Portale:Honduras

CPN Rosalila 01.jpgFlag of Honduras.jpgAraraazul-14.jpgQuivira-Whitetail-Buck.jpgTelamar55.jpgMontanasdelaSierradeAgalta Honduras.jpgObscured jaguar.jpgStenella coeruleoalba.jpgCPN GREAT PLAZA 03.jpgCataratas de Pulhapanzak (III).JPGBasilica Virgen de Suyapa.jpgCaretta caretta01.jpgEl Malecon Puerto Cortes Honduras.jpg
Cartella verde.jpg
Coat of arms of Honduras.svg
L'Honduras
Honduras (orthographic projection).svg

L'Honduras (in spagnolo: República de Honduras), anticamente chiamata Ondura, è una repubblica dell'America centrale. L'Honduras è una repubblica presidenziale. La lingua ufficiale è lo spagnolo, ma nelle Islas de la Bahía prevale la lingua inglese. Nelle regioni dell'entroterra si parlano anche lingue indie (miskito, sumu, lenca e garifuna). È il secondo paese più povero delle Americhe ed anche uno dei più violenti del mondo per l'alto tasso di criminalità, legato soprattutto al traffico di cocaina e all'attività delle gang. San Pedro Sula, la seconda città per abitanti dopo la capitale Tegucigalpa, secondo un rapporto del 2013 ha il primato mondiale nel tasso di omicidi, 169 ogni 100.000 abitanti. Il nome venne dato alla nuova terra da Cristoforo Colombo approdato sulle coste caraibiche del paese nel 1502. Il toponimo Honduras sta a significare in spagnolo "profondità delle acque". Ci sono molte teorie circa l'origine del nome dell'Honduras. Il nome Honduras compare in testi ufficiali a partire dall'anno 1607. Inoltre molti testi parlano di altri nomi come Guaymuras, Waymas, Fondura, Ternura. Continua...

Pix.gif


Cartella verde.jpg
Nuvola filesystems www.png
Geografia
Honduras rel 1985.jpg

Il Paese si affaccia sul golfo dell'Honduras e sul Mar dei Caraibi per 644 km e sull'Oceano Pacifico con un tratto di costa sul Golfo di Fonseca per 153;km. Il paese comprende anche le Islas de la Bahía (Isole della Baia): Guanaja, Útila e Roatan, e più a nord, le lontane Swan Islands. Il territorio dell'Honduras è formato principalmente da montagne (circo l'80%). Ci sono pianure strette lungo i litorali, una grande regione pianeggiante La Mosquitia nel nordest, che è densamente popolata: la valle di Sula nel nord-ovest. La parte meridionale del paese è formata da una spessa copertura vulcanica. La laguna Yojoa costituisce la principale fonte di acqua dolce del paese. La regione montuosa è divisa in due parti ineguali dal solco vallivo dei fiumi Ulua, Humuya e Goascoràn. Il clima dell'Honduras e di tutto il Centro America è tropicale Continua...


America Centrale - golfo dell'Honduras - Mar dei Caraibi - Oceano Pacifico - Golfo di Fonseca

Pix.gif


Cartella verde.jpg
Capitello modanatura mo 01.svg
Storia dell'Honduras

Lo Stato dell'Honduras è stato la patria dell'antico popolo maya che però fin dal X secolo aveva quasi del tutto abbandonato la regione per trasferirsi più a nord, negli attuali Guatemala e Messico (penisola di Yucatán). Esplorata sia da Amerigo Vespucci (1498) che da Cristoforo Colombo nel suo ultimo viaggio in America, il territorio venne definitivamente assoggettato dalla Spagna nel 1537 e due anni più tardi fu incorporato nella Capitanía general de Guatemala. L'Honduras si rese indipendente dalla Spagna nel 1821 formando insieme al Messico e a tutta l'America Centrale una specie di federazione (Provincias Unidas del Centro de America). Tre anni più tardi venne eletta la prima assemblea costituente del nuovo Stato. Nel 1838 l'Honduras si distaccò dalla federazione e proclamò la propria indipendenza. Continua...


Impero spagnolomayaCristoforo ColomboProvince Unite dell'America Centrale

Pix.gif


Cartella verde.jpg
Sunflower d1.png
Biodiversità
Pix.gif


Cartella verde.jpg
Nuvola apps bookcase.svg
Biografia
José Cecilio del Valle.jpg

José Cecilio del Valle (Choluteca, 22 novembre 1780 - Città del Guatemala, 2 marzo 1834), era un filosofo, politico, avvocato e giornalista honduregno. Figlio di proprietari terrieri, si trasferirono a Nuova Guatemala, nel 1789, per ricevere un'ottima educazione. Nel 1821 venne eletto Sindaco della Città del Guatemala. In seguito alla invasione francese della Spagna nel 1808, gli spagnoli si ribellarono contro l'invasore e promulgando la Costituzione di Cadice nel 1812. Nel 1811 si sono svolte a San Salvador e in Nicaragua, i primi atti di insurrezione contro il governo della colonia spagnola; atti che sono stati duramente repressi dal capitano generale, José de Bustamante y Guerra. L'anno successivo, il 25 novembre 1812, si sono svolti in America centrale le prime elezioni per i comuni e consigli di contea. In questo modo i liberali tentarono a creare le prime istituzioni democratiche, a pensare della forte ostilità di Bustamante per la Costituzione di Cadice. A causa di questi sviluppi, Valle temeva una rivolta nel regno del Guatemala, ritenendo opportuno di apportare miglioramenti prima di proclamare l'indipendenza. La sua vasta esperienza in materia di pubblica amministrazione durante il periodo coloniale (1803-1821) aveva rivelato a Valle le "debolezze" del Centro America. Continua…


Impero spagnoloDionisio de HerreraJosé de Bustamante y GuerraPedro Molina Mazariegos

Pix.gif


Cartella verde.jpg
Nuvola filesystems folder home.png
Città
Tegucigalpa.JPG

Tegucigalpa (1.088.000 abitanti, 1.300.000 nell'area metropolitana) è la capitale e la città più popolosa dell'Honduras. La capitale della Repubblica indipendente di Honduras fu spostata più volte fra Tegucigalpa e Comayagua, fino al 1880 quando la capitale divenne definitivamente Tegucigalpa. La città gemella di Tegucigalpa, Comayagüela, è separata dal Grande Fiume o Choluteca. Insieme formano il distretto comunale centrale (Municipio del Distrito Central o MDC). Il nome Tegucigalpa presenta un'evidente origine indigena, più precisamente Nahuatl. La versione più accreditata è quella che sostiene che il nome della città derivi da Taguz-galpa, che in Nahuatl significa "colline d'argento". Tuttavia questa ipotesi presenta una lacuna evidente: i nativi infatti non erano a conoscenza delle ricchezze minerarie dell'area. In Messico si sostiene che derivi dalla parola Nahuatl Tecuztlicallipan, ossia "luogo di residenza del nobile", o da Tecuhtzincalpan "luogo sulla casa dell'amato maestro". Tegucigalpa fu fondata da coloni spagnoli come Real de Minas de San Miguel de Tegucigalpa il 29 settembre 1578, come centro di estrazione di argento e oro, su alcuni insediamenti indigeni preesistenti. Continua…


La CeibaCholutecaTrujillo - ComayaguaSanta Rosa de CopánSan Pedro SulaRoatánPuerto LempiraSanta BárbaraYoroJuticalpaOcotepequeGraciasLa EsperanzaDistrito CentralYuscaránLa PazNacaomeCholuteca

Pix.gif


Cartella verde.jpg
Museo.png
Musei

Il Museo de Historia Republicana Villa Roy è uno dei musei più importanti dell'Honduras. L'edificio che ospita oggi il museo, è stato costruito tra il 1936 e il 1940 dall'architetto Samuel Salgado per il suo primo proprietario, il ricco uomo d'affari americano Roy Gordon, da cui prende il nome. Il museo raccoglie e diffonde la storia dell'Honduras dopo l'indipendenza, la formazione dello Stato honduregno, la dichiarazione di una repubblica, al presente.


Museo del Hombre HondureñoMuseo dell'aria (Honduras) - Museo para la Identidad NacionalMuseo di antropologia e storiaFortezza di San FernandoFortezza di Santa BárbaraForte di San Cristóbal

Pix.gif


Cartella verde.jpg
World Heritage Sign Sweden.png
Unesco
CopanRuins.jpg

Copán è un sito archeologico maya situato in Honduras, sulle sponde dell'omonimo fiume, non lontano dal confine con il Guatemala. Contiene alcune delle opere di scultura più famose ed importanti del periodo classico maya. Il nome di questo sito maya deriva della parola nahuatl per incenso copal. Il nome antico della Città era Hux Witik.


Riserva della biosfera del Río Plátano

Pix.gif


Cartella verde.jpg
Crystal Clear app ksirtet.png
Portali collegati
Pix.gif