ottengono un Pokémon vivente, a cui danno il nome di Mewtwo. Il Pokémon tuttavia è restio e non vuole diventare una cavia da laboratorio, per questo motivo decide di distruggere il laboratorio usando i suoi poteri psichici. Successivamente Mewtwo stringe un'alleanza con Giovanni, che lo aiuta a sfruttare al massimo le sue capacità. Tuttavia, l'uomo tenta di ingannarlo, usandolo per i suoi scopi malvagi. Dopo aver scoperto la verità il Pokémon decide di ribellarsi e fugge via, una volta giunto alla conclusione che gli esseri umani siano malvagi e che sfruttino i Pokémon come loro schiavi, decide quindi di scoprire chi è veramente spazzando via chiunque lo ostacolerà sul suo cammino.

Nel frattempo Ash, Brock e Misty (e i loro Pokémon) ricevono, data la loro straordinaria abilità di allenatori, l'invito a partecipare a un raduno che si terrà in giornata al palazzo di New Island, sede del maestro di Pokémon più forte del mondo. Costui, in realtà, altri non è che Mewtwo stesso, che ha rapito un'infermiera del Pokémon Center e l'ha trasformata in sua schiava. Dopo essersi accertato che tutti i più forti allenatori abbiano accettato l'invito, Mewtwo scatena una violenta tempesta per mettere alla prova i suoi ospiti ed i loro Pokémon. Ciò causa anche il risveglio di Mew, assopito sul fondo di una pozza d'acqua nella giungla, che accorre quindi nei pressi di New Island.

Giunti al porto presso cui sarebbe salpato il traghetto per New Island, gli allenatori presenti scoprono con delusione che questo è stato cancellato. L'Agente Jenny, accompagnata da una misteriosa donna di nome Miranda, spiega loro che le autorità temono la più forte tempesta della storia, e che questo evento era stato profetizzato nell'antichità: secondo la leggenda, tutto il mondo sarebbe stato distrutto dalla perturbazione, lasciando sopravvissuti solo pochi Pokémon, le cui lacrime avrebbero in qualche modo riportato in vita gli allenatori. Nonostante gli avvertimenti, Ash e i suoi amici riescono comunque ad attraversare la tempesta e raggiungere l'isola, insieme ad altri tre allenatori presenti al porto. Qui Mewtwo si rivela dichiarando di voler usare la tempesta per spazzare via non solo gli umani, che egli ritiene pericolosi e inaffidabili, ma anche i loro Pokémon, in quanto hanno disonorato loro stessi servendo i loro allenatori. Dopo un breve incontro, Mewtwo, che vince facilmente la sfida grazie ai suoi Pokémon clonati e altamente potenziati, ruba tutti i Pokémon degli allenatori, con lo scopo di clonarli e di creare un esercito che andrà a popolare il mondo, una volta che la tempesta avrà sconvolto il pianeta. Terminata la clonazione, Ash cerca di affrontare Mewtwo per impedire il suo malvagio proposito, ma invano.

Sopraggiunge a questo punto Mew che, dopo aver salvato Ash, scaraventato lontano da un attacco psichico di Mewtwo, ingaggia con quest'ultimo uno scontro all'ultimo colpo. Insieme a loro, anche tutti gli altri Pokémon ingaggiano una spietata lotta contro i loro cloni, l'obiettivo sarebbe quello di dimostrare la supremazia dei cloni sugli altri Pokémon. Purtroppo dopo poco tempo la lotta diventa un massacro, infatti sia i Pokémon che i cloni stanno soffrendo ma senza segno di volersi fermare, gli allenatori osservano impotenti la terribile scena, ma senza poter fare niente per fermare la follia. Alla fine, i Pokémon e i cloni, stremati, distrutti ed esausti, crollano a terra privi di forze; solo Mew e Mewtwo contiuano la propria battaglia al massimo delle forze, senza dare segni di cedimento. A quel punto Ash, cercando di fermare la guerra tra i due Pokémon, viene colpito a morte dagli attacchi dei due, trasformandosi in una statua di pietra senza vita. Pikachu tenta di rianimare il suo allenatore con delle scariche elettriche, ma invano. A quel punto Pikachu comincia a piangere, e poco dopo tutti i Pokémon e i cloni presenti iniziano anch'essi a piangere, toccati e sofferenti per aver capito quanto inutile sia stato il loro scontro, e le loro lacrime riportano in vita Ash, proprio come nella leggenda raccontata da Miranda.

Vedendo tutto ciò Mewtwo comprende che non esistono solamente uomini malvagi nel mondo e decide di allontanarsi, in compagnia di Mew e dei suoi Pokémon.

«Il modo in cui si viene al mondo è irrilevante,
è quello che fai del dono della vita
che stabilisce chi sei.»

(parole pronunciate da Mewtwo verso la fine del film)

Il Pokémon leggendario cancella così una parte della memoria agli allenatori presenti facendogli dimenticare gli eventi appena passati.

E così, tutti gli allenatori si ritrovano al porto, mentre la tempesta imperversa, senza tuttavia ricordare esattamente perché si trovano lì, poco dopo, però, la tempesta sparisce. Ash, Misty e Brock escono ad ammirare il cielo che si sta rischiarando; tra le nuvole, Ash vede per poco Mew, che però scambia, erroneamente, per il Pokémon leggendario Ho-Oh che incontrò all'inizio del suo viaggio di allenatore. Misty e Brock, tuttavia, confessano di non aver visto assolutamente nulla, Ash allora dice che forse un giorno rivedrà quel Pokémon, è così il loro viaggio continua.

IncassoModifica

Il film ha incassato 85744662 $ negli Stati Uniti[3], 4734195  in Italia[4] ed internazionalmente 163 644 662 $.[3]

Colonna sonoraModifica

Nel 1999 venne messa in vendita la colonna sonora ufficiale del film, composta da 16 tracce[5]:

  1. Pokémon Theme (Billy Crawford)
  2. Don't Say You Love Me (M2M)
  3. It Was You (Ashley Ballard/So Plush)
  4. We're A Miracle (Christina Aguilera)
  5. Soda Pop (Britney Spears)
  6. Somewhere Someday (*N Sync)
  7. Get Happy (B*Witched)
  8. (Hey You) Free Up Your Mind (Emma Bunton)
  9. Fly With Me (98 Degrees)
  10. Lullaby (Mandah)
  11. Vacation (Vitamin C)
  12. Makin' My Way (Any Way That I Can) (Billie)
  13. Catch Me If You Can (Angela Via)
  14. (Have Some) Fun With The Funk (Aaron Carter)
  15. If Only Tears Could Bring You Back (Midnight Sons)
  16. Brother, My Brother (Blessid Union of Souls)

NoteModifica

  1. ^ Luca Raffaelli, I Pokémon salvano il mondo, in la Repubblica, 12 aprile 2000, p. 57.
  2. ^ (JA) 「ミュウツーの逆襲」HDリマスター版の初放送決定!!, su tv-tokyo.co.jp, 15 aprile 2013.
  3. ^ a b (EN) Pokémon il film - Mewtwo colpisce ancora, su Box Office Mojo. URL consultato il 4 agosto 2016.  
  4. ^ Pokémon - Il film, su Movieplayer.it.
  5. ^ (EN) Pokemon: The First Movie[collegamento interrotto] da Gracenote.com

BibliografiaModifica

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica