Apri il menu principale

Portella di Mare

frazione del comune italiano di Misilmeri
Portella di Mare
frazione
Localizzazione
StatoItalia Italia
RegioneCoat of arms of Sicily.svg Sicilia
Città metropolitanaProvincia di Palermo-Stemma.png Palermo
ComuneMisilmeri-Stemma it.png Misilmeri
Territorio
Coordinate38°04′09″N 13°27′29″E / 38.069167°N 13.458056°E38.069167; 13.458056 (Portella di Mare)Coordinate: 38°04′09″N 13°27′29″E / 38.069167°N 13.458056°E38.069167; 13.458056 (Portella di Mare)
Altitudine89 m s.l.m.
Abitanti2 834
Altre informazioni
Cod. postale90036
Prefisso091
Fuso orarioUTC+1
Cartografia
Mappa di localizzazione: Italia
Portella di Mare
Portella di Mare

Portella di Mare, è una frazione di circa 4.800 abitanti del comune di Misilmeri, della città metropolitana di Palermo, Sicilia.

Costituisce un'unica conurbazione con la città di Villabate, posta a 89 metri sopra il livello del mare e circondata da montagne, la frazione si affaccia sul mar Tirreno; dista dal suo comune 4,24 km. L'attività prevalente è quella agricola. Nel corso degli ultimi decenni si ha avuto un incremento edilizio e demografico. È presente una chiesa di recente costruzione dedicata alla Vergine del Carmelo. La borgata era attraversata dalla linea ferroviaria Palermo (Sant'Erasmo)-Corleone-San Carlo, in funzione fino al 1953.

StoriaModifica

Portella deriva dallo spagnolo portillo, che sta ad indicare una passo montano. L'esistenza di Portella di Mare sin dal XVI secolo è testimoniata da antichi documenti, anche se ritrovamenti di epoca preistorica e fenicio-cartaginesi sono stati rinvenuti nel territorio. Nel 1725, in contrada Cannita, su terreno di proprietà del nobile Francesco Bonanno del Bosco, fu rinvenuto un sarcofago simile a quello scoperto nel 1695 sempre nello stesso luogo. Dal 2013 la cittadinanza si sta attivando per richiedere l'autonomia della frazione.

Collegamenti esterniModifica

  Portale Sicilia: accedi alle voci di Wikipedia che parlano della Sicilia