Apri il menu principale

1leftarrow blue.svgVoce principale: Potenza Sport Club.

Potenza Sport Club
Stagione 1974-1975
AllenatoreItalia Lino De Petrillo
PresidenteItalia Fausto Somma
Serie D1º posto nel girone G. Promosso in Serie C dopo aver vinto lo spareggio promozione.
Miglior marcatoreCampionato: Nando Scarpa (15)
Totale: Nando Scarpa (15)
StadioAlfredo Viviani

Questa voce raccoglie le informazioni riguardanti il Potenza Sport Club nelle competizioni ufficiali della stagione 1974-1975.

StagioneModifica

La società, memore dei fasti della Serie B disputata durante gli anni sessanta, si pone come obiettivo stagionale quello di ritornare nel professionismo. Il presidente Somma, coadiuvato dalla dirigenza del club, allestisce quindi una squadra competitiva che darà vita ad un memorabile testa a testa con Juventus Stabia per la vittoria finale.[1]

Il Potenza riesce a mantenere la testa della classifica del Girone G per quasi tutto il campionato, tuttavia alla ventisettesima giornata, durante la partita giocata in casa contro l'Ischia, si verificano dei tafferugli tra la terna arbitrale e i tifosi lucani; l'episodio causa la squalifica del campo del Potenza per sei giornate, obbligando la squadra a disputare le restanti partite casalinghe negli impianti di Melfi e Matera.[2] Ciò determina una crisi di risultati dei lucani nell'ultima parte del campionato, per cui Potenza e Juventus Stabia arrivano all'ultimo turno appaiate in classifica, dovendo disputare l'ultima partita di calendario, per ironia della sorte, l'una contro l'altra. La partita termina in parità, rendendo necessario un incontro di spareggio per determinare il vincitore del campionato.[3] La partita di spareggio viene disputata presso lo Stadio della Vittoria di Bari, in campo neutro, e vede il Potenza imporsi per 1 a 0 con un gol di Nando Scarpa nei tempi supplementari.[4]

Questa stagione verrà ricordata dai tifosi del Potenza per varie motivazioni: innanzitutto per il duello avvincente con la Juventus Stabia, che soprattutto da questa stagione in poi diventerà una delle principali rivali calcistiche del Potenza, poi anche per le prestazioni del prolifico attaccante Nando Scarpa[5], miglior marcatore della stagione ed infine per le notevoli difficoltà ambientali riscontrate dalla squadra durante le partite disputate in trasferta, specialmente in Campania, caratterizzate da minacce ed intimidazioni da parte dei tifosi delle squadre locali ai danni della squadra lucana, che nonostante tutto riuscì a vincere il campionato ed a centrare la promozione in Serie C.[6]

Maglie e SponsorModifica

La prima maglia del Potenza in questa stagione è differente da quella tradizionale a strisce rosse e blu: è bianca e presenta due "V", una rossa e l'altra blu, come motivo decorativo centrale (similmente alla casacca del Brescia). La seconda maglia invece è di colore azzurro scuro, con due strisce diagonali, anch'esse una rossa e l'altra blu.[7]

Organigramma SocietarioModifica

Di seguito sono riportati i membri dello staff del Potenza Calcio nella stagione 1974-1975.[8]

Area direttiva

  • Presidente: Fausto Somma
  • Dirigenti: Giorgio Pasqualucci, Nicola Cerverizzo, Franco Angelucci
  • Dirigente accompagnatore: Nicola Martinelli[9]

Area organizzativa

  • Segreteria: Michele Carpelli, Gaetano Guida

Staff tecnico

Staff medico

  • Massaggiatore: Egidio De Rocco

RosaModifica

Di seguito è riportata la rosa del Potenza Sport Club nella stagione 1974-1975.[10][11]

N. Ruolo Giocatore
  P Antonio Nolè
  P Biagio Birtolo
  P Vito Stenta
  D Ettore Sollini
  D Eros Gobbi
  D Massimo Menichelli
  D Giuseppe Campagna
  D Bruno Caligiuri
  D Giovanni Cammarano
  C Teodosio Cillis
  C Sironi
N. Ruolo Giocatore
  C Ermes Lasagni
  C Roberto De Paoli
  C Biagio Savarese
  C Bruno Rinaldi
  C Antonio Cataldi
  C De Girolamo
  A Agostino Latorraca
  A Roberto Pellè
  A Realino Ciccarese
  A Nando Scarpa

CalciomercatoModifica

Sessione estiva[10]Modifica

Acquisti
R. Nome da Modalità
P Biagio Birtolo Barletta definitivo
D Ettore Sollini Matera definitivo
D Eros Gobbi Perugia definitivo
D Massimo Menichelli Matera fine prestito
D Bruno Caligiuri Messina definitivo
D Giovanni Cammarano Salernitana definitivo
C Ermes Lasagni Siena definitivo
C Roberto De Paoli Siracusa definitivo
C Bruno Rinaldi Juventus definitivo
C Antonio Cataldi Matera definitivo
A Agostino Latorraca Lavello definitivo
A Realino Ciccarese Torino definitivo
A Roberto Pellè Lecce definitivo
A Nando Scarpa Ternana definitivo

RisultatiModifica

Serie DModifica

 Lo stesso argomento in dettaglio: Serie D 1974-1975.

Girone d'andataModifica

Bernalda
22 settembre 1974
1ª giornata
Bernalda  1 – 2  Potenza
Arbitro:  Cacucci (Benevento)

Potenza
29 settembre 1974
2ª giornata
Potenza1 – 0GladiatorStadio Alfredo Viviani
Arbitro:  Pirandola (Lecce)

Nola
6 ottobre 1974
3ª giornata
Nola0 – 0PotenzaStadio Comunale di Piazza d'Armi

Cava de' Tirreni
13 ottobre 1974
4ª giornata
Pro Cavese2 – 2PotenzaStadio Simonetta Lamberti
Arbitro:  Filippi (Livorno)

Potenza
20 ottobre 1974
5ª giornata
Potenza1 – 0GiuglianoStadio Alfredo Viviani
Arbitro:  Pampana (Pisa)

Lavello
27 ottobre 1974
6ª giornata
Lavello1 – 1PotenzaStadio Madonnina
Arbitro:  Fasci (Bologna)

Potenza
3 novembre 1974
7ª giornata
Potenza3 – 1TerzignoStadio Alfredo Viviani
Arbitro:  Peppoloni (Foligno)

Sessa Aurunca
10 novembre 1974
8ª giornata
Sessana  2 – 1  Potenza
Arbitro:  Portafusè (Vigevano)

Potenza
17 novembre 1974
9ª giornata
Potenza4 – 3CassinoStadio Alfredo Viviani
Arbitro:  Papponetti

Ischia
24 novembre 1974
10ª giornata
Ischia Isolaverde0 – 3PotenzaStadio Vincenzo Rispoli
Arbitro:  Carvani (Piacenza)

Potenza
1 dicembre 1974
11ª giornata
Potenza  3 – 1  Vultur RioneroStadio Alfredo Viviani

Pozzuoli
8 dicembre 1974
12ª giornata
Puteolana1 – 1PotenzaStadio Domenico Conte
Arbitro:  Lanese (Messina)

Potenza
14 dicembre 1974
13ª giornata
Potenza2 – 0PorticiStadio Alfredo Viviani
Arbitro:  Tricarico (Foggia)

Pagani
22 dicembre 1974
14ª giornata
Paganese1 – 1Potenza
Arbitro:  Da Pozzo (Monza)

Potenza
5 gennaio 1975
15ª giornata
Potenza5 – 0CastrovillariStadio Alfredo Viviani
Arbitro:  Angioletti (Terni)

Potenza
12 gennaio 1975
16ª giornata
Potenza1 – 1PalmeseStadio Alfredo Viviani
Arbitro:  Adamo (Cagliari)

Castellammare di Stabia
19 gennaio 1975
17ª giornata
Juventus Stabia0 – 0PotenzaStadio San Marco
Arbitro:  Vinci (Messina)

Girone di ritornoModifica

Potenza
26 gennaio 1975
18ª giornata
Potenza  2 – 0  BernaldaStadio Alfredo Viviani
Arbitro:  Buccini (Sulmona)

Santa Maria Capua Vetere
2 febbraio 1975
19ª giornata
Gladiator0 – 0PotenzaStadio Mario Piccirillo
Arbitro:  Podavini (Brescia)

Potenza
9 febbraio 1975
20ª giornata
Potenza3 – 0NolaStadio Alfredo Viviani
Arbitro:  Sandri (Bologna)

Potenza
16 febbraio 1975
21ª giornata
Potenza0 – 0Pro CaveseStadio Alfredo Viviani
Arbitro:  Cresti (Giarre)

Giugliano in Campania
23 febbraio 1975
22ª giornata
Giugliano0 – 1Potenza
Arbitro:  Sarti (Modena)

Potenza
2 marzo 1975
23ª giornata
Potenza3 – 0LavelloStadio Alfredo Viviani
Arbitro:  Casella (Voghera)

Ottaviano
9 marzo 1975
24ª giornata
Terzigno0 – 0Potenza
Arbitro:  Sfalcin (Milano)

Potenza
16 marzo 1975
25ª giornata
Potenza  3 – 1  SessanaStadio Alfredo Viviani
Arbitro:  Solimando (Bari)

Cassino
23 marzo 1975
26ª giornata
Cassino2 – 2PotenzaStadio Gino Salveti
Arbitro:  Vago (Chiavari)

Potenza
6 aprile 1975
27ª giornata
Potenza0 – 0Ischia IsolaverdeStadio Alfredo Viviani
Arbitro:  Pavirani (Cesena)

Rionero in Vulture
13 aprile 1975
28ª giornata
Vultur Rionero  0 – 0  Potenza
Arbitro:  Patruzzi (Arezzo)

Melfi
20 aprile 1975
29ª giornata
Potenza2 – 0PuteolanaStadio Comunale
Arbitro:  Vinci (Messina)

Portici
27 aprile 1975
30ª giornata
Portici1 – 2Potenza
Arbitro:  Stillacci (Torino)

Melfi
4 maggio 1975
31ª giornata
Potenza1 – 1PaganeseStadio Comunale
Arbitro:  Rossi (Grosseto)

Castrovillari
11 maggio 1975
32ª giornata
Castrovillari2 – 2Potenza
Arbitro:  Zuffi (Ravenna)

Palma Campania
18 maggio 1975
33ª giornata
Palmese0 – 0Potenza
Arbitro:  Ballerini (Aulla)

Matera
25 maggio 1975
34ª giornata
Potenza1 – 1Juventus StabiaStadio XXI Settembre
Arbitro:  Panzino junior (Catanzaro)

Spareggio promozioneModifica

Bari
1 giugno 1975
Spareggio promozione
Potenza1 – 0Juventus StabiaStadio della Vittoria (12.000 spett.)
Arbitro:  Carvani (Piacenza)

StatisticheModifica

Statistiche di squadraModifica

Competizione P.ti In casa In trasferta Totale D.R.
G V N P Gf Gs G V N P Gf Gs G V N P Gf Gs
Serie D 49 17 12 5 0 35 9 17 4 12 1 18 13 34 16 17 1 53 22 +31
Spareggio promozione - - - - - - - 1 1 0 0 1 0 1 1 0 0 1 0 +1
Totale 49 17 12 5 0 35 9 18 5 12 1 19 13 35 17 17 1 54 22 +32

Andamento in campionatoModifica

Giornata 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34
Luogo T C T T C T C T C T C T C T C C T C T C C T C T C T C T C T C T T C
Risultato V V N N V N V P V V V N V N V N N V N V N V V N V N N N V V N N N N
Posizione 1 1 1 1 1 1 1 2 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1

Legenda:
Luogo: C = Casa; T = Trasferta. Risultato: V = Vittoria; N = Pareggio; P = Sconfitta.

NoteModifica

  1. ^ Pino Gentile, In fondo al sacco, Potenza, C.E.P.A.M., 1975, pp. 4-7.
  2. ^ Pino Gentile, In fondo al sacco, Potenza, C.E.P.A.M., 1975, pp. 32.
  3. ^ Pino Gentile, In fondo al sacco, Potenza, C.E.P.A.M., 1975, pp. 38-49.
  4. ^ Pino Gentile, In fondo al sacco, Potenza, C.E.P.A.M., 1975, pp. 50-58.
  5. ^ Pino Gentile, In fondo al sacco, Potenza, C.E.P.A.M., 1975, pp. 64.
  6. ^ Pino Gentile, In fondo al sacco, Potenza, C.E.P.A.M., 1975, pp. 60-61.
  7. ^ Stefano Iasilli, Speciale Magliette, in Rossoblu Magazine - Anno 2 n. 12, 15 febbraio 2015, pp. 5-6.
  8. ^ Pino Gentile, In fondo al sacco, Potenza, C.E.P.A.M., 1975, pp. 65.
  9. ^ Addio a Nicola Martinelli - Un vero galantuomo dello sport, in www.quotidianodelsud.it, 29 ottobre 2009.
  10. ^ a b Pino Gentile, In fondo al sacco, Potenza, C.E.P.A.M., 1975, pp. 62-63.
  11. ^ Potenza 1974/75, su www.11leoni.it.

BibliografiaModifica

  • Pino Gentile, In fondo al sacco, Potenza, C.E.P.A.M., 1975.

Collegamenti esterniModifica

  Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio