Premio Internazionale di Letteratura Città di Como

Il Premio Internazionale di Letteratura Città di Como (detto anche solo Premio Città di Como) è un premio letterario italiano che si svolge a Como e viene assegnato annualmente a opere letterarie italiane edite e inedite.[1]

StoriaModifica

Il premio viene ideato nel 2014 da Giorgio Albonico, che affida l'organizzazione del concorso all'Associazione Eleutheria e la presidenza della giuria, fin dalla prima edizione, allo scrittore Andrea Vitali.

È il primo premio letterario organizzato nella zona del lariano e viene realizzato grazie a diversi patrocini, fra cui la Regione Lombardia, la Provincia di Como, il Comune di Como, il Comune di Erba, la Camera di Commercio di Como, l'Università degli studi dell'Insubria, l'Ordine provinciale dei medici chirurghi e degli odontoiatri di Como. Si caratterizza come un concorso letterario suddiviso in varie categorie, ai cui vincitori viene assegnato un premio in denaro attraverso una giuria tecnica di esperti affiancata da comitati di lettura selezionati da librerie e biblioteche su tutto il territorio nazionale.[2] Si assegnano anche soggiorni premio promossi dagli esercizi della zona.

Il premio ottiene da subito una grande partecipazione, con oltre 1400 testi in concorso nella prima edizione[3], che arrivarono ad essere 2500 nell'edizione del 2018[4], saliti a oltre 2700 nell'ultima edizione del 2019[5], grazie anche all'ampia attenzione della stampa.[6][7][8][9] Le due sezioni principali sono la Poesia, dedicata ad Alda Merini, e la Narrativa, dedicata a Giuseppe Pontiggia.

EdizioniModifica

2014Modifica

GiuriaModifica

Andrea Vitali (presidente), Giorgio Albonico, Maurizio Cucchi, Laura Garavaglia, Emilio Magni, Lorenzo Morandotti.

VincitoriModifica

  • Narrativa edita: Camilla Baresani, Il sale rosa dell’Himalaya, Bompiani.
  • Poesia edita: Mario Santagostini, Felicità senza soggetto, Mondadori.
  • Poesia inedita: Maria Pia Quintavalla, Quinta Vez.
  • Racconti del Territorio: Laura D’Incalci, Il cavaliere che guarda le stelle tratto dal libro A cavallo sono un re, e Marco Scarpelli, Sulla funicolare leggendo una storia.
  • Aforismi: Sandro Montalto, L’eclissi della chimera.
  • Under 25: Lorenzo Nguyen, Un’altra isola, Loescher.

2015Modifica

GiuriaModifica

Andrea Vitali (presidente), Bruno Pizzul, Maurizio Cucchi, Andrea Fazioli, Giorgio Albonico, Laura Garavaglia, Emilio Magni, Lorenzo Morandotti, Carlo Pozzoni, Mario Schiani.

VincitoriModifica

  • Narrativa edita: Franco Di Mare, Il caffè dei miracoli, Rizzoli.
  • Narrativa - Esordienti: Domenico Dara, Breve trattato sulle coincidenze, Nutrimenti
  • Saggistica: Armando Massarenti, Istruzioni per rendersi felici, Guanda.
  • Poesia edita: Tiziano Broggiato, Città alla fine del mondo, Jaka Book.
  • Poesia - Esordienti: Nicoletta Grillo, Lettere all’amministrazione del condominio, Lietocolle.
  • Poesia - premio alla carriera: Giancarlo Majorino.
  • Poesia inedita: Massimiliano Bossini, Reparto.
  • Racconti del Territorio: Elena Salem, Testamento di un indifferente, dall’antologia Puntini nell’universo (FT – FinisTerrae).
  • I Luminosi (aforismi ed epigrammi): Roberto Morpurgo, Pregiudizi della libertà, Editrice Puntoacapo.
  • I Luminosi - premio dell’Associazione Italiana per l’Aforisma: Luciana Loureiro.
  • Under 30: Valentina D'Urbano, Quella vita che ci manca, Longanesi.
  • Quando l’immagine racconta (fotografia): Marco Colciago, Il messaggero.

Riconoscimento speciale a Ferruccio de Bortoli.

2016Modifica

GiuriaModifica

Andrea Vitali (presidente), Raffaella Castagnola, Milo De Angelis, Emilio Magni, Armando Massarenti, Lorenzo Morandotti, Carlo Pozzoni, Laura Scarpelli, Mario Schiani.

VincitoriModifica

  • Narrativa edita: Lorenzo Marone, La tristezza ha il sonno leggero, Longanesi.
  • Narrativa - Opera prima: Mauro Garofalo, Alla fine di ogni cosa, Frassinelli - Michele Mauri, Salaì, l’altra metà di Leonardo, Bellavite.
  • Saggistica: Chiara Bellini, Nel paese delle nevi, Einaudi.
  • Saggistica - Opera prima: Serena Uccello, Generazione Rosarno, Melampo.
  • Poesia edita: Alessandro Ceni, Combattimento ininterrotto, Effigie.
  • Poesia - Opera prima: Lorenzo Babini, Santa ricchezza, CartaCanta.
  • Poesia inedita: Damiano Scaramella, Utero bianco.
  • Videopoesie: Barbara Bernardi, Kairos.
  • Racconti: Laura Basilico, Un manoscritto da non sprecare.
  • Under 30: Camilla Ambrosoli, Con le mani e con il cuore. Antichi mestieri del lago di Como, Editoriale Lariana.
  • Quando l’immagine racconta ed emoziona (fotografia): Francesco Ruffoni, Un battito d’ali.
  • Libro d'oro dell'anno: Lutz Seiler, Kruso, Del Vecchio.

2017Modifica

GiuriaModifica

Ferruccio de Bortoli (presidente), Dacia Maraini, Edoardo Boncinelli, Giovanni Gastel.

VincitoriModifica

  • Narrativa edita: Giorgio Scianna, La regola dei pesci, Einaudi.
  • Narrativa - Opera prima: Enrico Galiano, Eppure cadiamo felici. Garzanti.
  • Narrativa inedita: Daniela Musini, Messalina, la meretrix augusta.
  • Saggistica: Alessandra Trevisan, Goliarda Sapienza. Una voce intertestuale, La vita felice.
  • Saggistica - Opera dall'estero: Mario Del Pero, Era Obama. Dalla speranza del cambiamento all’elezione di Trump, Feltrinelli.
  • Poesia edita: Andrea Leone, Hohenstaufen, L’arcolaio.
  • Poesia - Opera prima: Giovanni Ibello, Turbative siderali, Terra d’ulivi.
  • Poesia inedita: Alessandro Bellasio, Nel tempo e nell’urto.
  • Videopoesie: Annalisa Ballarini, Il viaggio.
  • Racconti: Alessia Racci Chini, Carmelina, cuore azzurro, cuore di sale - Enrico Ferioli, Viva la regina.
  • Teen: Alessia Tagliabue, Passione e ragione, Angolazioni.
  • Fotografia: Andrea Signori, La habana que posa.
  • Reportage: Maria Rosaria Iazzetta, Il paese dei gelsomini. Viaggio fotografico in Birmania, Europa edizioni - Andrea Quadroni e Andrea Butti da La Provincia di Como.
  • Libro d'oro dell'anno: Jenny Erpenbeck, Voci del verbo andare, Sellerio.

2018Modifica

GiuriaModifica

Andrea Vitali (presidente), Edoardo Boncinelli, Francesco Cevasco, Milo De Angelis, Giovanni Gastel, Dacia Maraini, Armando Massarenti, Pierluigi Panza, Flavio Santi, Laura Scarpelli, Mario Schiani.

VincitoriModifica

2019Modifica

GiuriaModifica

Andrea Vitali (presidente), Edoardo Boncinelli, Francesco Cevasco, Milo De Angelis, Giovanni Gastel, Giulio Giorello, Dacia Maraini, Armando Massarenti, Pierluigi Panza, Flavio Santi, Laura Scarpelli, Mario Schiani.

VincitoriModifica

NoteModifica

Collegamenti esterniModifica