Prem'er-Liga 2019-2020

Prem'er-Liga 2019-2020
TINKOFF Russian Premier Liga 2019-2020
Competizione Prem'er-Liga
Sport Football pictogram.svg Calcio
Edizione 28ª
Organizzatore RFS
Date dal 12 luglio 2019
al 22 luglio 2020
Luogo Russia Russia
Partecipanti 16
Formula Girone all'italiana
Risultati
Vincitore Zenit San Pietroburgo
(6º titolo)
Retrocessioni Kryl'ja Sovetov Samara
Orenburg
Statistiche
Miglior marcatore Iran Sardar Azmoun (17)[1]
Incontri disputati 240
Gol segnati 583 (2,43 per incontro)
Pubblico 3 218 033
(13 408 per incontro)
Cronologia della competizione
Left arrow.svg 2018-2019 2020-2021 Right arrow.svg

La Prem'er-Liga 2019-2020 è stata la ventottesima edizione della massima serie del campionato russo di calcio dopo la dissoluzione dell'Unione Sovietica e la diciassettesima edizione sotto l'attuale denominazione, iniziata il 12 luglio 2019, sospesa il 17 marzo 2020[2] a causa della pandemia di COVID-19, ripresa il 19 giugno 2020[3] e terminata il 22 luglio seguente. Lo Zenit San Pietroburgo, squadra campione in carica, ha conquistato il trofeo per la sesta volta nella sua storia, la seconda consecutiva.

StagioneModifica

NovitàModifica

Rispetto alla stagione 2018-2019 sono state retrocesse in PFN Ligi, l'Anži e l'Enisej. Dalla PFN Ligi 2018-2019 sono stati promossi il Tambov e il Soči.

FormulaModifica

Le sedici squadre partecipanti si affrontano in un girone all'italiana con partite di andata e ritorno per un totale di 30 giornate. La prima classificata al termine della stagione regolare è designata campione di Russia e ammessa alla fase a gironi della UEFA Champions League 2020-2021, assieme alla seconda classificata. La squadra terza classificata viene ammessa al terzo turno preliminare di UEFA Champions League. Le squadre quarta e quinta classificate vengono ammesse in UEFA Europa League 2020-2021, rispettivamente al terzo e al secondo turno preliminare, assieme alla vincitrice della Coppa di Russia, ammessa direttamente alla fase a gironi. Le ultime due classificate sono retrocesse in Pervenstvo Futbol'noj Nacional'noj Ligi, mentre tredicesima e quattordicesima classificate vengono ammesse agli spareggi promozione/retrocessione contro terza e quarta classificate della PFN Ligi per due posti in massima serie.

In seguito alla pandemia di COVID-19 del 2019-2021, che ha portato alla temporanea interruzione della Prem'er-Liga e alla sospensione definitiva della PFL Ligi 2019-2020, gli spareggi promozione/retrocessione sono stati cancellati.[4]

Squadre partecipantiModifica

Club Stagione Città Stadio Stagione precedente
Achmat Groznyj dettagli Groznyj Achmat-Arena 8º posto in Prem'er-Liga
Arsenal Tula dettagli Tula Stadio Arsenal 6º posto in Prem'er-Liga
CSKA Mosca dettagli Mosca Arena CSKA 4º posto in Prem'er-Liga
Dinamo Mosca dettagli Mosca VTB Arena 12º posto in Prem'er-Liga
Krasnodar dettagli Krasnodar Stadio FC Krasnodar 3º posto in Prem'er-Liga
Kryl'ja Sovetov Samara dettagli Samara Cosmos Arena 13º posto in Prem'er-Liga
Lokomotiv Mosca dettagli Mosca Stadio Lokomotiv 2º posto in Prem'er-Liga
Orenburg dettagli Orenburg Stadio Gazovik 7º posto in Prem'er-Liga
Soči dettagli Soči Stadio Olimpico Fišt 2º posto in PFN Ligi
Rostov dettagli Rostov sul Don Rostov Arena 9º posto in Prem'er-Liga
Rubin dettagli Kazan' Kazan Arena 11º posto in Prem'er-Liga
Spartak Mosca dettagli Mosca Otkrytie Arena 5º posto in Prem'er-Liga
Tambov dettagli Tambov Mordovia Arena (Saransk) 1º posto in PFN Ligi
Ufa dettagli Ufa Stadio Neftjanik 14º posto in Prem'er-Liga
Ural dettagli Ekaterinburg Stadio Centrale 10º posto in Prem'er-Liga
Zenit San Pietroburgo dettagli San Pietroburgo Stadio San Pietroburgo Campione di Russia

Classifica finaleModifica

Pos. Squadra Pt G V N P GF GS DR
  1. Zenit San Pietroburgo 72 30 22 6 2 65 18 +47
2. Lokomotiv Mosca 57 30 16 9 5 41 29 +12
3. Krasnodar 52 30 13 10 6 49 30 +19
4. CSKA Mosca 50 30 14 8 8 43 29 +14
5. Rostov 45 30 12 9 9 45 50 -5
[5] 6. Dinamo Mosca 41 30 11 8 11 27 30 -3
7. Spartak Mosca 39 30 11 6 13 35 33 +2
8. Arsenal Tula 38 30 11 5 14 37 41 -4
9. Ufa 38 30 8 14 8 22 24 -2
10. Rubin 35 30 8 11 11 18 28 -10
11. Ural 35 30 9 8 13 36 53 -17
12. Soči 33 30 8 9 13 40 39 +1
13. Achmat Groznyj 31 30 7 10 13 27 46 -19
14. Tambov 31 30 9 4 17 37 41 -4
  15. Kryl'ja Sovetov Samara 31 30 8 7 15 33 40 -7
  16. Orenburg 27 30 7 6 17 28 52 -24

Legenda:

      Campione di Russia e ammessa alla UEFA Champions League 2020-2021.
      Ammessa alla UEFA Champions League 2020-2021.
      Ammessa alla UEFA Europa League 2020-2021.
      Retrocesse in PFN Ligi 2020-2021.

Note:

Tre punti a vittoria, uno a pareggio, zero a sconfitta.
La classifica viene stilata secondo i seguenti criteri:
  • Punti conquistati
  • Punti conquistati negli scontri diretti
  • Partite vinte negli scontri diretti
  • Differenza reti negli scontri diretti
  • Reti realizzate in trasferta negli scontri diretti
  • Partite vinte
  • Differenza reti generale
  • Reti totali realizzate
  • Reti totali realizzate in trasferta

RisultatiModifica

TabelloneModifica

AGr ArT CSK Din Kra Kry Lok Ore Soc Ros Rub Spa Tam Ufa Ura Zen
Achmat Groznyj –––– 1-1 0-4 2-3 1-0 1-1 0-2 2-1 1-1 1-1 1-1 1-3 1-1 0-1 0-0 1-1
Arsenal Tula 1-3 –––– 1-2 1-1 1-2 2-4 4-0 2-1 1-1 2-3 0-1 2-3 2-1 1-0 1-1 0-1
CSKA Mosca 3-0 0-1 –––– 0-1 1-0 1-0 1-0 2-1 0-0 1-3 1-1 2-0 2-0 0-0 1-1 0-4
Dinamo Mosca 1-1 0-1 0-0 –––– 1-1 2-0 1-2 0-1 2-3 2-1 0-1 0-2 1-0 0-0 2-0 0-2
Krasnodar 4-0 2-0 2-0 0-2 –––– 4-2 1-1 1-1 3-0 2-2 1-0 2-1 0-0 2-0 3-0 2-4
Kryl'ja Sovetov 2-4 2-3 2-0 0-0 0-0 –––– 1-2 1-1 3-0 0-0 0-0 1-2 2-0 0-1 2-3 0-2
Lokomotiv Mosca 1-0 2-1 2-1 1-2 1-1 1-1 –––– 1-0 0-0 1-2 1-1 0-3 2-1 1-1 4-0 1-0
Orenburg 1-2 2-0 0-4 2-0 0-3 0-1 2-3 –––– 1-1 0-0 2-1 1-3 2-2 0-0 0-3 0-2
PFK Soči 2-0 1-2 2-3 1-1 2-0 0-2 0-1 5-1 –––– 10-1 1-1 1-0 1-2 0-0 2-0 0-2
Rostov 2-1 2-1 3-2 3-0 1-1 1-0 1-3 2-1 2-0 –––– 2-1 2-2 1-2 1-2 0-0 1-2
Rubin Kazan' 1-0 1-0 0-1 0-1 1-0 0-1 0-2 1-0 0-3 0-0 –––– 1-2 2-1 0-0 0-0 1-2
Spartak Mosca 3-0 0-1 2-1 0-0 0-1 2-0 1-1 1-2 1-0 1-4 0-0 –––– 2-3 0-0 1-2 0-1
Tambov 1-2 0-1 0-2 0-2 0-2 3-0 2-3 3-0 3-0 2-1 0-0 2-0 –––– 3-0 1-2 1-2
Ufa 0-1 0-0 1-1 0-1 2-3 2-1 1-1 1-2 1-1 2-0 0-0 1-0 2-1 –––– 1-1 1-0
Ural 3-0 1-3 0-3 2-1 2-4 1-3 0-1 1-2 3-1 2-2 1-2 0-0 2-1 3-2 –––– 1-3
Zenit S. Pietroburgo 0-0 3-1 1-1 3-0 1-1 2-1 0-0 4-1 2-1 6-1 5-0 1-0 2-1 0-0 7-1 ––––

StatisticheModifica

Capoliste solitarieModifica

————————————————————————————————————————————————————————————
Zenit San PietroburgoZenCSKAZenit San Pietroburgo
10ª11ª12ª13ª14ª15ª16ª17ª18ª19ª20ª21ª22ª23ª24ª25ª26ª27ª28ª29ª30ª

Classifica marcatoriModifica

Fonte:[6]

Gol Giocatore Squadra
17   Sardar Azmoun Zenit San Pietroburgo
17   Artëm Dzjuba Zenit San Pietroburgo
15   Evgenij Lucenko Arsenal Tula
12   Aleksandr Sobolev Krylja Sovetov / Spartak Mosca
12   Nikola Vlašić CSKA Mosca
12   Aleksej Mirančuk Lokomotiv Mosca
11   Eldor Shomurodov Rostov
9   Marcus Berg Krasnodar
9   Grzegorz Krychowiak Lokomotiv Mosca
8   Đorđe Despotović Orenburg
8   Fëdor Čalov CSKA Mosca
8   Eric Bicfalvi Ural
8   Maximilian Philipp Dinamo Mosca

NoteModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

  Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio