Apri il menu principale

Predicatore della Casa Pontificia

Il Predicatore della Casa Pontificia, o Predicatore Apostolico, è il membro della Famiglia Pontificia che ha il compito di dettare (settimanalmente, in tempo di Avvento e di Quaresima) una meditazione in presenza del papa, dei cardinali, dei vescovi, dei prelati e dei superiori generali degli ordini religiosi.

StoriaModifica

La consuetudine di affidare ai procuratori generali dei quattro ordini mendicanti (Francescani, Domenicani, Carmelitani ed Eremitani di Sant'Agostino) l'incarico di predicare a turno, nelle domeniche d'Avvento e di Quaresima, davanti alla corte papale risale all'età medievale.

L'ufficio del Predicatore Apostolico come figura stabile risale invece al pontificato di Paolo IV (1555-1559), nel corso del tempo ai vari ordini venne delegato l'incarico di designare un loro esponente a tale carica.

Papa Benedetto XIV, con il breve Inclytum Fratrum Minorum (1743), riservò questo titolo esclusivamente ad un membro dell'Ordine dei Frati Minori Cappuccini.

Nel 1980 papa Giovanni Paolo II ha nominato Predicatore Apostolico il teologo Raniero Cantalamessa: attualmente le prediche si tengono tutti i venerdì di Quaresima e di Avvento nella cappella Redemptoris Mater del Palazzo Apostolico.

Collegamenti esterniModifica

  Portale Cattolicesimo: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cattolicesimo