Ponzano Romano

comune italiano
Ponzano Romano
comune
Ponzano Romano – Stemma
Ponzano Romano – Veduta
Localizzazione
StatoItalia Italia
RegioneLazio Coat of Arms.svg Lazio
Città metropolitanaProvincia di Roma-Stemma.svg Roma
Amministrazione
SindacoSergio Pimpinelli dal 25-9-2020
Territorio
Coordinate42°15′29″N 12°34′18″E / 42.258056°N 12.571667°E42.258056; 12.571667 (Ponzano Romano)Coordinate: 42°15′29″N 12°34′18″E / 42.258056°N 12.571667°E42.258056; 12.571667 (Ponzano Romano)
Altitudine205 m s.l.m.
Superficie19,52 km²
Abitanti1 133[1] (31-8-2020)
Densità58,04 ab./km²
Comuni confinantiCivita Castellana (VT), Civitella San Paolo, Collevecchio (RI), Filacciano, Forano (RI), Nazzano, Sant'Oreste, Stimigliano (RI)
Altre informazioni
Cod. postale00060
Prefisso0765
Fuso orarioUTC+1
Codice ISTAT058080
Cod. catastaleG874
TargaRM
Cl. sismicazona 2B (sismicità media)[2]
Cl. climaticazona D, 1 828 GG[3]
Nome abitantiponzanesi
Patronosan Nicola da Bari
Giorno festivo6 dicembre
Cartografia
Mappa di localizzazione: Italia
Ponzano Romano
Ponzano Romano
Ponzano Romano – Mappa
Posizione del comune di Ponzano Romano nella città metropolitana di Roma Capitale
Sito istituzionale

Ponzano Romano è un comune italiano di 1 133 abitanti della città metropolitana di Roma Capitale nel Lazio.

Geografia fisicaModifica

TerritorioModifica

Ponzano è un paese arroccato su un colle dominante la valle del Tevere, che attraversa il territorio comunale formando alcune ampie anse. Mentre la parte orientale del territorio comunale, in corrispondenza del fiume è pianeggiante, quella occidentale presenta un andamento collinare di modesta altitudine.

ClimaModifica

StoriaModifica

Pare che la sua origine sia proprio collegata al fiume. Il nome del paese deriverebbe secondo alcuni da "pons Jani", ponte di Giano o forse dalla "gens Pontia", famiglia romana proprietaria di una villa e di terreni nella zona.

A partire dall'VIII secolo troviamo i Benedettini insediati nell'Abbazia di S. Andrea in flumine, i quali presero possesso nella metà dell'XI secolo, del "fundus" di Ponzano. Se le prime notizie di Ponzano risalgono all'VIII secolo, epoca in cui tale località appartenne all'Abbazia di Farfa, sempre attraverso le fonti storiche, il primitivo nucleo abitativo risulta già costituito prima della fine del XIII secolo.

Tuttavia all'interno del borgo le tracce monumentali più antiche non sono anteriori al secolo XIV, mentre alcune di esse lasciano intravedere un sistema difensivo di abitazioni fortificate disposte a chiusura dell'abitato. È possibile infatti individuare l'originario borgo di Ponzano, nel periodo etrusco, come un'area con nuclei abitati posti a controllare, sulla sponda destra, l'attività sul fiume acquisito come linea di confine con i Sabini insediati sulla sponda sinistra.

Monumenti e luoghi d'InteresseModifica

Architetture religioseModifica

  • Monastero benedettino di Sant'Andrea in flumine, dove avrebbe vissuto Benedetto di Sant'Andrea
  • Chiesa e convento di San Sebastiano.
  • Chiesa di San Nicola di Bari.

Aree naturaliModifica

  • Sorgente minerale dell'Acqua Forte.

SocietàModifica

Evoluzione demograficaModifica

Abitanti censiti[4]

CulturaModifica

EventiModifica

  • Festa della Zitella.

Infrastrutture e trasportiModifica

StradeModifica

Il territorio comunale è attraversato dall'autostrada A1, la SP 20/a collega Ponzano a Filacciano, mentre la SP 30/b collega Ponzano a Sant'Oreste.

FerrovieModifica

Fra il 1906 e il 1932 la località era servita da una fermata, posta in località cave, della tranvia Roma-Civita Castellana, gestita dalla Società Romana per le Ferrovie del Nord (SRFN). Dopo il 1932 la tramvia divenne ferrovia, mantenendo la fermata di Ponzano, che a causa della notevole distanza, ebbe sempre un traffico scarso, fino alla soppressione avvenuta negli ultimi anni

AmministrazioneModifica

Dal 1816 al 1870 fece parte della Comarca di Roma, una suddivisione amministrativa dello Stato Pontificio.

Nel 1872 Ponzano cambia denominazione in Ponzano Romano.

Periodo Primo cittadino Partito Carica Note
28 giugno 1988 18 luglio 1990 Agostino Sorce Lista civica Sindaco
13 agosto 1990 7 giugno 1993 Aldo Cucchi Lista civica Sindaco
7 giugno 1993 14 maggio 2001 Enzo De Santis Lista civica Sindaco [5]
14 maggio 2001 30 maggio 2006 Umberto Mascioli Lista civica Sindaco
30 maggio 2006 26 novembre 2018 Enzo De Santis Lista civica Sindaco [6]
26 novembre 2018 5 giugno 2019 Gerardo Caroli Commissario straordinario
5 giugno 2019 13 maggio 2020 Sergio Pimpinelli Lista civica Sindaco
13 maggio 2020 20 settembre 2020 Jean Francois De Martino Rosaroll Commissario straordinario
25 settembre 2020 in carica Sergio Pimpinelli Lista civica Sindaco

NoteModifica

  1. ^ Dato Istat - Popolazione residente al 31 agosto 2020 (dato provvisorio).
  2. ^ Classificazione sismica (XLS), su rischi.protezionecivile.gov.it.
  3. ^ Tabella dei gradi/giorno dei Comuni italiani raggruppati per Regione e Provincia (PDF), in Legge 26 agosto 1993, n. 412, allegato A, Agenzia nazionale per le nuove tecnologie, l'energia e lo sviluppo economico sostenibile, 1º marzo 2011, p. 151. URL consultato il 25 aprile 2012 (archiviato dall'url originale il 1º gennaio 2017).
  4. ^ Statistiche I.Stat - ISTAT;  URL consultato in data 28-12-2012.
  5. ^ Rieletto il 24 luglio 1997.
  6. ^ Rieletto il 15 maggio 2011 e il 5 giugno 2016.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN132958903 · WorldCat Identities (ENlccn-nr90009439