Apri il menu principale
Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando altri significati, vedi Polla (disambigua).
Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando il comune austriaco, vedi Pölla.
Polla
comune
Polla – Stemma Polla – Bandiera
Polla – Veduta
Localizzazione
StatoItalia Italia
RegioneRegione-Campania-Stemma.svg Campania
ProvinciaProvincia di Salerno-Stemma.png Salerno
Amministrazione
SindacoRocco Giuliano (PdL) dal 27-5-2013
Territorio
Coordinate40°31′N 15°30′E / 40.516667°N 15.5°E40.516667; 15.5 (Polla)Coordinate: 40°31′N 15°30′E / 40.516667°N 15.5°E40.516667; 15.5 (Polla)
Altitudine463 m s.l.m.
Superficie48,08 km²
Abitanti5 312[1] (30-9-2018)
Densità110,48 ab./km²
Comuni confinantiAtena Lucana, Auletta, Brienza (PZ), Caggiano, Corleto Monforte, Pertosa, Petina, Sant'Angelo Le Fratte (PZ), Sant'Arsenio
Altre informazioni
Cod. postale84035
Prefisso0975
Fuso orarioUTC+1
Codice ISTAT065097
Cod. catastaleG793
TargaSA
Cl. sismicazona 1 (sismicità alta)
Nome abitantipollesi
PatronoSan Nicola 6 dicembre
Giorno festivo6 dicembre
Cartografia
Mappa di localizzazione: Italia
Polla
Polla
Polla – Mappa
Posizione del comune di Polla all'interno della provincia di Salerno
Sito istituzionale

Polla è un comune italiano di 5 312 abitanti[1] della provincia di Salerno in Campania.

Indice

Geografia fisicaModifica

Polla si trova a nord del Vallo di Diano, a circa 10 km da Sala Consilina e a 80 da Salerno, sulle rive del fiume Tanagro ed a ridosso dei monti Alburni. Da Pertosa dista circa 7 km, mentre ne dista 5 dalle omonime grotte, il cui percorso si snoda nel sottosuolo dei comuni di Auletta e della stessa Polla, con un probabile sbocco, il cui percorso è coperta da sedimenti, alla cosiddetta "Grotta di Polla"; sul versante collinare. Il comune, che conta un quartiere distaccato (San Pietro) sulla strada statale 19, è il maggior centro dell'area in cui si trova, secondo per popolazione solo a Sala Consilina e sede di un Ospedale.

StoriaModifica

Polla fu l'epicentro del disastroso terremoto del Vallo di Diano del 1561.

Dal 1811 al 1860 è stato capoluogo dell'omonimo circondario appartenente al Distretto di Sala del Regno delle Due Sicilie.

Dal 1860 al 1927, durante il Regno d'Italia, è stato capoluogo dell'omonimo mandamento appartenente al Circondario di Sala Consilina.

Monumenti e luoghi d'interesseModifica

Elenco dei principali monumenti e luoghi di interesse del comune[2]

Architetture religioseModifica

  • Chiesa di San Nicola dei Latini (1300)
  • Santuario di Sant'Antonio
  • Chiesa di San Pietro Apostolo
  • Cappella di Sant'Antonio Abate

Architetture civiliModifica

  • Palazzi Manganelli-Barrese-Ripa
  • Palazzo Albirosa
  • Palazzo Comunale
  • Palazzo Galloppo
  • Palazzo Palmieri
  • Palazzo Parisi
  • Palazzo Rubertini
  • Taverna del Passo

Architetture militariModifica

  • Castello

AltroModifica

  • Lapis Pollae (150 a.C. circa)
  • Termine Graccano (131 a.C. circa)
  • Mausoleo di Caio Uziano Rufo (I secolo d.C.)
  • Ponte romano
  • Monumento ai Caduti
  • Parco della Rimembranza

SocietàModifica

Evoluzione demograficaModifica

Abitanti censiti[3]

 

Etnie e minoranze straniereModifica

Al 31 dicembre 2017 a Polla risultano residenti 323 cittadini stranieri. Le nazionalità principali sono:[4]

ReligioneModifica

La maggioranza della popolazione è di religione cristiana appartenenti principalmente alla chiesa cattolica[5]; il comune appartiene alla forania di Teggiano-Sala, della diocesi di Teggiano-Policastro, ed ha tre parrocchie.

Istituzioni, enti e associazioniModifica

CulturaModifica

Geografia antropicaModifica

EconomiaModifica

Infrastrutture e trasportiModifica

StradeModifica

FerrovieModifica

AmministrazioneModifica

GemellaggiModifica

Altre informazioni amministrativeModifica

Il comune fa parte della Comunità montana Vallo di Diano.

Le competenze in materia di difesa del suolo sono delegate dalla Campania all'Autorità di bacino interregionale del fiume Sele.

SportModifica

NoteModifica

  1. ^ a b Dato Istat - Popolazione residente al 30 settembre 2018.
  2. ^ Copia archiviata, su comune.polla.sa.it. URL consultato il 18 aprile 2016 (archiviato dall'url originale il 24 marzo 2016).
  3. ^ Statistiche I.Stat - ISTAT;  URL consultato in data 28-12-2012.
  4. ^ Statistiche demografiche ISTAT, su demo.istat.it. URL consultato l'11 marzo 2019.
  5. ^ [1] Sito della Diocesi
  6. ^ Sito della Croce Rossa Italiana.

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica