Apri il menu principale

Polline Martignano

cinquantanovesima zona dell'Agro Romano
Z. LIX Polline Martignano
Lago di Martignano aereo.JPG
Lago di Martignano
StatoItalia Italia
RegioneLazio Lazio
ProvinciaRoma Roma
CittàRoma-Stemma.png Roma Capitale
CircoscrizioneMunicipio Roma XV
Data istituzione13 settembre 1961[1]
Codice459
Superficie10,9273 km²
Abitanti40 ab.[2] (2016)
Densità3,66 ab./km²
Mappa dei quartieri di

Coordinate: 42°07′17.04″N 12°18′24.12″E / 42.1214°N 12.3067°E42.1214; 12.3067

Polline Martignano è la cinquantanovesima zona di Roma, indicata con Z. LIX.

Si tratta di un'exclave tra i comuni di Anguillara, Campagnano e Trevignano e affaccia sul lago di Martignano.

Indice

Geografia fisicaModifica

TerritorioModifica

Fra la zona e il comune di Campagnano di Roma si trovano a nord l'alveo prosciugato del lago di Stracciacappa (lacus Papyrianus)[3] e a sud il lago di Martignano (lacus Alsietinus), mentre a ovest, fra il comune di Trevignano Romano a nord e il comune di Anguillara Sabazia a sud, si trova il lago di Bracciano (lacus Sabatinus).

La zona confina:

Monumenti e luoghi d'interesseModifica

Siti archeologiciModifica

Unico elemento architettonico conservatosi del castellare e borgo di Stirpe Cappe, si ergeva in posizione strategica per controllare il transito sulla via Cassia[5].

Aree naturaliModifica

Geografia antropicaModifica

UrbanisticaModifica

Nel territorio di Polline Martignano si estende la zona urbanistica 20O Martignano.

OdonimiaModifica

La zona presenta solo cinque strade. Con il lungolago di Polline troviamo le seguenti vie:

  • Massa Clodiana, Montagna Spaccata, Piana del Pero, Polline

NoteModifica

  1. ^ Delibera del Commissario Straordinario n. 2453 del 13 settembre 1961.
  2. ^ Roma Capitale - Roma Statistica. Popolazione iscritta in anagrafe al 31 dicembre 2016 per suddivisione toponomastica.
  3. ^ Lago Sabatino, Stracciacappe.
  4. ^ Lago Sabatino 2, La torre.
  5. ^ Terre degli Orsini, 2. Stracciacappe.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

  Portale Roma: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Roma