Apri il menu principale
Ponte di Castel Giubileo
Ponte e diga di Castel Giubileo.jpg
Localizzazione
StatoItalia Italia
CittàRoma
Coordinate41°59′17″N 12°29′52″E / 41.988056°N 12.497778°E41.988056; 12.497778Coordinate: 41°59′17″N 12°29′52″E / 41.988056°N 12.497778°E41.988056; 12.497778
Dati tecnici
Tipoviadotto
Materialecemento armato
Mappa di localizzazione

Ponte di Castel Giubileo è un ponte attraversato dall'autostrada A90 (Grande Raccordo Anulare, circonvallazione settentrionale) che collega via Flaminia a via di Castel Giubileo, a Roma, nelle zone Castel Giubileo, Grottarossa e Labaro[1].

DescrizioneModifica

Si tratta del primo ponte sul Tevere in cui ci si imbatte arrivando da nord; in realtà è un viadotto a due carreggiate integrato nel Grande Raccordo Anulare. In questo punto il corso del Tevere è regolamentato da una diga, ben visibile dalla carreggiata esterna del viadotto[1].

La centrale idroelettricaModifica

Fu progettata nel 1948 e portata a compimento nel 1953 dall'architetto Gaetano Minnucci, per la Società Idroelettrica Tevere. Era un simbolo evidente e concreto della ricostruzione del dopoguerra, avveniristica per gli innovativi materiali di costruzione, leggerezza della cabine di comando, passerelle aeree, trasparenza delle pareti in vetrocemento (ove erano custodite le turbine idroelettriche), calcestruzzo armato per i piloni.

Dotata di un punto di "birdwatching" gestito dall'associazione Legambiente, oltre a produrre energia elettrica, fornisce la possibilità di partecipare a visite guidate naturalistiche organizzate, lungo il Sentiero Natura.

CollegamentiModifica

 È raggiungibile dalle stazioni: Saxa RubraLabaro e Centro Rai.
 È raggiungibile dalla stazione di: Fidene.

NoteModifica

  1. ^ a b Rendina, p. 257.

BibliografiaModifica

Voci correlateModifica

Collegamenti esterniModifica