Premio Flaiano per il teatro

Il Premio Flaiano per il teatro è un riconoscimento assegnato nell'ambito del Premio Flaiano dal 1974, ad autori, registi, attori, critici e operatori nell'ambito delle produzioni teatrali.

Albo d'oroModifica

Di seguito i vincitori dalla prima edizione del 1974.[1]

Anni 1970-1979Modifica

Premio all'autoreModifica

Anni 1980-1989Modifica

Premio all'autoreModifica

Premio per la regiaModifica

Premio per l'interpretazioneModifica

Premio per la critica teatraleModifica

Anni 1990-1999Modifica

Premio all'autoreModifica

Premio per la regiaModifica

Premio per l'interpretazioneModifica

Premio alla carrieraModifica

Premio specialeModifica

Anni 2000-2009Modifica

Premio all'autoreModifica

Premio per la regiaModifica

Premio per l'interpretazioneModifica

Premio per il musicalModifica

Premio alla carrieraModifica

Premio per la critica teatraleModifica

Premio specialeModifica

Anni 2010-2019Modifica

Premio per la regiaModifica

Premio per l'interpretazioneModifica

Premio per la regia del musicalModifica

Premio per il musicalModifica

Premio attore rivelazioneModifica

Premio alla carrieraModifica

Premio specialeModifica

Anni 2020-2029Modifica

Premio per la regiaModifica

Premi per l'interpretazioneModifica

Premio per il musicalModifica

Premio alla carrieraModifica

Premio specialeModifica

NoteModifica

  1. ^ Albo d'oro dei premiati, su premiflaiano.com. URL consultato il 18 maggio 2022.
  2. ^ Umberto Orsini, su compagniaorsini.it. URL consultato il 18 maggio 2022.
  3. ^ Emma B. vedova Giocasta, su centrovaleriamoriconi.org. URL consultato il 18 maggio 2022.
  4. ^ Fedra (1983/84), su archivio.teatrostabiletorino.it. URL consultato il 18 maggio 2022.
  5. ^ Vestire gli ignudi (1985) Mariangela Melato – Luigi Diberti, su teatronovecento.it. URL consultato il 18 maggio 2022.
  6. ^ Gassman & Gassman padre contro figlio, su ricerca.repubblica.it, 22 gennaio 1986. URL consultato il 18 maggio 2022.
  7. ^ La mia storia di uomo, su ricerca.repubblica.it, 10 dicembre 1987. URL consultato il 18 maggio 2022.
  8. ^ Domino, su luigisquarzina.it. URL consultato il 18 maggio 2022.
  9. ^ a b Se no i xe mati no li volemo, su teatrostabileveneto.it, 26 novembre 1996. URL consultato il 18 maggio 2022.
  10. ^ Addio Lucilla Morlacchi, un'attrice che ha tracciato il cammino, su lavocedinewyork.com, 17 novembre 2014. URL consultato il 18 maggio 2022.
  11. ^ Micaela Esdra, su antoniogenna.net. URL consultato il 18 maggio 2022.
  12. ^ Promoteo di Eschilo, su indafondazione.org. URL consultato il 18 maggio 2022.
  13. ^ a b Re Lear, su lucaronconi.it. URL consultato il 18 maggio 2022.
  14. ^ a b Verso Peer Gynt, su lucaronconi.it. URL consultato il 18 maggio 2022.
  15. ^ Scene da un matrimonio, su archivio.teatrostabiletorino.it. URL consultato il 18 maggio 2022.
  16. ^ Chi è Mariangela D'Abbraccio, su urbanpost.it. URL consultato il 18 maggio 2022.
  17. ^ Gigi Proietti: Socrate, su proveperunsito.it, 2000. URL consultato il 18 maggio 2022.
  18. ^ Zorro, su teatrocomunaleferrara.it. URL consultato il 18 maggio 2022.
  19. ^ Quella strana coppia al femminile, su ricerca.repubblica.it, 1º marzo 2001. URL consultato il 18 maggio 2022.
  20. ^ Maria Paiato, su teatrostabileveneto.it. URL consultato il 18 maggio 2022.
  21. ^ Arriva la classe di ferro insicurezza e terza età, su ricerca.repubblica.it. URL consultato il 18 maggio 2022.
  22. ^ "Persone naturali e strafottenti" per una storia intensa e disperata, su ricerca.repubblica.it. URL consultato il 18 maggio 2022.
  23. ^ Elisabetta II, la danza macabra di Roberto Herlitzka, su estense.com. URL consultato il 18 maggio 2022.
  24. ^ "Io, sedotto da una sirena" Herlitzka racconta Lighea, su ricerca.repubblica.it, 29 novembre 2002. URL consultato il 18 maggio 2022.
  25. ^ Elisabetta e Maria Stuarda regine sole e cugine in guerra, su ricerca.repubblica.it, 14 agosto 2001. URL consultato il 18 maggio 2022.
  26. ^ Edipo.com, su gioeledix.it. URL consultato il 18 maggio 2022.
  27. ^ "L'opera da tre soldi" debutta alla Corte, su ricerca.repubblica.it, 7 gennaio 2004. URL consultato il 18 maggio 2022.
  28. ^ Due partite, su teatro.it. URL consultato il 18 maggio 2022.
  29. ^ La pecora nera - Elogio funebre del manicomio elettrico di e con Ascanio Celestini, su miela.it. URL consultato il 18 maggio 2022.
  30. ^ Un tram che si chiama Desiderio, su sipario.it. URL consultato il 18 maggio 2022.
  31. ^ Il sogno del principe di Salina - L'ultimo Gattopardo, su lucabarbareschi.com. URL consultato il 18 maggio 2022.
  32. ^ Ritter Dene Voss. Quadri familiari, su gothicnetwork.org, 16 novembre 2008. URL consultato il 18 maggio 2022.
  33. ^ La parola ai giurati. Regia di Alessandro Gassmann, su sipario.it, 5 aprile 2009. URL consultato il 18 maggio 2022.
  34. ^ Il giorno della tartaruga, su compagniadellarancia.it. URL consultato il 18 maggio 2022.
  35. ^ Stefano Accorsi e Lucilla Morlacchi sono i protagonisti de Il dubbio di Shanley, su ilrossetti.it, 24 aprile 2008. URL consultato il 18 maggio 2022.
  36. ^ Don Chisciotte regia di Franco Branciaroli, su sipario.it, 15 febbraio 2009. URL consultato il 18 maggio 2022.
  37. ^ Al Verdi la magia di "Vacanze Romane" con Serena Autieri e Attilio Fontana, su brindisireport.it. URL consultato il 18 maggio 2022.
  38. ^ The Producers, su compagniadellarancia.it. URL consultato il 18 maggio 2022.
  39. ^ Honour, su teatrocarcano.com. URL consultato il 18 maggio 2022.
  40. ^ Semi d'acciaio, su teatrodiroma.net. URL consultato il 18 maggio 2022.
  41. ^ Il piacere dell'onestà, su raicultura.it. URL consultato il 18 maggio 2022.
  42. ^ Precarie età, su teatro.it, 2010. URL consultato il 18 maggio 2022.
  43. ^ Riccardo Scamarcio e Deniz Ozdogan in Romeo e Giulietta secondo Valerio Binasco. Teatro Smeraldo Milano, su rumorscena.com, 14 febbraio 2010. URL consultato il 18 maggio 2022.
  44. ^ 18000 giorni - Il pitone, su sherwood.it, 2 aprile 2012. URL consultato il 18 maggio 2022.
  45. ^ Lucrezia Lante Della Rovere in "Malamore", su teatrionline.com, 20 aprile 2012. URL consultato il 18 maggio 2022.
  46. ^ Roman e il suo cucciolo, su sipario.it, 2 aprile 2011. URL consultato il 18 maggio 2022.
  47. ^ Glauco Mauri e Roberto Sturno recitano Beckett alla Sala Bartoli, su ilrossetti.it. URL consultato il 18 maggio 2022.
  48. ^ C come Chanel con una straordinaria Milena Vukotic al Parenti, su st.ilsole24ore.com, 15 febbraio 2013. URL consultato il 18 maggio 2022.
  49. ^ Il diavolo custode, su vincenzosalemme.it. URL consultato il 18 maggio 2022.
  50. ^ Silvio Orlando, Marina Massironi e Roberto Citran La scuola, su teatrocivicoschio.net, 14 gennaio 2015. URL consultato il 18 maggio 2022.
  51. ^ I duellanti, su alessioboni.it. URL consultato il 18 maggio 2022.
  52. ^ Filomena Marturano, su teatrocarcano.com. URL consultato il 18 maggio 2022.
  53. ^ Re Lear, su teatrodiroma.net. URL consultato il 19 maggio 2022.
  54. ^ Vetri rotti, su teatroeliseo.com. URL consultato il 19 maggio 2022.
  55. ^ a b Squadra, su jesuschristsuperstar.it. URL consultato il 18 maggio 2022.
  56. ^ Il vizietto con Massimo Ghini e Cesare Bocci, su nove.firenze.it, 13 dicembre 2011. URL consultato il 18 maggio 2022.
  57. ^ Frankenstein Junior, su compagniadellarancia.it. URL consultato il 18 maggio 2022.
  58. ^ Locandina, su billyelliot.peeparrow.com. URL consultato il 18 maggio 2022.
  59. ^ Mamma mia cast, su mammamiamusical.it. URL consultato il 19 maggio 2022.
  60. ^ School of Rock Lillo, su teatro.it. URL consultato il 19 maggio 2022.
  61. ^ Kramer contro Kramer, su teatromanzoni.it, 2012. URL consultato il 18 maggio 2022.
  62. ^ La strana coppia a Venezia, con Claudia Cardinale, Ottavia Fusco, su lavocedivenezia.it, 1º dicembre 2017. URL consultato il 19 maggio 2022.
  63. ^ Arsenico e vecchi merletti, su teatrodellapergola.com. URL consultato il 19 maggio 2022.
  64. ^ Un tram che si chiama desiderio, su teatrofrancoparenti.it. URL consultato il 19 maggio 2022.
  65. ^ La Regina di ghiaccio il musical, Lorella Cuccarini torna al Brancaccio, su zerkalospettacolo.com. URL consultato il 19 maggio 2022.

Collegamenti esterniModifica

  Portale Teatro: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di teatro