Apri il menu principale
Presidente degli Stati Confederati d'America
Seal of the Confederate States of America.svg
President-Jefferson-Davis.jpg
Dagherrotipo ufficiale del presidente Confederato.
Statobandiera Stati Confederati d'America
TipoCapo di stato e del governo
In caricaJefferson Davis (D)
daDal 18 febbraio 1861 all'8 maggio 1865
SiglaPOTCS
Istituito18 febbraio 1861
Operativo dal1861 - 1865
Durata mandato1 anno (provvisorio), 6 anni (definitivo)
SedeCampidoglio

Il Presidente degli Stati Confederati d'America è stata la massima carica di quest'ultimo stato, esistito dal 1861 al 1865.

Indice

PresidentiModifica

L'unico presidente in carica è stato Jefferson Davis, dal 18 febbraio 1861 all'8 maggio 1865[1]. Egli faceva parte del Partito Democratico, allora collocato a destra.

Giuramento ed elezioneModifica

Il 9 febbraio 1861, il congresso provvisorio di Montgomery elesse all'unanimità il presidente Jefferson Davis e il vicepresidente Alexander H. Stephens. Stephens, che era un delegato al Congresso dalla Georgia, ha prestato giuramento l'11 febbraio. Davis ha prestato giuramento il 18 febbraio dopo l'arrivo dal Mississippi, dove aveva lasciato le sue dimissioni dal Senato degli Stati Uniti. Davis e Stephens furono eletti mercoledì 6 novembre 1861. La capitale era stata spostata nel giugno 1861 a Richmond, e l'inaugurazione avvenne presso la statua di Washington, il 22 febbraio 1862.

NoteModifica

  1. ^ Farwest it Sergio Mura, La Guerra Civile Americana, su farwest.it. URL consultato il 1º marzo 2019.

Voci correlateModifica

  Portale Stati Confederati d'America: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Stati Confederati d'America