Ponte pedonale

Ponte del mare di Pescara, esempio di ponte pedonale

Un ponte pedonale (detto anche passerella, cavalcavia pedonale o attraversamento pedonale) è un ponte per il transito di pedoni, animali e ciclisti (in quest'ultimo caso viene definito ponte ciclopedonale). Può essere utilizzato in modo decorativo per collegare visivamente due aree distinte.[non chiaro] Per le comunità rurali povere nei paesi in via di sviluppo, una passerella può essere l'unico accesso della comunità a cliniche, scuole e mercati, che altrimenti sarebbero irraggiungibili quando i fiumi sono troppo alti per essere attraversati.

Cirkelbroen, ponte pedonale di Copenaghen
Ponte pedonale dell'University of North Texas

Una passerella che unisce due edifici è a volte chiamata skyway. Le passerelle sono spesso situate per consentire ai pedoni di attraversare corsi d'acqua o le linee ferroviarie ma anche per attraversare in sicurezza strade trafficate. Piccole passerelle possono essere utilizzate anche come elemento decorativo nei giardini ornamentali.

I ponti pedonali sono generalmente realizzati con le stesse modalità e materiali dei ponti stradali o ferroviari; in particolare ponti sospesi e ponti a travi. Alcuni ex ponti stradali sono diventati ponti pedonali; esempi nel Regno Unito includono The Iron Bridge a Ironbridge, Shropshire, il Ponte Vecchio a Pontypridd e Windsor Bridge a Windsor, nel Berkshire.

La maggior parte dei ponti pedonali sono dotati di parapetti di protezione per ridurre il rischio di caduta dei pedoni. Qualora questi ponti pedonali transitano sopra strade trafficate o ferrovie, possono anche essere dotati di una barriera per impedire ai pedoni di saltare o lanciare oggetti nel traffico sottostante.

Altri progettiModifica

Controllo di autoritàLCCN (ENsh85050425 · GND (DE4124881-8 · NDL (ENJA00563327
  Portale Architettura: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di architettura