Porto di Bari

porto italiano
Voce principale: Bari.

Il porto di Bari (in sigla BRI) è un'infrastruttura marittima sita in corrispondenza della città di Bari, in Puglia; il suo traffico è prevalentemente diretto verso la penisola balcanica e il Medio Oriente. Nel 2018 ha movimentato poco più di 1 milione di passeggeri su traghetti e circa 573.000 crocieristi.

Porto di Bari
Panoramica del porto
StatoBandiera dell'Italia Italia
Regione  Puglia
Provincia  Bari
ComuneBari
MareAdriatico
Tipocontainer, officine navali, traghetti, crociere
GestoriAutorità di Sistema Portuale del Mare Adriatico Meridionale
Passeggeri1.067.935 (N° di passeggeri traghetti);

405.845 (N° di passeggeri crociere)[1] (2022)

Traffico merci7.600.090[2] (2022)
Profondità fondali12m Max m
Coordinate41°07′48″N 16°51′00″E / 41.13°N 16.85°E41.13; 16.85
Mappa di localizzazione: Italia
Porto di Bari

Il porto storico modifica

 
Vista del porto vecchio di Bari

Il porto storico è situato a sud ed è anch'esso prevalentemente a funzione commerciale. La parte settentrionale è composta dal molo Sant'Antonio, quella più meridionale dal molo San Nicola. I fondali di questa zona di porto sono profondi poco più di 2,5 metri. Il porto presenta 2 banchine destinate alla pesca, rispettivamente di 350 e 180 m con 180 punti di attracco.

Il porto nuovo modifica

Il porto nuovo, prevalentemente a funzione commerciale, è composto ad est da un grande molo foraneo e a ovest dal molo San Cataldo. All'interno dell'area portuale ci sono cinque bacini: Bacino Grande, Darsena di Ponente, Darsena di Levante, Darsena Vecchia e Darsena Interna. Il porto è aperto a NNW ed è esposto ai venti di tramontana e maestrale. I fondali variano da 3 a 12 m e consentono l'ormeggio di navi sia commerciali che passeggeri delle dimensioni di oltre 300 metri di lunghezza. All'interno del porto nuovo di Bari sono disponibili servizi di assistenza tecnica e rifornimento carburanti per imbarcazioni da diporto.

Nello specifico:

Denominazione Numero ormeggio Lunghezza (m) Profondità (m) Destinazione accosto
Molo San Vito 1 95 5,00 Traghetti con destinazione extra Schengen
2 120 6,00
3 165 7,00
4 95 6,00
Banchina dogana 4a 86 4,50
4b 100 4,50
Banchina capitaneria 5 70 4,50
6 230 7,00
7 75 5,50
Vecchio molo foraneo 8 - 9 380 6,00 Mezzi nautici, Rimorchiatori, ormeggiatori, piloti e imbarcazioni VV.F
Darsena di ponente 10 245 11,50 Traghetti con destinazione Schengen e navi da crociera
11 300 11,50
Molo di ridosso 12 297 9,00
12bis 60 9,00
Banchina F.lli Tatarella[3] 13 - 14 297 9,00 Navi da crociera
Banchina Mezzogiorno 15 170 9,00 Navi da carico
Banchina di Levante - I Braccio Nuovo molo foraneo 16 130 9,00
17 160 11,00
18 170 11,50
II Braccio Nuovo molo foraneo 19a 110 9,00
19b n. d. n. d.
20 100 9,00
21 125 12,00
22 100 12,00
23 85 12,00

Lavori in atto modifica

Nel porto barese attualmente sono in corso diversi lavori di ristrutturazione ed ampliamento (tra le più importanti, il completamento della colmata di Marisabella) finanziati dal Ministero delle infrastrutture e dei trasporti e realizzati dall'Autorità di Sistema Portuale del Mare Adriatico Meridionale (subentrata all'Autorità Portuale del Levante) che è l'Ente individuato dalla legge per la gestione ed amministrazione del demanio marittimo ed il controllo ed autorizzazione di tutte le attività svolte dai privati nell'ambito portuale. Il progetto dei lavori è incentrato al miglioramento dei servizi e dei controlli di frontiera e ad un forte potenziamento infrastrutturale.[4]

La realizzazione di una nuova arteria di collegamento con l'Autostrada Adriatica.[5][6]

Le attività del porto modifica

Collegamenti di linea modifica

  Albania

  Croazia

  Grecia

Collegamenti merci Ro-Ro modifica

  Italia

  Grecia

  Turchia

Crociere modifica

Negli ultimi anni il Porto di Bari ha aumentato i traffici passeggeri legati alle crociere. Infatti a cavallo fra il vecchio e il nuovo secolo è avvenuta la costruzione del terminal crociere presso la banchina dedicata ai fratelli Giuseppe e Salvatore Tatarella. In caso di navi maggiori di 290 m circa, è stata allestita presso la darsena di ponente una seconda area per accogliere i passeggeri appena sbarcati.

Le compagnie di crociere che hanno transitato o che vi transitano tuttora sono:

Il porto commerciale modifica

Le molteplici funzioni operative del porto di Bari possono contare su banchine attrezzate per la movimentazione di ogni tipo di merce e su una eccellente rete di collegamenti con ogni modalità di trasporto. Anche grazie a tali caratteristiche il Porto di Bari è stato incluso nelle reti TEN-T dall'Unione europea come porto core del corridoio Helsinki-La Valletta. Attraverso il Porto di Bari è possibile esportare ed importare merci verso/da ogni parte del mondo grazie alla presenza di una linea container della MSC collegata con il porto hub di Gioia Tauro.

Interruzione dei collegamenti a causa della Pandemia di COVID-19 del 2020 modifica

Dal 10 marzo al 22 giugno, i collegamenti tra Italia ed Albania, sono stati riservati esclusivamente alle merci. Tale decisione, presa dal ministro delle infrastrutture albanesi, Belinda Balluku è scaturita in seguito alle misure restrittive prese dal governo italiano per contrastare la diffusione dell'epidemia Covid-19. Dal 22 giugno, le disposizioni sono state allentate, consentendo per prima lo spostamento ai cittadini albanesi con residenza permanente in Italia e successivamente (dal 1 luglio) la riapertura dei confini[8].

Analoghi provvedimenti sono stati presi anche dai governi della Grecia[9], Croazia e Montenegro.

Sul fronte crociere, sono stati annullati tutti gli scali precedentemente programmati dal 29 marzo al 7 settembre[10][11].

Mobilità modifica

All'interno del porto, è assicurato un servizio gratuito di navette che collegano l'ansa di Marisabella con la Stazione Marittima ed il Terminal Crociere.

Dall'esterno, il porto è raggiungibile dalle strade:

Tramite autobus:

Infine, è possibile raggiungere il centro città mediante taxi grazie alle postazioni presenti al terminal crociere e alla stazione marittima.

Note modifica

  1. ^ Statistiche passeggeri porto di Bari - PDF Archiviato il 6 febbraio 2020 in Internet Archive., Anno 2022.
  2. ^ Statistiche numero totali di rinfuse (in tonnellate) - PDF Archiviato il 6 febbraio 2020 in Internet Archive., Anno 2019.
  3. ^ [1] Bari, una banchina del porto intitolata ai fratelli Tatarella
  4. ^ Bari, ruspe nell'ansa di Marisabella: presto arriverà il cemento. "Così ci portano via il mare", su bari.repubblica.it. URL consultato il 27 marzo 2020.
  5. ^ Strada Porta del Levante (PDF), su ilnautilus.it.
  6. ^ Bando di Gara della Strada Camionale di Bari, su www.cittametropolitana.ba.it. URL consultato il 7 settembre 2023.
  7. ^ In collaborazione con Adria Ferries. Grandi Navi veloci effettua il collegamento con navi recanti il suo marchio durante il periodo estivo e generalmente quando le navi Adria Ferries sono ferme per manutenzione.
  8. ^ L'Albania riapre i confini ed è pronta ad accogliere gli "amici" turisti italiani, su lucaturi.it. URL consultato il 22 giugno 2020.
  9. ^ La Grecia sospende i collegamenti marittimi passeggeri con l’Italia, su ilnautilus.it. URL consultato il 16 marzo 2020.
  10. ^ Coronavirus, stop a navi da crociera in Italia, su adnkronos.com. URL consultato il 16 marzo 2020.
  11. ^ Crociere, lunedì a Bari la Costa Deliziosa: è la prima nave italiana dopo stop di 5 mesi [collegamento interrotto], su adnkronos.com. URL consultato il 6 gennaio 2021.

Voci correlate modifica

Altri progetti modifica

Collegamenti esterni modifica

  Portale Puglia: accedi alle voci di Wikipedia che parlano della Puglia