Porto Puddu

Porto sardo
(Reindirizzamento da Porto Pollo)
Porto Puddu
frazione
Porto Pollo
Porto Puddu – Veduta
Localizzazione
StatoItalia Italia
RegioneSardegna-Stemma.svg Sardegna
ProvinciaProvincia di Sassari-Stemma.svg Sassari
ComunePalau (Italia)-Stemma.png Palau (Italia)
Territorio
Coordinate41°11′04″N 9°19′27″E / 41.184444°N 9.324167°E41.184444; 9.324167Coordinate: 41°11′04″N 9°19′27″E / 41.184444°N 9.324167°E41.184444; 9.324167
Abitanti12[1] (2011)
Altre informazioni
Cod. postale07020
Prefisso0789
Fuso orarioUTC+1
Codice ISTAT090054
Cod. catastaleG258
TargaSS
Cl. sismicazona 4 (sismicità molto bassa)
Nome abitanti(IT) portopollesi
(SC) poltupuddesos
(SDN) poltupullesi
Cartografia
Mappa di localizzazione: Italia
Porto Puddu
Porto Puddu

Porto Puddu[2][3] (Poltu Puddu in sardo, Poltu Pullu in gallurese), italianizzata a volte in Porto Pollo, è una località costiera situata nell'omonima baia nella parte nord-orientale della Sardegna e appartenente al comune di Palau, in provincia di Sassari.

Insignita della Bandiera Blu e battuta costantemente dai venti da nordovest (Maestrale),[4] la località è una meta storica di appassionati di vela, windsurf e kitesurf[5], definita dal campione statunitense Robby Naish una "palestra naturale perfetta". Nel 2016 ha ospitato la finale del campionato mondiale di kitesurf[6][7] e diverse edizioni dei campionati italiani.

Geografia fisicaModifica

 
Windsurf a Porto Pollo

La frazione si trova tra la foce del fiume Liscia e Palau nell'insenatura di Porto Puddu, che è divisa dall'insenatura di Porto Liscia dall'Isola dei Gabbiani o Isuledda, collegata a Porto Pollo dall'istmo dei Gabbiani.

La località è circondata da dune di sabbia alte fino a 23 metri.[8]

La Società geologica italiana segnala la presenza di formazioni metamorfiche, nello specifico gneiss occhiadini a composizione granitica a una o due miche; altresì presenti anche migmatiti arteritiche a paleosoma prevalente.[9]

StoriaModifica

Secondo alcuni storici, l'insenatura di Porto Pollo potrebbe essere quella descritta da Omero nell'Odissea in cui gli uomini di Ulisse furono massacrati.[10]

Nel portolano medievale Compasso da navegare del 1296 la località è indicata come Porto Paulo o Porto Polo.[11]

Dagli anni 1970 Porto Puddu è stata oggetto di notevole speculazione edilizia, soprattutto nei pressi della foce del fiume Liscia e ad ovest di Porto Pozzo (Val di Erica).[12]

NoteModifica

  1. ^ http://italia.indettaglio.it/ita/sardegna/sassari_palau_portopuddu.html
  2. ^ La Frazione di Porto Puddu, su italia.indettaglio.it.
  3. ^ Davide Beccu, Porto Puddu, in Spiagge della Sardegna: 100 posti al sole da vivere sull'isola, Lonely Planet Italia, p. 12.
  4. ^ Jacques Anglès, Porto Pollo, in Guida ai mari di Corsica e Sardegna, Zanichelli, 1997, p. 180, ISBN 9788808003133.
  5. ^ Sardegna, Lonely Planet, p. 238.
  6. ^ A Porto Pollo per l'IKA Kiteboarding World Championship, su Federazione iItaliana Vela, 29 settembre 2016. URL consultato il 13 aprile 2019 (archiviato dall'url originale il 13 aprile 2019).
  7. ^ David Ingiosi, Il kitesurf mondiale in scena a Porto Pollo: sette giorni di gare per eleggere i campioni, su Kitesurfing.it.
  8. ^ PORTO PUDDU (PORTO POLLO) – ISOLA DEI GABBIANI, su Comune di Palau. URL consultato il 13 aprile 2019 (archiviato dall'url originale il 13 aprile 2019).
  9. ^ Bollettino della Società geologica italiana, 95,Parti 5-6, Società geologica italiana, 1977, p. 1295.
  10. ^ Franco Fresi, La Sardegna dei misteri, Newton Compton Editori, 2016, p. 94.
  11. ^ Emidio De Felice, Le coste della Sardegna: saggio toponomastico storico-descrittivo, Editrice sarda Fratelli Fossataro, 1964, p. 48.
  12. ^ L'Universo, vol. 52, Istituto geografico militare, 1972, p. 1007.

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica