Apri il menu principale

1leftarrow blue.svgVoce principale: Prima Divisione 1940-1941.

Prima Divisione Puglia 1940-1941
Competizione Prima Divisione
Sport Football pictogram.svg Calcio
Edizione
Organizzatore FIGC
Direttorio XIV Zona (Puglia)
Luogo Italia Italia
Formula Gironi all'italiana
Cronologia della competizione
Left arrow.svg 1939-1940 1941-1942 Right arrow.svg

Fu il quarto livello della XXXVIII edizione del campionato italiano di calcio.
La Prima Divisione (ex Seconda Divisione) fu organizzata e gestita dai Direttori di Zona.
Le finali per la promozione in Serie C erano gestite dal Direttorio Divisioni Superiori (D.D.S.) che aveva sede a Roma.

Il Direttorio VII Zona gestiva le squadre della regione Puglia.

Indice

Girone unicoModifica

Squadre partecipanti[1]Modifica

Squadra Città (provincia) Stagione 1939-1940
  U.S. Arnaldo Mussolini San Severo (FG)
  U.S. Bari (C = allievi) Bari
  U.S.F. Bitonto Bitonto (BA)
  A.S. Cerignola Cerignola (FG)
  U.P. Foggia (B = riserve) Foggia
  G.I.L. "M. Falcone" Foggia
  G.C. Gioiesi Gioia del Colle (BA)
  Molfetta Sportiva (B = riserve) Molfetta (BA)
  N.U.F. Modugno Modugno (BA)
  S.S. N.U.F. Terlizzi Terlizzi (BA)

Classifica finaleModifica

Pos. Squadra Pt G V N P GF GS QR
1. Bari (C) 20 12 . . . .. .. ?,???
  2.   N.U.F. Terlizzi[2] 18 12 . . . .. .. ?,???
3.   N.U.F. Modugno 15 12 . . . .. .. ?,???
4.   Arnaldo Mussolini 14 12 . . . .. .. ?,???
5. Foggia (B) 8 12 . . . .. .. ?,???
6.   Gioiesi (-1)[3] 6 12 . . . .. .. ?,???
7. Bitonto (-2)[4] 0 12 . . . .. .. ?,???
-- Molfetta (B) Ritirata -- -- -- -- -- -- --
--   G.I.L. M.Falcone Ritirata -- -- -- -- -- -- --
--   Cerignola Ritirata -- -- -- -- -- -- --

Legenda:

      Campione pugliese di 1ª Divisione.
      Promosso in Serie C 1940-1941.

Note:

Due punti a vittoria, uno a pareggio, zero a sconfitta.
Le squadre riserve appartenenti a club di categoria superiore non potevano essere retrocesse e/o cancellate dai ruoli FIGC. Se le prime squadre rinunciavano al campionato venivano lasciati liberi anche tutti i calciatori delle squadre riserve.

Verdetti finaliModifica

  • Il Bari C è Campione Pugliese di Prima Divisione 1940-1941.
  • Il Terlizzi è promosso in Serie C, ma non regolarizza la sua iscrizione. Al suo posto è ammessa in Serie C la Pietro Resta di Taranto.[5][6]
  • Cerignola, Falcone e Molfetta B si ritirano alla 4ª giornata di andata, tutte le partite vengono annullate.

NoteModifica

A parità di punti è preso in considerazione il migliore quoziente reti, ovvero il rapporto fra reti fatte e reti subite, per qualsiasi posizione in classifica.[7]

In caso di assegnazione di un titolo sportivo (per la promozione o per la retrocessione) non si effettuava alcuna gara di spareggio: si salvava oppure veniva promossa la squadra che aveva il quoziente reti più alto.

  1. ^ La Gazzetta del Mezzogiorno del 25 novembre 1940; pag.5; Avvenimenti Sportivi - Comunicatto Ufficiale F.I.G.C. Direttorio della XIV Zona regionale pugliese: Campionato Prima Divisione - Risultano regolarmente iscritte le seguenti Società: 1. S.S.F. Drion di San Severo, 2. U.S. Foggia (B), 3. S.S. Falcone di Foggia, 4. A.S. Cerignola, 5. Molfetta Sportiva (B), 6. S.S. NUF Terlizzi, 7. U.S. Bitonto, 8. S.S. NUF Modugno, 9. U.S. Bari (B), 10. A.S. Gioia 1910.
  2. ^ Non si iscrive al successivo campionato di Serie C.
  3. ^ Un punto di penalizzazione per una rinuncia.
  4. ^ Due punti di penalizzazione per due rinunce.
  5. ^ Il Littoriale, 13 settembre 1941, pag. 4.
  6. ^ Intensa attività in campo calcistico zonale, La Gazzetta del Mezzogiorno, 16 aprile 1941, p. 5. [senza fonte]
  7. ^ Norma in vigore dal settembre 1938 fino al luglio 1942.

BibliografiaModifica

Giornali:

Libri di società sportive:

Collegamenti esterniModifica

  Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio