Disambiguazione – Se stai cercando altri significati, vedi Primadonna (disambigua).

La primadonna[1], nella terminologia teatrale, è la cantante o ballerina protagonista di una rappresentazione, specialmente nel campo del teatro di avanspettacolo. In alcuni casi, i principali ruoli femminili, equivalenti per importanza, possono essere più d'uno e sono ricoperti da interpreti che vengono parimenti definite primedonne.

Poster di una clipper

Storia modifica

La storia del teatro riporta vari aneddoti sui comportamenti capricciosi o isterici delle primedonne, tanto che il termine è diventata di uso comune per riferirsi ad una persona, senza distinzione di sesso, che si atteggi in pubblico allo scopo di primeggiare o attirare l'attenzione.[2]

Il termine primadonna viene anche usato per definire chi abbia un ruolo di primo piano, nella società o nell'ambiente frequentato.[3]

Tra le primedonne del teatro si può menzionare l'attrice spagnola María Bermejo.[4]

Nel campo dell'opera il termine si riferisce generalmente al soprano. Riguardo le drag queen, fu Francis Leon che lanciò la figura di "primadonna". Con il corrispettivo maschile primo uomo s'intendeva originariamente il castrato e oggi il tenore.

Influenza culturale modifica

Nel musical The Phantom of the Opera c'è una canzone intitolata Primadonna, durante la quale i manager cercano di dissuadere il soprano Carlotta Giudicelli dall'idea di abbandonare le scene.

Note modifica

  1. ^ Primadonna sul dizionario Sabatini Coletti, su dizionari.corriere.it. URL consultato l'8 maggio 2014.
  2. ^ Cosa vuol dire essere una donna di mondo?, su Finestra Informativa.
  3. ^ (EN) prima donna (n.), su Online Etymology Dictionary.
  4. ^ María Bermejo, in le muse, II, Novara, De Agostini, 1964, p. 210.

Altri progetti modifica

Controllo di autoritàLCCN (ENsh2006006347 · GND (DE4076344-4 · J9U (ENHE987007532698505171
  Portale Teatro: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di teatro