Apri il menu principale

Fotbal Club Politehnica Timișoara

(Reindirizzamento da Politehnica Timişoara)
FC Politehnica Timișoara
Calcio Football pictogram.svg
Segni distintivi
Uniformi di gara
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Casa
Manica sinistra
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Trasferta
Manica sinistra
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Terza divisa
Colori sociali Viola, bianco
Dati societari
Città Timișoara
Nazione Romania Romania
Confederazione UEFA
Federazione Flag of Romania.svg FRF
Fondazione 1921
Scioglimento2012
Presidente Marian Iancu
Allenatore Romania Paul Codrea
Stadio Stadionul Dan Păltinișanu
(32.019 posti)
Sito web www.politimisoara.com
Palmarès
Trofei nazionali 2 Coppe di Romania
Si invita a seguire il modello di voce

Il Fotbal Club Politehnica Timișoara, noto anche come Politehnica Timișoara o Poli Timișoara, era una società calcistica rumena con sede nella città di Timișoara. Fu fondata nel 1921 e sciolta nell'estate 2012. Nel corso della sua storia è noto come FC Politehnica, AEK Timișoara, FCU Politehnica Timișoara, FC Politehnica 1921 Știința Timișoara, FC Timișoara.

StoriaModifica

Dal 1921 alla seconda guerra mondialeModifica

Il club fu fondato nel 1921 da Traian Lalescu come FC Politehnica contemporaneamente al Politecnico ma rimase nell'ombra del Ripensia e del Chinezul, squadre dominatrici del calcio rumeno in quel periodo. La squadra era composta unicamente da studenti, tra cui[1] Pitea, Neamţu, Ignuţa, Sfera, I. Pop, Vancu, Gherga, Doboșan, V. Chiroiu, Negru, Sepi I, Franţiu, Sepi II, T. Chiroiu, Munteanu, Franţiu II, Deheleanu, Drăghici, Protopopescu, Iașinschi, Hockl, Corcan, Roșca, Ursulescu. Furono questi pionieri del calcio studentesco a guidare il Politehnica nell'ascesa sportiva dei suoi primi anni di vita.

Nei primi anni dalla fondazione, specialmente nel triennio 1924-1927, ebbe un buon affiatamento e molti dei suoi componenti rappresentarono la Nazionale rumena, come Sfera, Ignuţa, V. Deheleanu, V. Chiroiu, I. Pop, T. Protopopescu e Graţian Sepi.

Terzo millennioModifica

Dopo essersi classificata seconda nel campionato 2008-2009, la squadra ha disputato il terzo turno preliminare di UEFA Champions League 2009-2010, dove ha eliminato lo Šachtar Donec'k (2-2 in trasferta e un 0-0 in casa).

Al termine della stagione 2010-2011, conclusa al secondo posto in campionato, la squadra è stata retrocessa dalla federazione rumena in Liga II a seguito di alcuni problemi con debiti insoluti, perdendo di conseguenza la possibilità di disputare il terzo turno preliminare di Champions League.

Nella stagione 2011-2012 vince il campionato di Liga II (Seria 2) ma annulla la richiesta per la licenza a causa del perdurare dei debiti non pagati e non ha diritto alla promozione. Nel settembre 2012 il club viene sciolto.

L'ACS Recaș è trasferita a Timișoara e viene rinominata ACS Poli Timișoara, ma i tifosi decidono di supportare la squadra amatoriale dell'Universitatea Politehnica, l'ASU Politehnica Timișoara.

Il 7 dicembre 2012 il sindaco di Timișoara Nicolae Robu ha annunciato che l'ACS Poli ha ricevuto gratuitamente da Marian Iancu stemma, storia, record e colori[2]. Potranno quindi usarli dalla stagione seguente, la 2013-2014.

Rose ultima stagioneModifica

Giocatori con più presenzeModifica

# Nome Carriera Partite Gol
1. Dan Păltinișanu 1970–1985 271 24
2. Sorin Vlaicu 1987–2001 244 25
3. Emerich Dembrovschi 1966–1981 208 51
4. Valentin Velcea 1990–2006 180 12
5. Iosif Rotariu 1980–2000 173 33
6. Dan Alexa 2001–2011 138 5
7. Mircea Oprea 2000–2007 132 28
8. Gheorghe Bucur 2005–2010 124 52

Rose delle stagioni precedentiModifica

Giocatori famosiModifica

StadioModifica

Lo stadio dove gioca attualmente le sue partite casalinghe è stato inaugurato nel 1963 e chiamato 1º maggio con una capienza di 40.000 posti. È stato costruito da volontari non pagati[3] ed inaugurato in occasione di un torneo internazionale organizzato dallo Stinţa Timișoara.

È stato rinnovato diverse volte e installato un impianto di illuminazione per le partite in notturna e attualmente conta 32.019 posti a sedere. È intitolato a Dan Păltinișanu, per dieci anni giocatore della squadra, morto nel 1995.

PalmarèsModifica

Competizioni nazionaliModifica

1957-1958, 1979-1980
2011-2012 (Seria 2)

Altri piazzamentiModifica

Secondo posto: 2008-2009, 2010-2011
Terzo posto: 1950, 1956, 1957-1958, 1962-1963, 1977-1978
Finalista: 1973-1974 (2-4 contro lo Jiul Petroșani), 1980-1981 (0-6 contro l'Universitatea Craiova), 1982-1983 (1-2 contro l'Universitatea Craiova), 1991-1992 (1-1 dopo i supplementari e 2-3 dopo i calci di rigore contro la Steaua Bucarest), 2006-2007 (0-2 contro la Rapid Bucarest), 2008-2009 (0-3 contro la CFR Cluj)
Semifinalista: 1951, 1959-1960

NoteModifica

  1. ^ Politehnica anilor 1921 - 1940, "TEMPO POLI" (dal libro "Haide Poli!", edizione del 1974), pubblicato da Mircea Jiva
  2. ^ Marian Iancu a cedat gratuit palmaresul Politehnicii Timișoara!
  3. ^ articolo su gsp.ro, su violamania.gsp.ro. URL consultato il 4 ottobre 2011.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

  • (RO) Sito ufficiale, su politimisoara.com.  
  • (EN) Fan blog, su fcupoli-en.blogspot.com. URL consultato il 1º maggio 2019 (archiviato dall'url originale il 1º luglio 2019).