Apri il menu principale

Prima Divisione 1941-1942

Prima Divisione 1941-1942
Competizione Prima Divisione
Sport Football pictogram.svg Calcio
Edizione 21ª
Organizzatore FIGC e Direttori di Zona
Luogo Italia Italia
Cronologia della competizione
Left arrow.svg 1940-1941 1942-1943 Right arrow.svg

Fu il quarto livello della XXXIX edizione del campionato italiano di calcio.

La Prima Divisione fu organizzata e gestita dai Direttori di Zona.[1]

Le finali per la promozione in Serie C erano gestiti dal Direttorio Divisioni Superiori (D.D.S.) che aveva sede a Roma.

Rispetto all'anno precedente, il campionato non fu disputato nelle regioni dell'Africa Orientale Italiana (Somalia, Eritrea, Harar, Amara, Scioa, Galla e Sidama), a causa della sconfitta subita dagli italiani ad opera degli inglesi nel corso della Seconda guerra mondiale.

CampionatiModifica

Colonie

  • Prima Divisione Cirenaica 1941-1942 (XX Zona) non fu disputato.
  • Prima Divisione Egeo e Rodi 1941-1942 (XXII Zona) non fu disputato.
  • Prima Divisione Somalia 1941-1942 (XXI Zona) non fu disputato.
  • Prima Divisione Tripolitania 1941-1942 (XIX Zona) non fu disputato.

Venezia GiuliaModifica

Direttorio V Zona (Venezia Giulia = Friuli-Venezia Giulia, Istria e Zara).

Girone AModifica

Classifica finaleModifica

Pos. Squadra Pt G V N P GF GS QR
1.   Udinese B 20 12 . . . . .
2. Cormonese 14 12 . . . . .
  3.   Giovinezza Sacile 12 12 . . . . .
4.   Pro Gorizia B 12 12 . . . . .
5.   Tricesimo 10 12 . . . . .
6.   Codroipo 9 12 . . . . .
7.   Pordenone B 3 12 . . . . .

Legenda:

      Ammesso alla fase finale.
      Ammesso al girone finale delle squadre riserve.
  Ammesso agli spareggi per l'accesso alle finali regionali.

Note:

Due punti a vittoria, uno a pareggio, zero a sconfitta.

Girone BModifica

Classifica finaleModifica

Pos. Squadra Pt G V N P GF GS QR
1.   GIL Palmanova 16 12 . . . . .
2.   Pieris B 15 12 . . . . .
3.   CRDA Monfalcone B 13 12 . . . . .
  4. Sangiorgina 12 12 . . . . .
5.   Littorio Cervignano 11 12 . . . . .
6.   Dop. Latisana 10 12 . . . . .
7.   Corridoni Monfalcone 7 12 . . . . .

Legenda:

      Ammesso alla fase finale.
      Ammesso al girone finale delle squadre riserve.
  Ammesso agli spareggi per l'accesso alle finali regionali.

Note:

Due punti a vittoria, uno a pareggio, zero a sconfitta.

Girone CModifica

Classifica finaleModifica

Pos. Squadra Pt G V N P GF GS QR
1. Triestina B 19 12 . . . . .
2. Magazzini Generali 17 12 . . . . .
  3. 94º Reparto Distrettuale 16 12 . . . . .
4. Fiumana B 15 12 . . . . .
5. Ponziana B 9 12 . . . . .
6.   Littoria 7 12 . . . . .
7.   Trieste Calcio 1 12 . . . . .

Legenda:

      Ammesso alla fase finale.
      Ammesso al girone finale delle squadre riserve.
  Ammesso agli spareggi per l'accesso alle finali regionali.

Note:

Due punti a vittoria, uno a pareggio, zero a sconfitta.

Finali regionaliModifica

RisultatiModifica

Prima giornata
3 mag. 1942 7 giu. 1942
2-0 Cormonese-Sangiorgina 1-1
3-5 Palmanova-M.Generali 0-2 tav.
Riposa: 94º Distretto
Quarta giornata
17 mag. 1942 4 giu. 1942
1-2 Sangiorgina-M.Generali 0-5
3-2 94° Distr.-Palmanova 3-2
Riposa: Cormonese
Seconda giornata
10 mag. 1942 31 mag. 1942
2-0 M.Generali-Cormonese 3-1
0-3 Sangiorgina-94° Distr. 0-2
Riposa: Palmanova
Quinta giornata
24 mag. 1942 21 giu. 1942
0-2 M.Generali-94° Distr. 0-1
4-2 Cormonese-Palmanova 0-2 tav.
Riposa: Sangiorgina
Terza giornata
14 mag. 1942 14 giu. 1942
(1) Palmanova-Sangiorgina 4-4
1-0 94° Distr.-Cormonese 2-1
Riposa: Mag.Generali

Classifica finaleModifica

Pos. Squadra Pt G V N P GF GS QR
  1. 94º Reparto Distrettuale 16 8 . . . . .
  2. Magazzini Generali 12 8 . . . . .
3. Cormonese (-1) 6 8 . . . . .
4. Palmanova (-1) 5 8 . . . . .
5. Sangiorgina (-2) 0 8 . . . . .

Legenda:

      Promosso in Serie C 1942-1943.

Note:

Due punti a vittoria, uno a pareggio, zero a sconfitta.
Cormonese e Palmanova penalizzati con la sottrazione di 1 punto, Sangiorgina di 2 punti in classifica.

LiguriaModifica

Direttorio VI Zona (Liguria).

Girone AModifica

Squadre partecipantiModifica

Squadra Città (provincia) Stagione 1940-1941
D.S. Grifone Ausonia Genova ?° nel girone A di Prima Divisione Liguria
Dop. Az. Ilva [2] Novi Ligure (AL) ?° nel girone A di Prima Divisione Liguria
A.C. Liguria riserve Genova-Sampierdarena
U.S. Olimpia Genova ?° nel girone A di Prima Divisione Liguria
A.C. Rapallo riserve Rapallo (GE)
U.S. Sant'Agostino Genova

ClassificaModifica

Pos. Squadra Pt G V N P GF GS QR
1. Ilva Novi 19 10 9 1 0 39 4
2. Rapallo B 13 10 6 1 3 17 16
3. Liguria B 9 10 4 1 5 20 21
4. Grifone Ausonia 8 10 3 2 5 19 22
5.   Olimpia 6 10 2 2 6 7 24
6.   Sant'Agostino 5 10 2 1 7 16 31

Legenda:

      Ammesso alla fase finale.

Note:

Due punti a vittoria, uno a pareggio, zero a sconfitta.

Girone BModifica

Squadre partecipantiModifica

Squadra Città (provincia) Stagione 1940-1941
U.S. Aullese Aulla (AU) nel girone E di Serie C, ritirata nel corso del campionato e retrocessa
U.S. Carrarese Pietrino Binelli riserve Carrara (AU) ?° nel girone B di Prima Divisione Toscana
D.A. F.I.T. [3] Sestri Levante (GE) ?° nel girone B di Prima Divisione Liguria
Odero Terni Orlando La Spezia
D.A. S.G.E.M. Villafranca [4] Villafranca in Lunigiana (AU)

N.B.: Apuania (sigla AU) era il nome dell'attuale provincia di Massa-Carrara dal 1938 al 1946.

VerdettiModifica

S.G.E.M. Villafranca e F.I.T. sono ammesse alle finali regionali.

Girone CModifica

Squadre partecipantiModifica

Squadra Città (provincia) Stagione 1940-1941
U.S. Cairese Cairo Montenotte (SV)
D.A. Ilva Calcio [2] Savona 10° nel girone D di Serie C, rinuncia alla Serie C 1941-42
G.S. Novese Pernigotti Novi Ligure (AL) ?° nel girone A di Prima Divisione Liguria, promossa in Serie C, non regolarizza l'iscrizione [5]
A.C. Savona riserve Savona 3° nel girone C di Prima Divisione Liguria

ClassificaModifica

Pos. Squadra Pt G V N P GF GS QR
1. Cairese 9 6 4 1 1 9 4
2.   Novese Pernigotti 7 6 3 1 2 11 11
3. Ilva Savona 5 6 1 3 2 8 9
4. Savona B 3 6 1 1 4 4 8

Legenda:

      Ammesso alla fase finale.

Note:

Due punti a vittoria, uno a pareggio, zero a sconfitta.

Girone finaleModifica

ClassificaModifica

Pos. Squadra Pt G V N P GF GS QR
  1. Ilva Novi 14 10 6 2 2 24 5 4,800
  2. SGEM Villafranca 14 10 5 4 1 14 10 1,400
3.   Novese Pernigotti 13 10 5 3 2 26 4
4. Cairese 11 10 4 3 3 15 15
5.   FIT 7 10 3 1 6 12 17
6. Grifone Ausonia 1 10 0 1 9 7 47

Legenda:

      Promosso in Serie C 1942-1943.

Note:

Due punti a vittoria, uno a pareggio, zero a sconfitta.

Emilia-RomagnaModifica

Direttorio VII Zona (Emilia = Emilia-Romagna).

Girone AModifica

Squadre partecipantiModifica

Club Città Stadio o Campo Sportivo Stagione precedente
S.S. Amatori Calcio Bologna
A.G.C. Budrio Budrio (BO)
A.C. Cesena riserve Cesena (FO)
C.A. Faenza Faenza (RA)
A.C. Ferrara riserve Ferrara
A.S. Forlì riserve Forlì
A.C. Ravenna riserve Ravenna
Sez. Calcio G.I.L. San Pietro in Casale San Pietro in Casale (BO)
Dopol. Vagnini Riccione (RN)

Classifica finaleModifica

Pos. Squadra Pt G V N P GF GS QR
  1. Ferrara B 13 . . . . . .
  2.   GIL San Pietro Casale 10 . . . . . .
3. Faenza 8 . . . . . .
4. Budrio 3 . . . . . .
-- Amatori Bologna B Ritirata . . . . . .
-- Cesena B Ritirata . . . . . .
-- Forlì B Ritirata . . . . . .
-- Ravenna B Ritirata . . . . . .
--   Dop. Vagnini Ritirata . . . . . .

Legenda:

      Promosso in Serie C 1942-1943.
  Ammesso alle finali regionali.

Note:

Due punti a vittoria, uno a pareggio, zero a sconfitta.
La GIL di San Pietro in Casale non regolarizzò l'iscrizione in Serie C, determinando l'ammissione in categoria superiore del Budrio.[6]
Amatori Bologna B, Cesena B, Forlì B, Ravenna B e Vagnini si sono ritirati durante la competizione.

Girone BModifica

Squadre partecipantiModifica

Club Città Stadio o Campo Sportivo Stagione precedente
A.C. Correggio Correggio (RE)
Dop. Az. S.I.P.E. Sez. Calcio Spilamberto (MO)
Sez. Calcio G.I.L. Fidenza Fidenza (PR)
Mantova Sportiva riserve Mantova
G.S. Trancerie Mossina Guastalla (RE)
A.S. Parma riserve Parma
A.C. Reggiana riserve Reggio Emilia ?
A.C. Virtus Parma

Classifica finaleModifica

Pos. Squadra Pt G V N P GF GS QR
  1. Trancerie Mossina ?? . . . . . .
  2. Parma B ?? . . . . . .
3. ??? ?? . . . . . .
4. ??? ?? . . . . . .
5. ??? ?? . . . . . .
6. ??? ?? . . . . . .
7. ??? ?? . . . . . .
-- Mantova B Ritirata . . . . . .

Legenda:

      Promosso in Serie C 1942-1943.
  Ammesso alle finali regionali.

Note:

Due punti a vittoria, uno a pareggio, zero a sconfitta.
Il Mantova riserve si è ritirato durante la competizione.

Finali regionaliModifica

Il Trancerie Mossina è Campione Emiliano di Prima Divisione.

ToscanaModifica

Direttorio VIII Zona (Toscana).

Girone AModifica

Squadre partecipantiModifica

Club Città Stadio o Campo Sportivo Stagione precedente
U.S. Arezzo riserve Arezzo Stadio Comunale G. Mancini
Dop. Az. Società Mineraria Valdarno[7] Castelnuovo dei Sabbioni, fraz. di Cavriglia (AR)
A.C. Empoli riserve Empoli (FI) Stadio Comunale di Empoli
A.C. Fiorentina Allievi Firenze Stadio di via Bellini
A.C. Spezia riserve La Spezia Stadio Alberto Picco
A.C. Prato riserve Prato (FI) Stadio Lungobisenzio
G.S.C. Richard Ginori[8] Sesto Fiorentino (FI)
U.S. Sansepolcro Sansepolcro (AR) Stadio comunale Buitoni

VerdettiModifica

  • La Richard Ginori di Sesto Fiorentino è promossa in Serie C, ma rinuncia ad iscriversi[6].
  • La Fiorentina Allievi e la stessa Richard Ginori sono ammesse alle finali regionali.

Girone BModifica

Squadre partecipantiModifica

Club Città Stadio o Campo Sportivo Stagione precedente
U.S. Sextum[9] Bientina (PI)
U.S. Grosseto riserve Grosseto
U.S. Livorno Allievi Livorno Stadio Edda Ciano Mussolini
U.S. Orbetello riserve Orbetello (GR)
A.C. Pietrasanta Pietrasanta (LU) Stadio Lungobisenzio
A.C. Pisa riserve Pisa Stadio Arena Garibaldi
U.S.F. Pontedera riserve Pontedera (PI) Stadio Marconcini, Pontedera

VerdettiModifica

  • La Sextum di Bientina e il Pisa riserve sono ammessi alle finali regionali.

MarcheModifica

Direttorio IX Zona (Marche).

Classifica finale (girone unico)Modifica

Pos. Squadra Pt G V N P GF GS QR
1. Anconitana-Bianchi B 17 12 . . . . .
2. Vis Pesaro B 14 12 . . . . .
3. Ascoli B 14 12 . . . . .
  4. Enzo Andreanelli 13 12 . . . . .
5.   Cluana 12 12 . . . . .
6. Sambenedettese 11 12 . . . . .
7. Sangiorgese 2 12 . . . . .

Legenda:

      Promosso in Serie C 1942-1943.

Note:

Due punti a vittoria, uno a pareggio, zero a sconfitta.
Il Cluana è poi stato ammesso in Serie C.[10]

LazioModifica

Direttorio XI Zona (Lazio).

Squadre partecipanti (girone unico)Modifica

Club Città Stadio o Campo Sportivo Stagione precedente
A.S. Alba Motor riserve Roma
G.I.L. Albano Albano Laziale (RM)
B.P.D. Colleferro Colleferro (RM) Campo della B.P.D.
Cynthia[11] Genzano di Roma (RM)
Dopolavoro Frascati Frascati (RM)
G.S. Elettronica Roma
G.S. Fausto Cecconi Roma -
S.G.S. Fortitudo Roma
G.S. Aziendale Gualtieri Roma
U.S. Italia Nova Roma
S.S. La Disperata Roma
S.S. Latina Roma
G.S. R.S.T. Littorio Roma
G.A. S.I.E.T. Roma
S.S. Trastevere Roma Trastevere
G.S. Trionfale Roma Roma Trionfale

Classifica finaleModifica

Pos. Squadra Pt G V N P GF GS QR
  1. RST Littorio 46 28 .. .. .. .. ..
2. BPD Colleferro 38 27 .. .. .. .. ..
3.   La Disperata 37 27 .. .. .. .. ..
4.   Italia Nova 37 28 .. .. .. .. ..
5.   Trionfale Roma 37 28 .. .. .. .. ..
6. Alba Motor B 36 28 .. .. .. .. ..
7.   Latina Roma 31 26 .. .. .. .. ..
8. Cynthia 24 28 .. .. .. .. ..
9. Elettronica (-1) 23 27 .. .. .. .. ..
10.   GIL Albano (-2) 23 27 .. .. .. .. ..
11. Fortitudo 23 27 .. .. .. .. ..
12.   Fausto Cecconi (-1) 16 27 .. .. .. .. ..
13.   Gualtieri (-2) 16 27 .. .. .. .. ..
14.   SIET 14 28 .. .. .. .. ..
15. Trastevere (-1) 12 27 .. .. .. .. ..
---   Dop. Frascati ritirata -- -- -- -- -- --

Legenda:

      Promosso in Serie C 1942-1943.

Note:

Due punti a vittoria, uno a pareggio, zero a sconfitta.
Il B.P.D. Colleferro è poi stato ammesso in Serie C.[10]
Sono stati penalizzati con la sottrazione rispettivamente di 1 punto in classifica Elettronica, F. Cecconi e Trastevere, 2 punti Albano e Gualtieri.

AbruzziModifica

Direttorio XI Zona (Abruzzi).

Squadre partecipanti (girone unico)Modifica

Club Città Stadio o Campo Sportivo Stagione precedente
G.S. Antonio Di Giulio Pratola Peligna (AQ)
S.S. Chieti riserve Chieti
S.C. Frentana Lanciano (CH)
V. Simeoni Orsogna (CH)
S.G. Ortona Ortona (CH)
A.S. Pescara riserve Pescara
Teramo Teramo

VerdettiModifica

La Frentana è promossa in Serie C, ma rinuncia[6].

PugliaModifica

Direttorio XIV Zona (Puglia)

Squadre partecipanti (girone unico)Modifica

Club Città Stadio o Campo Sportivo Stagione precedente
S.S. Andria Andria (BA) ?
S.S. Avio Calcio[12] Gioia del Colle (BA) Campo Sportivo Comunale, Gioia del Colle
U.S. Antonio Azzaretti Bari fraz. Carbonara Campo Sportivo Comunale, Carbonara di Bari
S.S.F. Barletta Barletta (BA) Stadio Littorio, Barletta
U.S. Grumo Grumo Appula (BA) Campo Sportivo Comunale, Grumo Appula
A.S. Mola Mola di Bari (BA) ?
S.S. Pietro Resta Taranto Stadio del Littorio -
G.U.F. Terlizzi Terlizzi (BA) ?
S.S. G.I.L. Triggiano Triggiano (BA) ?

Classifica finaleModifica

Fonti[13]

Pos. Squadra Pt G V N P GF GS
  1. Pietro Resta 25 16 12 1 3 11 15
2. Barletta 21 16 10 1 5 36 17
2. Antonio Azzaretti 21 16 10 1 5 33 15
2. Avio Calcio 21 16 10 1 5 30 22
5.   GUF Terlizzi 19 16 8 3 5 29 17
6.   SS Andria 16 16 8 0 8 21 23
7.   Mola (-3) 4 16 3 1 12 9 32
8.   Grumo (-4) 2 16 3 0 13 10 51
9.   GIL Triggiano (-2) 0 16 1 0 15 11 42

Legenda:

      Promosso in Serie C 1942-1943.

Note:

Due punti a vittoria, uno a pareggio, zero a sconfitta.
Barletta e Avio Calcio furono poi ammesse in Serie C a completamento organici.[6][10]
Mola, Grumo e Triggiano penalizzati con la sottrazione rispettivamente di 3, 4 e 2 punti in classifica.

LucaniaModifica

Direttorio XV Zona (Lucania).

Pos. Squadra Pt G V N P GF GS
1.   GIL Melfi 13 9 6 1 2 28 8
2.   GIL Potenza 12 9 6 0 3 24 25
3.   GIL Rionero 8 8 4 0 4 19 14
4.   GUF Matera 6 8 3 0 5 19 18
5.   Avigliano (-1) 5 9 3 0 6 10 25
--   GIL Venosa Ritirato

Legenda:

      Campione regionale

Note:

Due punti a vittoria, uno a pareggio, zero a sconfitta.
L'Avigliano è stato penalizzato con la sottrazione di 1 punto in classifica.

CalabriaModifica

Direttorio XVI Zona (Calabria).

SiciliaModifica

Direttorio XVII Zona (Sicilia).

Squadre partecipanti (girone unico)Modifica

Club Città Stadio o Campo Sportivo Stagione precedente
A.C. Aviosicula riserve Palermo
G.S. Marinai d'Italia Marsala (TP) Stadio della Vittoria, Marsala
U.S. Nissena Caltanissetta Stadio Palmintelli
U.S. Palermo-Juventina riserve Palermo
A.S. Acilia Salemi (TP)
A.C. Solunto Santa Flavia (PA)
G.S. 58º Corpo Vigili del Fuoco riserve Palermo
A.C. Agrigento Agrigento
...

VerdettiModifica

  • L'Acilia è promossa in Serie C, ma non regolarizza la sua iscrizione.[6].
  • I Marinai d'Italia successivamente ammessi in Serie C.[10]

SardegnaModifica

Direttorio XVIII Zona (Sardegna).[14]

Squadre partecipanti (girone unico)Modifica

Squadra Città (provincia) Stagione 1940-1941
A.C. Alghero Alghero (SS)
U.S. Cagliari Cagliari
Dop. Az. Carbonia Carbonia (CA)
Dop. Elmas Cagliari-Elmas
G.S. La Medusa Bosa (NU)
G.I.L. Olbia Olbia (SS)
S.E.F. Torres Sassari

Classifica finaleModifica

Pos. Squadra Pt G V N P GF GS QR
1.   La Medusa 19 12 9 1 2 30 10 3,00
2.   GIL Olbia 17 12 6 5 1 28 8 3,50
3. Carbonia 13 12 4 5 3 14 18 0,78
4. Torres 12 12 5 2 5 20 24 0,83
5. Alghero 10 12 4 2 6 18 26 0,69
6. Cagliari 7 12 3 1 8 13 18 0,72
7.   Dop. Elmas 6 12 1 4 7 10 29 0,34

Legenda:

      Campione regionale.

Note:

Due punti a vittoria, uno a pareggio, zero a sconfitta.
In caso di pari merito in qualsiasi posizione della classifica, le squadre sono classificate grazie al miglior quoziente reti.

NoteModifica

A parità di punti le squadre erano classificate applicando il quoziente reti, ovvero, facendo il rapporto tra reti fatte e reti subite si ricavava un valore (esempio: 65/28 = 2,231) che sarebbe servito da metro di paragone utilizzando anche il terzo decimale.
In caso di assegnazione di un titolo sportivo (per la promozione o per la retrocessione) non si effettuava alcuna gara di spareggio: si salvava oppure veniva promossa la squadra che aveva il quoziente reti più alto.
Questa norma, entrata in vigore nel 1938 fu applicata fino alla fine della stagione 1941-42.

  1. ^ I Direttori non coincidevano sempre con la regione che gestivano. Ad esempio il Direttorio II Zona aveva perso la competenza territoriale sulla provincia di Mantova ed acquisito quella di Piacenza.
  2. ^ a b Ilva e non ILVA o I.L.V.A. (Ilva non è un acronimo, ma è il nome latino dell'isola d'Elba)
  3. ^ F.I.T. è l'acronimo di Fabbrica Italiana Tubi.
  4. ^ S.G.E.M. è l'acronimo di Società Generale Esplosivi e Munizioni.
  5. ^ Comunicato del Direttorio Divisioni Superiori, su dlib.coninet.it, Il Littoriale, 13 settembre 1941.
  6. ^ a b c d e Il Littoriale, 2 settembre 1942, pag. 2.
  7. ^ Colore sociale granata.
  8. ^ Sconosciuto il colore sociale
  9. ^ Maglie a strisce azzurre e nere.
  10. ^ a b c d Il Littoriale, 15 settembre 1942, pag. 2
  11. ^ Ignota la precisa ragione sociale
  12. ^ Direttorio Federale FIGC comunicato ufficiale n. 12 del 19 dicembre 1941 in Nuove società affiliate: Sez. Calcio Avio Sicula (Sicula è errato, dovevano scrivere Calcio) - Aeroporto - Gioia del Colle. Sul "Il Littoriale" di lunedì 22 dicembre 1941 pag. 4.
  13. ^ La Gazzetta del Mezzogiorno del 18 maggio 1942; p. 2; Avvenimenti sportivi - Il "Resta" campione di Prima Divisione.
  14. ^ Ne "La Gazzetta dello Sport del 23 aprile 1942 è pubblicato il comunicato ufficiale n° 20 del Direttorio zonale sardo della F.I.G.C., con il quale:
    • 1) vengono omologati i risultati di Alghero-Olbia (1-2), Cagliari-Medusa (0-1) e Olbia-Torres (7-1);
    • 2) "Accertata la posizione irregolare di Servetto Francesco del Carbonia, i seguenti risultati vengono così modificati: Cagliari-Carbonia 2-0 a tav. (era 0-2); Carbonia-Medusa 0-2 a tav. (era 1-3); Olbia-Carbonia 2-0 a tav. (era 0-0); Carbonia-Cagliari 0-2 a tav. (era 3-2)".

Egeo-RodiModifica

Il campionato fu sospeso a causa della guerra in atto.

BibliografiaModifica

Giornali sportivi:

Libri:

  • Storia Centenaria della Veloce F.B.C. dal 1910 al 2010 di Nanni De Marco, Mario Varicelli ed Eugenio De Vincenzo - Ed. COOP TIPOGRAF.


Collegamenti esterniModifica

  Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio