Poliziotto sadico

film del 1988 diretto da William Lustig
Nota disambigua.svg Disambiguazione – "Maniac Cop" rimanda qui. Se stai cercando altri significati, vedi Maniac Cop (disambigua).

Poliziotto sadico (Maniac Cop) è un film horror del 1988 diretto da William Lustig, scritto e prodotto da Larry Cohen, con Tom Atkins, Bruce Campbell, Laurene Landon e Robert Z'Dar. È il primo capitolo del franchise Maniac Cop, che dopo l'insuccesso nelle sale divenne un hit del mercato home video. In Italia è stato distribuito solo nell'estate 1992.

Poliziotto sadico
Titolo originaleManiac Cop
Lingua originaleinglese
Paese di produzioneStati Uniti d'America
Anno1988
Durata85 minuti
Rapporto1,85:1
Genereazione, orrore, poliziesco, thriller
RegiaWilliam Lustig
SoggettoLarry Cohen
SceneggiaturaLarry Cohen
ProduttoreLarry Cohen
Produttore esecutivoJames Glickenhaus
Casa di produzioneShapiro-Glickenhaus Entertainment
Distribuzione in italianoPenta Film
FotografiaJames Lemmo, Vincent J. Rabe
MontaggioDavid Kern
Effetti specialiDavid Atherton
MusicheJay Chattaway
ScenografiaJonathon Hodges
CostumiMargaret Shan Jensen
TruccoBill Miller-Jones
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

Per l'uscita in videocassetta del mercato italiano venne rititolato Maniac Cop - Poliziotto sadico.

TramaModifica

L'onesto poliziotto Matt Cordell viene incastrato per non aver chiuso gli occhi su alcuni misfatti. Condotto in galera, verrà "giustiziato" da alcuni compagni di cella, imprigionati proprio a causa sua. Qualche tempo dopo, si viene a sapere di alcuni omicidi efferati. Le testimonianze parlano di un uomo alto e robusto, vestito da poliziotto, immune ai proiettili e con le mani gelate come quelle di un cadavere. Sulle sue tracce si metteranno gli agenti Forrest e Mallory, prima che il commissario McCrae scopra che si tratta proprio di Matt Cordell.

ProduzioneModifica

Il film costò circa 1.100.000 dollari e fu girato fra New York e Los Angeles.[1]

Fra gli attori coinvolti, oltre al più noto Bruce Campbell nel ruolo dell'agente Forrest (che tornerà anche nell'episodio successivo), spiccano Tom Atkins (Fog e Arma letale), Robert Z'Dar (presente in tutta la trilogia) nella parte del poliziotto-mostro Matt Cordell, e il veterano Richard Roundtree (il comandante della polizia). Ruoli cammeo per l'ex campione del mondo dei pesi medi e zio del regista Jack La Motta (un detective), e per i registi Sam Raimi (un reporter televisivo) e Scott Spiegel (uno SWAT). Anche lo stesso Lustig appare brevemente come il responsabile del motel.

DistribuzioneModifica

Il film venne distribuito al cinema negli Stati Uniti il 13 maggio 1988, in soli 50 schermi e praticamente senza nessun tipo di lancio pubblicitario, arrivando a incassare 671.382 dollari. In Italia i primi due film della serie furono distribuiti dalla Penta film e il terzo dalla Medusa video. Curiosamente, nelle sale cinematografiche italiane uscì prima il secondo capitolo nel 1991, intitolato Maniac Cop - Il poliziotto maniaco, e solo l'anno successivo la Penta film acquistò e distribuì anche il primo, intitolandolo Poliziotto sadico per non creare confusione con l'esatto ordine cronologico della serie. Più tardi, nel 1996, venne distribuito direttamente per l'home video Maniac Cop 3 - Il distintivo del silenzio.

SequelModifica

  Lo stesso argomento in dettaglio: Maniac Cop - Il poliziotto maniaco.

Nel 1990 venne realizzato il sequel Maniac Cop - Il poliziotto maniaco, sempre diretto da William Lustig.

NoteModifica

  1. ^ (EN) Maniac Cop, su boxofficemojo.com. URL consultato il 15 dicembre 2020.

Collegamenti esterniModifica