Apri il menu principale

Porta Nuova (Pisa)

porta delle mura di Pisa
Porta Nuova
Mura di Pisa
Porta Nuova - Pisa.jpg
Ubicazione
StatoItalia Italia
CittàPisa
Coordinate43°43′22.01″N 10°23′33.77″E / 43.722781°N 10.392714°E43.722781; 10.392714Coordinate: 43°43′22.01″N 10°23′33.77″E / 43.722781°N 10.392714°E43.722781; 10.392714
Informazioni generali
Termine costruzione1562
voci di architetture militari presenti su Wikipedia

La Porta Nuova, oltre che un quartiere di Pisa, è una porta delle mura cittadine.

Nelle immediate vicinanze, vi è inoltre un importante polo multidisciplinare dell'Università di Pisa, denominato appunto Polo Porta Nuova.[1]

All'esterno della porta si trova la piccola Piazza Manin con alcuni piccoli negozi di souvenir oltre ad una entrata dell'ospedale Santa Chiara.

StoriaModifica

La porta fu aperta nelle preesistenti mura medioevali dall'allora Duca di Firenze Cosimo I de' Medici nel 1562 ed è nota come Nuova in quanto più recente rispetto alle originali Porta del Leone e Porta Santa Maria come ingresso alla piazza del Duomo.

Durante la prima guerra mondiale, era presente un binario proveniente dalla stazione di San Rossore, che con un varco accanto alla porta, entrava direttamente all'ospedale Santa Chiara per trasportare i feriti provenienti dal fronte. Tale apertura è ancora esistente.[2]

Fino al 1953 sotto la Porta Nuova passava la Linea 1 della rete tranviaria di Pisa, che collegava la stazione centrale a Piazza Duomo.

Galleria d'immaginiModifica

NoteModifica

  1. ^ Polo Didattico Porta Nuova, su unipi.it. URL consultato l'8 maggio 2018.
  2. ^ Pisa e la Grande Guerra, su pisainformaflash.it, 27 giugno 2014. URL consultato l'8 maggio 2018 (archiviato dall'url originale il 9 maggio 2018).

Altri progettiModifica

  Portale Architettura: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di architettura