Apri il menu principale

1leftarrow blue.svgVoce principale: Prima Divisione 1942-1943.

Prima Divisione Sardegna 1942-1943
Competizione Prima Divisione
Sport Football pictogram.svg Calcio
Edizione
Organizzatore FIGC - Direttorio XVIII Zona (Sardegna)
Luogo Italia Italia
Partecipanti 6
Formula 1 girone all'italiana
Cronologia della competizione
Left arrow.svg 1941-1942 1945-1946 Right arrow.svg

La Prima Divisione fu il massimo campionato regionale di calcio disputato in Italia nella stagione 1942-1943.
La Prima Divisione fu organizzata e gestita dai Direttori Regionali di Zona.
Per motivi contingenti il D.D.S. non fece disputare le finali per la promozione in Serie C.

Fu il quarto livello della XL edizione del campionato italiano di calcio.
Il campionato giocato nella regione Sardegna fu organizzato e gestito dal Direttorio XVIII Zona (Sardegna).

Indice

Girone unicoModifica

Squadre partecipantiModifica

Squadra Città (provincia) Stagione 1941-1942
  A.S.C.A. Alghero (SS)
  U.S. Cagliari Cagliari
  Dop.Az. Carbonia Carbonia (CA)
  G.U.F. Sassari Sassari
  G.S. Medusa Bosa (NU)
  G.S. Monteponi Iglesias (CA)
  G.I.L. Olbia Olbia (SS)
  S.P. Tharros Oristano (CA)
  S.E.F. Torres Sassari
  A.S. Valderoa Villacidro (CA)

Classifica finaleModifica

Pos. Squadra Pt G V N P GF GS DR
1.   Valderoa 5 3 2 1 0
2.   Medusa 3 2 1 1 0 . .
3.   Torres[1] 3 2 1 1 0 3 1 +2
3.   G.I.L. Olbia 3 4 1 1 2 6 4 +2
3. Cagliari 3 4 1 1 2 . .
6.   A.S.C.A.[2] 1 3 0 1 2

Legenda:

      Campione sardo di Prima Divisione 1942-1943.

Note:

Due punti a vittoria, uno a pareggio, zero a sconfitta.
Pari merito in caso di pari punti.

Verdetti finaliModifica

  • Quattro squadre iscritte, Carbonia, G.U.F. Sassari, Monteponi e Tharros, si ritirarono prima della stesura del calendario.
  • Il campionato fu sospeso dal Direttorio di Zona dopo la quarta giornata di andata.
  • L'ultima giornata fu giocata il 21 febbraio 1943, con la partita G.I.L. Olbia-Cagliari terminata 2-0. In seguito, a causa degli eventi bellici, il campionato fu sospeso definitivamente.

NoteModifica

Il quoziente reti è stato abolito alla fine della stagione 1941-1942.
In questa stagione a parità di punteggio non era prevista alcuna discriminante: le squadre a pari punti erano classificate a pari merito. In caso di assegnazione di un titolo sportivo era previsto uno spareggio in campo neutro.

  1. ^ Le mancavano 2 gare. Non disputata la prima partita (rinviata) e la quarta giornata giocata amichevole causa mancato arrivo dell'arbitro designato.
  2. ^ La quarta partita, contro la Torres, fu giocata come amichevole per il mancato arrivo dell'arbitro designato.

BibliografiaModifica

Libri di società sportive

  • Corrado Delunas e Carlo Fontanelli, 1903-2003 Torres ti amo - 100 anni di calcio a Sassari, Empoli (FI), Geo Edizioni Srl, 2003, p. 94.
  • Salvatore Zappadu e Carlo Fontanelli, Kentannos. Storia dell'Olbia calcio dalle origini al terzo millennio, Empoli (FI), Geo Edizioni Srl, 2006, p. 49.
  • Corrado Delunas, La grande storia del Cagliari (1), Empoli (FI), Geo Edizioni Srl, 2015, ISBN 88-6999-059-1.

Collegamenti esterniModifica

  • Storia dell'Olbia, su olbiacalcio.net (archiviato dall'url originale il 30 dicembre 2007).