Apri il menu principale

Prima di sera

film del 1954 diretto da Piero Tellini
Prima di sera
Primadisera.jpg
Paolo Stoppa e Gaby André in una foto di scena del film
Paese di produzioneItalia
Anno1954
Durata90 min
Dati tecnicibianco e nero
Generedrammatico
RegiaPiero Tellini
SoggettoPiero Tellini
SceneggiaturaPiero Tellini
Produttore esecutivoAngelo Rizzoli, Roberto Dandi
Casa di produzioneRizzoli Editore, Imperial Film
Distribuzione in italianoDear Film
FotografiaCarlo Montuori
MontaggioRolando Benedetti
MusicheMario Nascimbene, diretta da Franco Ferrara
ScenografiaSaverio D'Eugenio
CostumiMirella Borelli
TruccoManrico Spagnoli
Interpreti e personaggi
Doppiatori originali

Prima di sera è un film del 1954, diretto da Piero Tellini.

Indice

TramaModifica

Un assicuratore di mezza età, dopo aver trascorso una notte in bianco a causa di un litigio con la moglie si reca in farmacia per acquistare un sonnifero. Per errore, il medico, anziché dargli un sedativo, gli consegna un veleno. L'uomo si reca fuori città per visitare un cliente e, ignaro di essere ricercato dalla polizia, è più volte sul punto di trangugiare le pillole; ma ogni volta un ostacolo lo impedisce di compiere il proposito. Sentitosi braccato, vaga tutto il giorno per la città; l'incontro casuale con una donna sconosciuta rischia di complicare la situazione, però, incontrato un sacerdote, l'assicuratore gli confessa di avere sulla coscienza un piccolo debito verso la giustizia. Alla sera ogni equivoco sarà chiarito e l'assicuratore si addormenterà senza aver più bisogno del sonnifero.

ProduzioneModifica

Il film, iscritto al Pubblico registro cinematografico con il n. 1.384, venne presentato alla Commissione di Revisione Cinematografica il 9 settembre 1954, ottenne il visto di censura n. 17.276 del 10 settembre 1954, con una lunghezza della pellicola di 2.700 metri[1]. Ebbe la prima proiezione pubblica il 21 ottobre 1954[2].

Altri tecniciModifica

NoteModifica

  1. ^ Come si evince dal visto di censura originale tratto dal sito Italia Taglia.
  2. ^ Come si evince dalla pagina delle proiezioni tratta dal sito IMDB.

BibliografiaModifica

Collegamenti esterniModifica

  Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema