Presidente della Generalitat de Catalunya

capo del governo della Catalogna
Presidente della Generalitat de Catalunya
Seal of the Generalitat of Catalonia.svg
StatoSpagna Spagna
In caricaQuim Torra (JxCat)
da17 maggio 2018
Istituito1931 (istituzione moderna)
1977 (restaurazione)
PredecessoreCarles Puigdemont
Eletto daParlamento della Catalogna
Nominato daRe di Spagna
Ultima elezione21 dicembre 2017
SedeCases dels Canonges (residenza ufficiale, ma poco utilizzata)
Palau de la Generalitat de Catalunya (sede di lavoro)
Sito webSito ufficiale

Il presidente della Generalitat de Catalunya (in catalano president de la Generalitat de Catalunya), informalmente noto anche come presidente della Catalogna, è il capo della Generalitat de Catalunya e dell'organo esecutivo della stessa, il Consiglio esecutivo della Catalogna.

Viene eletto dal Parlamento della Catalogna e nominato quindi dal Re di Spagna.

Dal 17 maggio 2018 il presidente della Generalitat de Catalunya è Quim Torra (JxCat), eletto il 14 maggio dal parlamento catalano con maggioranza semplice (66 voti a favore e 65 contrari) in seguito al commissariamento della Catalogna da parte del Senato spagnolo tramite l'articolo 155 della Costituzione.

ElezioneModifica

L'elezione del presidente della Generalitat è definita nell'articolo 152.1 della Costituzione spagnola e nell'articolo 67.2 dello Statuto di autonomia della Catalogna del 2006, è espressa inoltre negli articoli 49 e seguenti della legge 3/1982 e negli articoli 127 e 128 del regolamento del Parlamento della Catalogna del 2005.

L'elezione del presidente si caratterizza per 3 fasi :

  • Una volta che si sono svolte le elezioni regionali e il Parlamento è stato costituito, il presidente del Parlamento della Catalogna organizza una serie di consultazioni con i diversi rappresentanti dei gruppi politici e propone un candidato per la Presidenza della Generalitat, che deve obbligatoriamente essere scelto tra un membro del Parlamento.
  • Successivamente il candidato proposto deve esporre il programma governativo e richiedere la fiducia del Parlamento, in una sessione plenaria denominata "Debate de investidura". Al termine del dibattito si procede alla votazione in cui il candidato è investito, purché ottenga un numero di voti favorevoli pari o superiore alla maggioranza assoluta della camera. In caso contrario, si passerebbe ad un secondo turno in cui il candidato sarebbe investito a maggioranza semplice. Nel caso in cui il candidato non abbia ottenuto la fiducia del Parlamento, il Presidente dell'assemblea dovrebbe presentare i nuovi candidati successivamente con il termine massimo di due mesi, dopo questo periodo il Parlamento viene sciolto e vengono indette nuove elezioni.
  • Il Presidente del Parlamento deve comunicare la decisione del Parlamento della Catalogna al Re di Spagna, che procede alla nomina.

ElencoModifica

 Lo stesso argomento in dettaglio: Presidenti della Generalitat de Catalunya.

Collegamenti esterniModifica

  • (CA) Sito ufficiale, su president.cat. URL consultato il 17 settembre 2017 (archiviato dall'url originale il 25 novembre 2014).