Portale:Medici

Portale Medici.png
Lo stemma: d'oro, a cinque palle di rosso e in capo una sesta d'azzurro, caricata di tre gigli d'oro, poste in cinta.
Cosimo il Vecchio, artefice della potenza della famiglia

I Medici sono una delle più note famiglie principesche di Firenze, protagonisti della storia italiana ed europea dal XV al XVIII secolo.

Oltre ad aver retto le sorti della città di Firenze prima e della Toscana poi, dal 1434 fino al 1737, ed oltre ad aver dato i natali a tre papi e due regine di Francia, essi godono tutt'oggi di una straordinaria fama per aver promosso in misura fuori del comune e per diverse generazioni la vita artistica, culturale, spirituale e scientifica del loro tempo. Le loro straordinarie collezioni d'arte, di oggetti preziosi, di libri e manoscritti, di rarità e di curiosità si sono conservate praticamente integre fino ai giorni nostri e sono alla base del patrimonio di molte delle più importanti istituzioni culturali di Firenze.

Leggi la voce ...
Alberi genealogici
Origini
 Giambuono de Medici (+ 1140 ?)
│
├─ Chiarissimo de Medici (+ 1201)
│  │
│  └─ Filippo de Medici
│     =  Bana ?
│     │
│     ├─ Averado de Medici (1286)
│     │  = Benricevuta
│     │  │
│     │  └─ Averado de Medici (+1318)
│     │     = Mandina Arrigucci
│     │     │
│     │     ├─  Salvestro "Chiarissimo" de Medici
│     │     │  = Lisa Donati
│     │     │  │
│     │     │  └─ Averardo "Bicci" de Medici (+1363)
│     │     │     = Giovanna degli Spini
│     │     │     │
│     │     │     ├─ Francesco (+1402)
│     │     │     │  │
│     │     │     │  └─  Averardo  (+1435)
│     │     │     │     = Maddalena Monaldi
│     │     │     │     │
│     │     │     │     └─ Caterina 
│     │     │     │        = Alemano Salviati
│     │     │     │
│     │     │     └─ Giovanni "di Bicci" (1360-1429)
│     │     │        = Piccarda de Bueri (1368-1432)
│     │     │        │
│     │     │        ├─ Antonio (+1398)
│     │     │        │
│     │     │        ├─ Damiano (1390)
│     │     │        │
│     │     │        ├─ Cosimo "il Vecchio" (1389-1464)
│     │     │        │  = Contessina de Bardi (+1473)
│     │     │        │  │
│     │     │        │  └─ Medici di Cafaggiolo
│     │     │        │
│     │     │        └─ Lorenzo (1395-1440)
│     │     │           = Ginevra Cavalcanti
│     │     │           │
│     │     │           └─ Medici "Popolani"
│     │     │
│     │     └─ Giovenco (+1320)
│     │         = Nucciana Ruccellai 
│     │         │
│     │         └─ Giuliano (+ 1377)
│     │            = Tellina Donati
│     │            │
│     │            └─ Medici Tornaquinci
│     │       
│     └─ Chiarissimo
│        = Ugolinetta
│        │
│        ├─ Lippo (+1290) 
│        │  │
│        │  ├─ Alamanno +1355 
│        │  │  │
│        │  │  └─ Salvestro (1331-1388)
│        │  │     │
│        │  │     └─ discendenti estinti nel 1652
│        │  │
│        │  └─ Cambio
│        │     │
│        │     └─ Vieri
│        │
│        └─ Giambuono
│           = Adelasia
│           │
│           └─ Bernardo (1322)
│
└─ Bonagiunta
   │
   └─ Ardingo

Ramo di Cafaggiolo
 Giovanni di Bicci de' Medici (1360-1429) 
 = Piccarda Bueri (1368-1432)
 │
 ├─ Cosimo il Vecchio (1389-1464)
 │  = Contessina de' Bardi  (+1473)
 │  │
 │  ├─ Piero il Gottoso (1416-1469)
 │  │   =Lucrezia Tornabuoni (1425-1482)
 │  │  │
 │  │  ├─ Maria de' Medici (1445 circa-1472) 
 │  │  │  = Leonetto de' Rossi
 │  │  │ 
 │  │  ├─ Bianca de' Medici (1445-1488), naturale
 │  │  │  = Guglielmo de' Pazzi (1437-1516) 
 │  │  │
 │  │  ├─ Nannina de' Medici (1448-1493)
 │  │  │  = Bernardo Rucellai (1448–1514) 
 │  │  │
 │  │  ├─ Lorenzo il Magnifico (1449-1492)
 │  │  │  = Clarice Orsini (1450-1488)
 │  │  │  │
 │  │  │  ├─ Lucrezia de' Medici (1470-1550)
 │  │  │  │  = Jacopo Salviati (1461-1533)  
 │  │  │  │
 │  │  │  ├─ Piero il Fatuo (1472-1503)
 │  │  │  │  = Alfonsina Orsini (1472-1520) 
 │  │  │  │  │
 │  │  │  │  ├─ Lorenzo Duca di Urbino (1492-1519) 
 │  │  │  │  │  = Madeleine de la Tour d'Auvergne (1495-1519) 
 │  │  │  │  │  │
 │  │  │  │  │  ├─ ? Duca Alessandro de' Medici (1511-1537), illegittimo
 │  │  │  │  │  │
 │  │  │  │  │  └─ Caterina de' Medici (1519-1589)
 │  │  │  │  │     = Enrico II di Francia (1519-1559)
 │  │  │  │  │
 │  │  │  │  └─ Clarice de' Medici (1493-1528)
 │  │  │  │     = Filippo Strozzi (1488-1538)
 │  │  │  │
 │  │  │  ├─ Maddalena de' Medici (1473-1528) 
 │  │  │  │  = Franceschetto Cybo (1449-1519)
 │  │  │  │
 │  │  │  ├─ Giovanni de' Medici (1475-1521)
 │  │  │  │
 │  │  │  ├─ Luisa de' Medici (1477-1488)
 │  │  │  │
 │  │  │  ├─ Contessina de' Medici (1478-1515)
 │  │  │  │  = Piero Ridolfi
 │  │  │  │
 │  │  │  └─ Giuliano Duca di Nemours (1479-1516) 
 │  │  │     = Filiberta di Savoia (1498-1524) 
 │  │  │     │
 │  │  │     └─ Ippolito de' Medici (1511-1535), illegittimo
 │  │  │        da Giulia Gonzaga (1513-1566)
 │  │  │        │
 │  │  │        └─ Asdrubale de' Medici (m. 1565), illegittimo
 │  │  │
 │  │  ├─ Giuliano de' Medici (1453-1478) 
 │  │  │  da Simonetta Vespucci (1453-1476)
 │  │  │  │
 │  │  │  └─ Giulio de' Medici (1478-1534)
 │  │  │     forse da Simonetta da Collevecchio 
 │  │  │     │
 │  │  │     └─ ? ─ Alessandro de' Medici, duca di Firenze detto il Moro, (1511-1537)
 │  │  │            =  Margherita d'Austria (1522-1586)
 │  │  │            
 │  │  │            ├─ Giulio de' Medici (ca. 1533-1600), naturale poi legittimato
 │  │  │            │  = Angelica Malaspina
 │  │  │            │  │
 │  │  │            │  ├─ Caterina (m. 1634)
 │  │  │            │  │
 │  │  │            │  ├─ Cosimo di Giulio de' Medici  (1550-1630) , naturale
 │  │  │            │  │  = Lucrezia Gaetani
 │  │  │            │  │  │ 
 │  │  │            │  │  └─ Angelica de' Medici (1608-1636)
 │  │  │            │  │     = Don Pietro Altemps (+1691)
 │  │  │            │  │
 │  │  │            │  └─ Giuliano de' Medici (m. 1568)
 │  │  │            │     = Livia Spinola
 │  │  │            │
 │  │  │            ├─ Giulia de' Medici (1535-1588 circa), naturale poi legittimata
 │  │  │            │  = Don Francesco Cantelmo 
 │  │  │            │  = Bernardetto de' Medici 
 │  │  │            │
 │  │  │            └─ Porzia de' Medici (1538-1565), naturale poi legittimata
 │  │  │ 
 │  │  └─ Giovanni di Piero de' Medici (naturale) 
 │  │
 │  ├─ Giovanni de' Medici (1421-1463)
 │  │  = Ginevra degli Alessandri
 │  │
 │  └─ Carlo de' Medici (1428/30-1492)
 │  
 └─ Lorenzo il Vecchio (1395-1464)
    = Ginevra Cavalcanti
    │  
    └─ Ramo popolano

Ramo popolano
 Giovanni di Bicci de' Medici (1360-1429) 
 = Piccarda Bueri (1368-1432)
 │
 ├─ Cosimo il Vecchio (1389-1464)
 │  = Contessina de' Bardi  (+1473)
 │  │
 │  └─ Medici di Cafaggiolo
 │
 └─ Lorenzo il Vecchio (1395-1464)
    = sposò Ginevra Cavalcanti 
    │
    ├─ Francesco di Lorenzo de' Medici (1440)
    │  = Maria Gualtierotti
    │
    └─ Pierfrancesco il Vecchio (1430-1476)
       = sposò Laudomia Acciaiuoli
       │
       ├─ Lorenzo il Popolano (1463-1503) 
       │  = Semiramide Appiano d'Aragona (+1523)
       │  │
       │  ├─ Pierfrancesco de' Medici (1487-1525) 
       │  │  = Maria Soderini
       │  │  │
       │  │  ├─ Laudomia de' Medici (m. 1559) 
       │  │  │  = Alamanno Salviati 
       │  │  │  = Piero Strozzi (1510-1558) 
       │  │  │
       │  │  ├─ Lorenzino de' Medici (1514-1548)
       │  │  │  │
       │  │  │  └─ Lorenzina de' Medici (figlia naturale), sposò 
       │  │  │     = Giulio Colonna
       │  │  │
       │  │  ├─ Giuliano de' Medici (ca. 1520-1588)
       │  │  │
       │  │  └─Maddalena de' Medici (?-1583) 
       │  │     = Roberto Strozzi (+1566) 
       │  │
       │  ├─ Averardo de' Medici (1488-1495)
       │  │
       │  ├─ Laudomia de' Medici
       │  │  = sposò Francesco Salviati
       │  │
       │  ├─ Ginevra de' Medici
       │  │  =  Giovanni degli Albizi
       │  │
       │  └─Vincenzo de' Medici
       │
       └─ Giovanni il Popolano (1467-1498) 
          = Caterina Sforza (1462-1509) 
          │
          └─ Giovanni dalle Bande Nere (1498-1526) 
             = Maria Salviati (1499-1543) 
            │
            └─ Granduchi di Toscana

Granduchi di Toscana
 Giovanni il Popolano (1467-1498) 
 = Caterina Sforza (1462-1509) 
   │
   └─ Giovanni dalle Bande Nere (1498-1526) 
      = Maria Salviati (1499-1543) 
      │
      └─ Cosimo I de' Medici (1519-1574)
         = Eleonora di Toledo (1522-1562)
         │
         ├─ Bia de' Medici (1537–1542)
         │
         ├─ Maria de' Medici (1540–1557)
         │
         ├─ Francesco I de' Medici (1541-1587), Granduca di Toscana
         │  = Giovanna d'Austria (1546-1578)
         │  │
         │  ├─ Eleonora de' Medici (1567-1611)
         │  │  = Vincenzo I Gonzaga (1562-1612)
         │  │
         │  ├─ Anna de' Medici (1569-1584)
         │  │
         │  ├─ Lucrezia de' Medici (1572-1574) 
         │  │
         │  ├─ Maria de' Medici (1573-1642)
         │  │  = Enrico IV di Francia (1553-1610) 
         │  │
         │  └─ Filippo de' Medici (1577-1582)
         │  
         │  = Bianca Cappello (1548-1587) 
         │  │
         │  └─Don Antonio de' Medici (1576-1621)
         │    = sposò Artemisia Tozzi 
         │
         ├─ Isabella de' Medici (1542-1576)
         │
         ├─ Giovanni de' Medici (1543-1562), cardinale
         │
         ├─ Lucrezia de' Medici (1545-1562)
         │  = Alfonso II d'Este (1533-1597) 
         │
         ├─ Pietro de' Medici (1546–1547)
         │
         ├─ Anna de' Medici (1553–1553)
         │
         ├─ Garzia de' Medici (1547–1562)
         │ 
         ├─ Pietro de' Medici (1554-1604)
         │  = Leonora Álvarez de Toledo (1555-1576) 
         │  = Beatriz de Menezes (1560-1603)
         │  │
         │  └─ Cosimo de' Medici (1573-1576)
         │
         ├─ Don Giovanni de' Medici (1567-1621)
         │  = Livia Vernazza (1590-1655)
         │  │
         │  ├─Gianfrancesco Maria de' Medici (1619-1689)
         │  │
         │  └─Giovanna Maria Maddalena de' Medici (1621) 
         │
         ├─ Virginia de' Medici (1568-1615)
         │  = Cesare d'Este (1552-1628) 
         │
         └─ Ferdinando I de' Medici (1549-1609)
            = Cristina di Lorena (1565-1637) 
            │
            ├─ Cosimo II de' Medici (1590-1621)
            │   = Maria Maddalena d'Austria (1589-1631) 
            │  │
            │  ├─ Maria Cristina de' Medici (1609-1632) 
            │  │
            │  ├─ Ferdinando II de' Medici (1610-1670)
            │  │  = Vittoria della Rovere (1622-1695) 
            │  │  │
            │  │  ├─ Cosimo III de' Medici (1642-1723)
            │  │  │  = Margherita Luisa d'Orléans (1645-1721) 
            │  │  │  │
            │  │  │  ├─ Ferdinando de' Medici (1663-1713)
            │  │  │  │  = Violante Beatrice di Baviera (1673-1731)
            │  │  │  │
            │  │  │  ├─ Gian Gastone de' Medici (1671-1737)
            │  │  │  │  = Anna Maria Francesca di Sassonia-Lauenburg (1672-1741)
            │  │  │  │
            │  │  │  └─ Anna Maria Luisa de' Medici (1667-1743) 
            │  │  │     = Giovanni Guglielmo del Palatinato (1658-1716) 
            │  │  │
            │  │  └─ Francesco Maria de' Medici (1660-1711)
            │  │     = Eleonora Luisa Gonzaga (1686−1742)
            │  │
            │  ├─ Giovan Carlo de' Medici (1611-1663), cardinale 
            │  │
            │  ├─ Margherita de' Medici (1612-1679)
            │  │  = Odoardo I Farnese (1612-1646) 
            │  │
            │  ├─ Mattias de' Medici (1613-1667)
            │  │
            │  ├─ Francesco di Cosimo de' Medici (1614-1634) 
            │  │
            │  ├─ Anna de' Medici (1616-1676)
            │  │  = Ferdinando Carlo d'Austria (1628-1662) 
            │  │
            │  └─ Leopoldo de' Medici (1617-1675), cardinale
            │
            ├─ Eleonora de' Medici (1591-1617)
            │
            ├─ Caterina di Ferdinando de' Medici (1593-1629)
            │  = Ferdinando I Gonzaga (1587-1626) 
            │
            ├─ Francesco di Ferdinando de' Medici (1594-1614)
            │
            ├─ Carlo de' Medici (1596-1666), cardinale
            │
            ├─ Filippino de' Medici (1598-1602)
            │
            ├─ Don Lorenzo de' Medici (1599-1648)
            │
            ├─ Maria Maddalena de' Medici (1600-1633)
            │
            └─ Claudia de' Medici (1604-1648)
               = Federico Ubaldo I della Rovere (1605-1623)
               = Leopoldo V d'Austria (1586-1632)
         
         =  Camilla Martelli (1545-1590)

Medici della Castellina
Giovenco (+1320)
= Nucciana Ruccellai 
│
└─ Giuliano (+ 1377)
   = Tellina Donati
   │
   ├─ Giuliano
   │  = Maria Cecchi
   │  │
   │  └─ Giovenco
   │     = Giovanna Bartolini
   │     │
   │     ├─ Filippina
   │     │
   │     └─ Giuliano (+ 1497) 
   │        = Leonarda Deti
   │        │
   │        ├─ Gionveco
   │        │  = Baccia Pandolfini
   │        │  │
   │        │  └─ Giuliano (+ 1589)
   │        │
   │        ├─ Francesco
   │        │  = Teresa Guiducci
   │        │  │
   │        │  ├─ Raffaele (1477-1555)
   │        │  │  = Margherita Bonciani
   │        │  │  │ 
   │        │  │  ├─ Francesco (+ 1546)
   │        │  │  │  = Maddalena Capponi (+ 1597) 
   │        │  │  │  │
   │        │  │  │  ├─ Maddalena (+ 1639)
   │        │  │  │  │  = Niccolò Capponi (1555-1594) 
   │        │  │  │  │
   │        │  │  │  ├─ Lorenzo (1587-1656), Marchese della Castellina
   │        │  │  │  │  = Maria Salviati 
   │        │  │  │  │  │
   │        │  │  │  │  ├─ Antonio
   │        │  │  │  │  │
   │        │  │  │  │  ├─ Raffaele
   │        │  │  │  │  │
   │        │  │  │  │  └─  Maria Eleonora (+ 1725)
   │        │  │  │  │     = Giuliano de' Medici (+1692)
   │        │  │  │  │
   │        │  │  │  └─ Giuliano
   │        │  │  │ 
   │        │  │  └─ Giuliano (+ 1565)
   │        │  │     = Margherita Nerli 
   │        │  │     │ 
   │        │  │     └─ Francesco (+ 1632)
   │        │  │        = Fiammetta Ugolini 
   │        │  │        │  
   │        │  │        └─ Cosimo (+ 1662)
   │        │  │           = Camilla Concini (+ 1677) 
   │        │  │           │  
   │        │  │           └─ Giuliano, Marchese della Castellina, (+ 1692)
   │        │  │              = Maria Eleonora de' Medici (+1725) 
   │        │  │              │  
   │        │  │              └─ Francesco Maria, Marchese della Castellina (+ 1741)
   │        │  │                 = Giulia degli Albizzi (1690-1753)
   │        │  │                 │  
   │        │  │                 └─ Francesco Giuseppe, Marchese della Castellina
   │        │  │                    = Margherita Tornaquinci 
   │        │  │                    │  
   │        │  │                    ├─ Francesco, Marchese della Castellina (+ 1824)
   │        │  │                    │  = Caterina de Pazzi (1786-1812)
   │        │  │                    │  
   │        │  │                    └─ Pietro de Medici (+ 1825)
   │        │  │    
   │        │  │
   │        │  └─ Antonio
   │        │     │
   │        │     └─ Guido
   │        │    
   │        └─ ?
   │           = Selvaggia del Beccuto (1456-1526)
   │           │
   │           └─ ? (+ 1566)
   │              = Isabella Ippolita Araniti Comneno
   │
   └─ Antonio
      = Cilla de Bonoccorsi 
      │
      └─ Medici di Ottajano

In evidenza
Maria de' Medici

Maria de' Medici (Firenze, 26 aprile 1575Colonia, 3 luglio 1642), fu regina consorte di Francia e Navarra come seconda moglie di Enrico IV di Francia dal 1600 al 1610.

All'età di venticinque anni sposò Enrico IV re di Francia e Navarra. La storiografia riferisce che il loro non fu un matrimonio felice, ciò però non impedì alla coppia reale di avere sei figli dei quali cinque sopravvissero: il futuro Luigi XIII, Gastone d'Orléans, Elisabetta (regina di Spagna), Maria Cristina (duchessa di Savoia) ed Enrichetta Maria (regina d'Inghilterra).

Il 15 maggio 1610, dopo l'assassinio del marito, fu nominata reggente per conto di suo figlio, il futuro Luigi XIII ancora bambino. La politica estera di Maria, fu, al contrario di quella di suo marito, fortemente filo-asburgica: il primo passo in questa direzione fu determinato dai "matrimoni spagnoli" che unirono gli eredi delle due dinastie. In politica interna Maria dovette fronteggiare le rivolte dei principi protestanti. Nell'aprile del 1617 suo figlio, Luigi XIII, la esautorò a forza e lei fu costretta a ritirarsi nel castello di Blois. Nel 1622 Maria fu comunque riammessa a far parte del Consiglio di Stato.

Per cercare di riottenere il proprio posto di regnante, Maria, ricorrendo alla propria influenza, sostenne l'avanzata del futuro cardinale di Richelieu che entrò a far parte del Consiglio reale nel 1624. Richelieu si rivelò ben presto contrario alla politica estera di Maria e rovesciò tutte le alleanze spagnole fino ad allora consolidate. Maria cercò di opporsi in ogni modo ricorrendo anche ai complotti, aiutata dal figlio Gastone e dal Parti dévot, ma proprio a seguito del fallimento del complotto nel 1630 perse ogni autorità e fu costretta agli arresti domiciliari a Compiègne per poi autoesiliarsi dalla Francia. Morì sola e abbandonata a Colonia nel 1642.

Leggi la voce ...

I papi di Casa Medici
Leone X

Papa Leone X, nato Giovanni di Lorenzo de' Medici (in latino: Leo X; Firenze, 11 dicembre 1475Roma, 1 dicembre 1521), fu il 217º papa della Chiesa cattolica dal 1513 alla sua morte.

Giovanni era il secondogenito di Lorenzo de' Medici e Clarice Orsini portò alla corte pontificia lo splendore e i fasti tipici della cultura delle corti rinascimentali.

Venne destinato fin dall'inizio alla carriera ecclesiastica; ricevette la tonsura a sette anni con la nomina a Protonotaio Apostolico, ad otto reggeva dei benefici quale abate di Montecassino e Morimondo, e prima dei tredici erano in corso negoziati per la sua elevazione a cardinale. Innocenzo VIII, il Papa regnante, era legato a Lorenzo de' Medici da ottime relazioni e da una comunanza di interessi e politiche; nell'ottobre 1488 Giovanni venne nominato cardinale alla condizione che non venisse riconosciuto pubblicamente come tale per altri tre anni.

Leggi la voce ...

I cardinali di Casa Medici
Leopoldo de' Medici

Leopoldo de' Medici (Firenze, 6 novembre 1617Firenze, 10 novembre 1675) è stato un cardinale italiano della celebre famiglia dei Medici. Era il figlio più giovane del Granduca Cosimo II e fratello quindi del futuro Granduca Ferdinando II.

A soli 3 anni perse il padre, e lui e i suoi fratelli rimasero sotto la protezione delle Granduchesse reggenti, Maria Maddalena d'Austria, sua madre, e la nonna Cristina di Lorena, che si occuparono della sua educazione. Scelsero per lui come precettori prima Jacopo Soldano, poi il padre scolopio Flaviano Michelini, entrambi allievi di Galileo Galilei, ai quali successe poi Evangelista Torricelli.

Da quando suo fratello maggiore Ferdinando ebbe compiuto l'età per essere nominato Granduca, Leopoldo lo poté affiancare nella direzione politica dello stato, in particolare fu un acceso promotore delle manifatture, dell'agricoltura e del commercio.

Leggi la voce ...

Le chiese di Casa Medici
Basilica di San Marco

La basilica di San Marco a Firenze è una delle chiese del centro storico che dominano un'affollata piazza e che fanno da punto di riferimento per l'area circostante che ne prende il nome. In questo convento vissero ed operarono molti fra i più importanti rappresentanti della spiritualità e della cultura quattrocentesca: Cosimo il Vecchio, Sant'Antonino, il Beato Angelico, Fra Bartolomeo e fra Girolamo Savonarola, che predicò contro la decadenza dei costumi, finendo poi impiccato ed arso in piazza della Signoria.

Nel 1437 Cosimo il Vecchio, su suggerimento di Antonino Pierozzi, allora vicario generale di quest'ordine, decise di avviare la ristrutturazione di tutto il complesso. La chiesa era infatti nell'area di maggior influenza della famiglia Medici che risiedeva nelle vicinanze (nell'odierno Palazzo Medici Riccardi)...

Leggi la voce ...

I granduchi di Casa Medici
Cosimo III

Cosimo III de' Medici (Firenze, 14 agosto 1642Firenze, 31 ottobre 1723) fu Granduca di Toscana dal 1670 al 1723.

Era figlio del granduca Ferdinando II de' Medici e di Vittoria Della Rovere: il padre, persona interessata alla scienza e alla letteratura, avrebbe voluto dare al figlio un'educazione laica e scientifica, ma cedette alle pressioni della moglie, donna bigotta, che esigeva per l'erede un'educazione religiosa.

Questa scelta si rivelò disastrosa per il giovane principe, e in seguito per lo stato: Cosimo sviluppò infatti un carattere estremamente bigotto e la sua religiosità assunse livelli patologici: fin da giovane scansò tutti i divertimenti e i passatempi dei suoi coetanei (caccia, teatro, equitazione, per non parlare delle donne) dedicandosi solo a pratiche devozionali, pellegrinaggi e canto religioso.

Non fu immune però completamente dagli interessi scientifici, che caratterizzano tutto il ramo granducale dei Medici. In particolare fu attratto dalle scienze naturali, dalla botanica e dalla zoologia.

Leggi la voce...

I condottieri di Casa Medici
Giovanni dalle Bande Nere

Giovanni dalle Bande Nere oppure delle Bande Nere al secolo Giovanni di Giovanni de' Medici (Forlì, 6 aprile 1498Mantova, 30 novembre 1526) è stato un condottiero italiano del Rinascimento.

Figlio del fiorentino Giovanni de' Medici (detto il Popolano) e di Caterina Sforza, la signora guerriera di Forlì e Imola, una delle donne più famose del Rinascimento, che si era strenuamente difesa da Cesare Borgia nella sua rocca forlivese. Venne chiamato Ludovico in onore dello zio Ludovico il Moro, duca di Milano, ma alla morte del padre, avvenuta quando aveva pochi mesi d'età, la madre gli cambiò il nome in Giovanni.

Fu ritenuto da Niccolò Machiavelli come la figura capace di unificare l'Italia. Giovanni passò la propria infanzia in un convento, poiché la madre era prigioniera di Cesare Borgia.

Nel 1509 Caterina Sforza morì, ed essendo morto anche Luffo Numai, primo tutore di Giovanni, la tutela del giovane passò al canonico Francesco Fortunati e al ricchissimo fiorentino Jacopo Salviati, marito di Lucrezia de' Medici, figlia di Lorenzo il Magnifico.

Leggi la voce ...

Le ville di Casa Medici

Le ville medicee sono dei complessi architettonici rurali venuti in possesso in vari modi alla famiglia Medici tra il XV ed il XVII secolo nei dintorni di Firenze e in Toscana.

Oltre che luoghi di piacere e svago, le ville rappresentavano la "reggia" periferica sul territorio amministrato dai Medici, oltre al centro delle attività economiche agricole dell'area in cui si trovavano. Per ville medicee si intendono convenzionalmente quelle edificate dai Medici, escludendo alcune cui, pur abitate dalla famiglia, la sostanziale costruzione è riferita ad altri proprietari (per esempio Villa La Quiete).

Giusto Utens, villa di Castello

Le prime ville medicee sono quelle del Trebbio e di Cafaggiolo, di severo aspetto fortificato trecentesco e legate esclusivamente al controllo dei fondi agricoli nella zone dal Mugello, della quale erano originari i Medici. Nel Quattrocento Cosimo il Vecchio fa edificare a Michelozzo le ville di Careggi e Fiesole, edifici ancora severi nelle forme, ma dove iniziano ad essere presenti degli elementi di svago: cortili, logge, giardini.

Leggi la voce...

La corona
Ströhl-Regentenkronen-Fig. 36.png

La corona del Granducato di Toscana era una corona realizzata per i granduchi di Toscana della famiglia de' Medici.

Cosimo I de' Medici, duca di Firenze, si adoperò per ricevere un titolo che lo togliesse dalla condizione di semplice feudatario dell'imperatore e che gli desse quindi maggiore indipendenza politica. Non trovando alcun appoggio da parte imperiale si rivolse al papato: già con Paolo IV aveva cercato di ottenere il titolo di re o di arciduca, ma invano.

Finalmente, Nel 1569, dopo molti favori e maneggi più o meno legittimi, papa Pio V emanò una bolla che gli conferiva il trattamento di altezza serenissima...

Leggi la voce ...

Lo stemma
Coat of arms of Medici.svg

La celebre arma dei Medici di Firenze presenta sei palle, cinque smaltate di rosso e una, più grossa, armeggiata di Francia.

In origine, l'arma della famiglia de' Medici mostrava sei palle rosse in campo oro (anche se, almeno fino a tutto il XV secolo, vennero realizzate varianti dello scudo che presentavano fino a undici palle, variamente disposte). Le origini di tale stemma sono dubbie: secondo una leggenda piuttosto tarda, attestata per la prima volta in un'opera manoscritta di carattere encomiastico attribuita a Cosimo Baroncelli, famigliare di Giovanni de' Medici, le palle sarebbero le impronte della clava dal gigante Mugello...

Leggi la voce ...

L'Ordine
Croce dell'Ordine di Santo Stefano

L'Insigne Sacro Militare Ordine di Santo Stefano Papa e Martire è un ordine cavalleresco di fondazione pontificia, con doppia personalità giuridica cioè canonica e civile. Dopo vari tentativi di Cosimo I de' Medici, fu solo con l'ascesa al soglio papale di papa Pio IV, favorevole alla casa dei Medici, che nel 1561 poté essere fondato l'Ordine di Santo Stefano Papa e Martire, consacrato sotto la regola benedettina...

Leggi la voce ...

Portali correlati