Primera División (calcio a 5)

competizione spagnola di calcio a 5

La Primera División de Fútbol Sala è il massimo livello professionistico del campionato spagnolo di calcio a 5. È considerata una delle più importanti competizioni di calcio a 5 e uno dei pochi campionati professionistici del mondo di questa disciplina.

Primera División
Sport
TipoClub
FederazioneRFEF
PaeseBandiera della Spagna Spagna
TitoloCampione di Spagna
Cadenzaannuale
Aperturasettembre-ottobre
Chiusuragiugno
Partecipanti16 squadre
FormulaGirone all'italiana (stagione regolare) + play-off
Retrocessione inSegunda División
Sito Internethttps://rfef.es/es/competiciones/primera-federacion-futsal
Storia
Fondazione1989
Numero edizioni34 (al 2022-23)
DetentoreBarcellona
Record vittorieInter (14)
Ultima edizionePrimera División 2022-23
Edizione in corsoPrimera División 2023-24

Il primo incontro, organizzato dalla LNFS, fu giocato il 1 ottobre 1989 al Polideportivo Antonio Magariños di Madrid e vide opposte Inter e Paz y Cía Torrelodones. L'incontro fu vinto dalla squadra di casa per 8-6; Ramón Carosini realizzò la prima rete in assoluto della División de Honor[1].

I primi campionati della División de Honor si articolavano in quattro gironi da 12 squadre ciascuno. Il girone unico fu introdotto dalla stagione 1994-1995.

Fin dal proprio esordio ha sempre visto le migliori formazioni di Spagna affrontarsi per la conquista del titolo nazionale anche se nei primi anni non ci fu una squadra in grado di emergere più delle altre; nonostante tutto i primi campionati furono contraddistinti dall'affermarsi di due formazioni: l'Inter Fútbol Sala e il CLM Talavera.

Gli anni a cavallo del 2000 furono invece contraddistinti dal Castellón che riuscì a vincere il campionato per ben due volte consecutive.

Gli anni successivi hanno visto ripetutamente contendersi il titolo di campione di Spagna dai giocatori dell'Inter Fútbol Sala e del ElPozo Murcia che si sono scontrati in finale per ben sei volte in sette anni dando vita ad una nuova rivalità sportiva a livello nazionale.

Con la riforma dei campionati, dalla stagione 2011-2012 la competizione ha assunto la denominazione di Primera División. Scaduto l'accordo tra LNFS, che fino ad allora aveva gestito la competizione, e RFEF, dalla stagione 2020-21 la Primera División è organizzate dal neocostituito "Comité Nacional de la competición profesionalizada de Fútbol Sala" istituito per avviare la disciplina al professionismo[2].

Squadre partecipanti

modifica

Aggiornato alla stagione 2022-23

Partecipanti alla Primera División (dal 1995)

Albo d'oro

modifica
  Lo stesso argomento in dettaglio: Albo d'oro del campionato spagnolo di calcio a 5.

Titoli per squadra

modifica
Squadra Titoli Anni
Inter 14 1989-1990, 1990-1991, 1995-1996, 2001-2002, 2002-2003, 2003-2004, 2004-2005, 2007-2008, 2013-2014, 2014-2015,
2015-2016, 2016-2017, 2017-2018, 2019-2020
Barcellona 7 2010-2011, 2011-2012, 2012-2013, 2018-2019, 2020-2021, 2021-2022, 2022-2023
ElPozo Murcia 5 1997-1998, 2005-2006, 2006-2007, 2008-2009, 2009-2010
CLM Talavera 2 1991-1992, 1996-1997
Playas de Castellón 2 1999-2000, 2000-2001
Marsanz Torrejón 1 1992-1993
Maspalomas 1 1993-1994
Sego Zaragoza 1 1994-1995
Segovia 1 1998-1999

Capocannonieri

modifica

Nella storia della massima categoria, il titolo di capocannoniere è stato assegnato ex aequo solamente in due occasioni: nella stagione 1992-93, a Paulo Roberto e Marcos Sorato, e nella stagione 2019-20, ad Adolfo Fernández e Javier "Chino" García[3].

  1. ^ (ES) Óscar García, El campeón milenario, in Marca, 21 aprile 2017. URL consultato il 1º febbraio 2019.
  2. ^ (ES) La RFEF declara al fútbol sala competición profesionalizada, su as.com, 10 giugno 2020.
  3. ^ (ES) Adolfo y Chino, "Trofeo Joma al Máximo Goleador de Primera" la temporada 2019/20, su lnfs.es, 2 luglio 2020.

Collegamenti esterni

modifica
  Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio