Primera División 2016-2017 (Spagna)

Primera División 2016-2017
Competizione Primera División
Sport Football pictogram.svg Calcio
Edizione 86ª
Organizzatore RFEF
Date dal 21 agosto 2016
al 21 maggio 2017
Luogo Spagna Spagna
Partecipanti 20
Formula Girone all'italiana
Sito web www.lfp.es
Risultati
Vincitore Real Madrid
(33º titolo)
Retrocessioni Sporting Gijón
Osasuna
Granada
Statistiche
Miglior marcatore Argentina Lionel Messi (37)
Incontri disputati 380
Gol segnati 1 118 (2,94 per incontro)
Cronologia della competizione
Left arrow.svg 2015-2016 2017-2018 Right arrow.svg

La Primera División 2016-2017 è stata l'86ª edizione della massima serie del campionato spagnolo di calcio, commercialmente denominata Liga Santander, disputata tra il 21 agosto 2016 e il 21 maggio 2017 e concluso con la vittoria del Real Madrid, al suo trentatreesimo titolo.

Capocannoniere del torneo è stato Lionel Messi (Barcellona) con 37 reti[1].

StagioneModifica

NovitàModifica

Dalla stagione precedente sono state retrocesse Rayo Vallecano, Getafe e Levante. Dalla Segunda División sono state promosse Alavés, Leganés e Osasuna, che si sono classificate rispettivamente in 1ª, 2ª e 6ª posizione. L'Osasuna ha guadagnato la promozione vincendo i play-off.

Le comunità autonome più rappresentate sono quella dell'Andalusia (Betis, Siviglia, Málaga e Granada) e quella dei Paesi Baschi (Athletic Bilbao, Eibar, Alavés e Real Sociedad), entrambe con quattro squadre. Segue quella di Madrid, con tre (Atlético Madrid, Leganés e Real Madrid). La Catalogna (Barcellona ed Espanyol), la Comunità Valenciana (Valencia e Villarreal) e la Galizia (Celta Vigo e Deportivo La Coruña) sono invece rappresentate da due squadre ciascuna, mentre la Navarra (Osasuna), le Asturie (Sporting Gijón) e le Canarie (Las Palmas) partecipano al torneo con una sola squadra a testa.

FormulaModifica

Al torneo partecipano 20 squadre che si sfidano in un girone all'italiana secondo la struttura più consueta dei campionati calcistici moderni. Ogni partecipante deve sfidare tutti gli altri per due volte: la prima nel girone d'andata, l'altra nel girone di ritorno. L'ordine in cui vengono affrontate le altre squadre è stabilito dal calendario, il quale prevede che tutte le partite d'andata verranno ripetute nello stesso ordine al ritorno, ma con l'inversione del terreno di gioco. Vengono assegnati tre punti per la vittoria, uno per il pareggio e zero per la sconfitta, indipendentemente dal fattore campo.

Come la stagione precedente, per via del Ranking UEFA le prime tre squadre si qualificano per la UEFA Champions League, la 4ª classificata nei turni preliminari della stessa competizione. Accedono alla UEFA Europa League la 5ª e la 6ª classificata e la vincitrice della Coppa del Re 2016-2017. Qualora quest'ultima però avesse già ottenuto la qualificazione alle competizioni UEFA (quindi fosse arrivata tra la 1ª e la 6ª posizione in campionato) allora otterrebbe il pass per la UEFA Europa League il club che ha terminato la stagione in 7ª posizione in campionato. Le ultime 3 squadre retrocedono direttamente in Segunda División 2017-2018.

Squadre partecipantiModifica

Club Stagione Città Stadio Stagione precedente
Alavés dettagli Vitoria-Gasteiz Estadio Mendizorrotza 1º posto in Segunda División, promosso
Athletic Bilbao dettagli Bilbao San Mamés Barria 5º posto in Primera División
Atlético Madrid dettagli Madrid Vicente Calderón 3º posto in Primera División
Barcellona dettagli Barcellona Camp Nou 1º posto in Primera División
Betis dettagli Siviglia Benito Villamarín 10º posto in Primera División
Celta Vigo dettagli Vigo Balaídos 6º posto in Primera División
Deportivo La Coruña dettagli La Coruña Riazor 15º posto in Primera División
Eibar dettagli Eibar Municipal de Ipurua 14º posto in Primera División
Espanyol dettagli Barcellona Cornellà-El Prat 13º posto in Primera División
Granada dettagli Granada Nuevo Los Cármenes 16º posto in Primera División
Las Palmas dettagli Las Palmas de Gran Canaria Gran Canaria 11º posto in Primera División
Leganés dettagli Leganés Municipal de Butarque 2º posto in Segunda División, promosso
Malaga dettagli Malaga La Rosaleda 8º posto in Primera División
Osasuna dettagli Pamplona Reyno de Navarra 6º posto in Segunda División, promosso dopo i play-off
Real Madrid dettagli Madrid Santiago Bernabéu 2º posto in Primera División
Real Sociedad dettagli San Sebastián Anoeta 9º posto in Primera División
Siviglia dettagli Siviglia Ramón Sánchez-Pizjuán 7º posto in Primera División
Sporting Gijón dettagli Gijón El Molinón 17º posto in Primera División
Valencia dettagli Valencia Mestalla 12º posto in Primera División
Villarreal dettagli Vila-real El Madrigal 4º posto in Primera División

AllenatoriModifica

Allenatori e primatistiModifica

Squadra Allenatore Calciatore più presente Cannoniere
Alavés   Mauricio Pellegrino   Fernando Pacheco (36)   Deyverson (7)
Athletic Bilbao   Ernesto Valverde   Iñaki Williams (38)   Aritz Aduriz (16)
Atlético Madrid   Diego Simeone   Antoine Griezmann,
  Koke (36)
  Antoine Griezmann (16)
Barcellona   Luis Enrique   Marc-André ter Stegen (36)   Lionel Messi (37)
Betis   Gustavo Poyet (1ª-11ª)
  Víctor Sánchez del Amo (12ª-36ª)
  Alexis Trujillo (37ª-38ª)
  Antonio Adán (37)   Rubén Castro (13)
Celta Vigo   Eduardo Berizzo   Iago Aspas,
  Facundo Roncaglia,
  Daniel Wass (32)
  Iago Aspas (19)
Deportivo   Gaizka Garitano (1ª-24ª)
  Pepe Mel (25ª-38ª)
  Florin Andone (37)   Florin Andone (12)
Eibar   José Luis Mendilibar   Sergi Enrich (38)   Sergi Enrich (11)
Espanyol   Quique Sánchez Flores   Gerard Moreno (37)   Gerard Moreno (13)
Granada[2]   Paco (1ª-6ª)
  Lluís Planagumà (7ª)
  Lucas Alcaraz (8ª-31ª)
  Tony Adams (32ª-38ª)
  Guillermo Ochoa (38)   Andreas Pereira,
  Mehdi Carcela-González,
  Artem Kravec' (5)
Las Palmas   Miguel Ángel Ramírez   Roque Mesa (35)   Kevin-Prince Boateng (10)
Leganés   Asier Garitano   Gabriel (34)   Alexander Szymanowski (8)
Málaga   Juande Ramos (1ª-16ª)
  Marcelo Romero (17ª-26ª)
  Míchel (27ª-38ª)
  Ignacio Camacho,
  Idriss Carlos Kameni (35)
  Sandro (14)
Osasuna   Enrique Martín Monreal (1ª-11ª)
  Joaquín Caparrós (12ª-16ª)
  Petar Vasiljevic (17ª-38ª)
  Oier (36)   Sergio León (10)
Real Madrid   Zinédine Zidane   Lucas Vázquez (33)   Cristiano Ronaldo (25)
Real Sociedad   Eusebio Sacristán   Mikel Oyarzabal (37)   Mikel Oyarzabal (13)
Siviglia   Jorge Sampaoli   Steven Nzonzi,
  Sergio Rico (35)
  Wissam Ben Yedder (11)
Sporting Gijón   Abelardo (1ª-18ª)
  Cesc Rubí (19ª-38ª)
  Sergio Álvarez,
  Iván Cuéllar (36)
  Duje Čop (9)
Valencia   Pako Ayestarán (1ª-4ª)
  Voro (5ª-7ª)
  Cesare Prandelli (8ª-16ª)
  Voro (17ª-38ª)
  Daniel Parejo (36)   Munir,
  Santi Mina,
  Simone Zaza (6)
Villarreal   Fran Escribá   Manu Trigueros (37)   Cédric Bakambu (11)

Classifica finaleModifica

Pos. Squadra Pt G V N P GF GS DR
  1. Real Madrid 93 38 29 6 3 106 41 +65
2. Barcellona 90 38 28 6 4 116 37 +79
3. Atlético Madrid 78 38 23 9 6 70 27 +43
4. Siviglia 72 38 21 9 8 69 49 +20
5. Villarreal 67 38 19 10 9 56 33 +23
6. Real Sociedad 64 38 20 6 12 54 42 +12
[3] 7. Athletic Bilbao 63 38 19 7 12 58 54 +4
8. Espanyol 56 38 15 11 12 49 50 -1
9. Alavés 55 38 14 13 11 41 43 -2
10. Eibar 54 38 15 9 14 56 51 +5
11. Malaga 46 38 12 10 16 49 55 -6
12. Valencia 46 38 13 7 18 56 65 -9
13. Celta Vigo 45 38 13 6 19 53 69 -16
14. Las Palmas 39 38 10 9 19 53 74 -21
15. Betis 39 38 10 9 19 41 64 -23
16. Deportivo La Coruña 36 38 8 12 18 43 61 -18
17. Leganés 35 38 8 11 19 36 55 -19
  18. Sporting Gijón 31 38 7 10 21 42 72 -30
  19. Osasuna 22 38 4 10 24 40 94 -54
  20. Granada 20 38 4 8 26 30 82 -52

Legenda:

      Campione di Spagna e ammessa alla UEFA Champions League 2017-2018
      Ammesse alla UEFA Champions League 2017-2018
      Ammesse alla UEFA Europa League 2017-2018
      Retrocesse in Segunda División 2017-2018

Note:

Tre punti a vittoria, uno a pareggio, zero a sconfitta.
In caso di arrivo di due squadre a pari punti, la graduatoria viene stilata in base all'ordine dei seguenti criteri:
  • Differenza reti negli scontri diretti
  • Differenza reti generale
  • Reti realizzate in generale
In caso di arrivo di tre o più squadre a pari punti, la graduatoria verrà stilata in base all'ordine dei seguenti criteri:
  • Punti negli scontri diretti (classifica avulsa)
  • Differenza reti negli scontri diretti
  • Differenza reti generale
  • Reti realizzate in generale
  • Classifica fair-play stilata a inizio stagione
Nel caso un criterio escluda solamente alcune delle squadre, senza quindi determinare l'ordine completo, tali squadre vengono escluse dal criterio successivo, rimanendo così senza possibilità di posizionarsi meglio.

StatisticheModifica

SquadreModifica

Classifica in divenireModifica

10ª 11ª 12ª 13ª 14ª 15ª 16ª 17ª 18ª 19ª 20ª 21ª 22ª 23ª 24ª 25ª 26ª 27ª 28ª 29ª 30ª 31ª 32ª 33ª 34ª 35ª 36ª 37ª 38ª
Alavés 1 2 5 6 6 9 9 10 10 10 13 13 16 17 18 21 22 22 23 24 27 27 30 33 33 34 37 40 40 40 40 43 44 45 48 51 54 55
Athletic Bilbao 0 0 3 6 9 12 12 15 15 16 17 20 20 23 23 26 27 28 29 32 32 35 35 38 38 41 44 44 47 50 50 53 56 59 62 62 63 63
Atlètico Madrid 1 2 5 8 9 12 15 18 18 21 21 21 24 25 25 28 31 34 35 36 39 42 45 45 46 49 52 55 58 61 62 65 68 68 71 74 75 78
Barcellona 3 6 6 9 10 13 13 16 19 22 25 26 27 28 31 34 35 38 41 42 45 48 51 54 57 60 60 63 66 69 69 72 75 78 81 84 87 90
Betis Siviglia 0 1 4 5 5 8 8 8 11 11 11 14 14 15 18 18 21 21 22 23 24 25 25 25 28 28 28 31 31 31 31 34 37 37 37 37 38 39
Celta Vigo 0 0 0 1 4 7 10 10 13 14 17 17 20 21 21 21 24 27 27 30 30 30 33 34 35 35 35 38 41 41 41 44 44 44 44 44 44 45
Deportivo 3 4 4 5 5 5 8 8 8 9 10 10 10 13 13 16 17 18 19 19 20 20 20 20 21 24 27 27 27 28 28 31 31 31 32 32 33 36
Eibar 0 3 6 7 7 10 11 11 12 15 15 18 21 21 22 23 23 26 26 29 32 35 35 38 39 39 40 41 44 47 50 50 50 51 54 54 54 54
Espanyol 0 1 2 2 5 5 6 7 8 11 12 15 18 19 22 22 23 23 26 29 32 32 32 35 36 36 39 40 43 43 46 49 49 50 50 53 53 56
Granada 1 1 1 2 2 2 2 2 3 3 4 5 5 8 9 9 9 10 10 10 13 13 16 16 19 19 19 19 19 20 20 20 20 20 20 20 20 20
Las Palmas 3 6 6 9 9 10 11 12 12 13 16 16 19 20 21 21 24 24 25 28 28 28 28 28 29 32 32 35 35 35 38 38 39 39 39 39 39 39
Leganés 3 4 4 4 7 7 10 10 10 10 10 13 13 14 15 16 16 17 18 18 18 18 18 21 21 24 25 26 27 27 27 27 27 30 30 33 34 35
Màlaga 1 2 2 2 5 5 8 9 12 12 15 16 19 20 21 21 21 21 21 22 22 23 26 26 26 26 26 27 27 30 33 33 36 39 42 45 46 46
Osasuna 1 1 1 2 2 2 3 6 6 7 7 7 7 7 7 7 8 9 9 10 10 10 10 10 10 10 11 11 11 14 17 17 18 18 19 19 22 22
Real Madrid 3 6 9 12 13 14 15 18 21 24 27 30 33 34 37 37 40 40 43 46 49 52 55 58 59 62 65 68 71 74 75 78 78 81 84 87 90 93
Real Sociedad 0 3 4 4 7 7 10 10 13 16 19 22 23 23 26 29 29 32 35 35 38 41 41 44 45 48 48 48 49 49 52 52 55 58 61 62 63 64
Siviglia 3 4 7 8 11 11 14 17 20 21 21 24 27 27 30 33 36 39 42 42 43 46 49 52 55 56 57 57 58 58 61 62 65 68 68 69 69 72
Sporting Gijón 3 4 7 7 7 7 7 7 8 9 9 9 9 12 12 12 12 12 13 13 13 16 16 17 17 17 18 21 22 22 22 22 23 24 24 27 30 31
Valencia 0 0 0 0 3 6 6 9 9 10 10 11 11 12 12 15 16 19 22 22 22 23 26 26 29 29 30 30 33 36 39 40 40 40 40 43 46 46
Villareal 1 2 5 8 9 12 13 16 19 19 22 22 22 23 26 29 30 31 31 34 35 36 39 39 42 45 48 48 48 51 54 54 57 60 63 63 64 67

IndividualiModifica

Classifica marcatoriModifica

Gol Rigori Giocatore Squadra
37 6   Lionel Messi Barcellona
29   Luis Suárez Barcellona
25 6   Cristiano Ronaldo Real Madrid
19 6   Iago Aspas Celta Vigo
16   Antoine Griezmann Atlético Madrid
16 5   Aritz Aduriz Athletic Bilbao
15   Álvaro Morata Real Madrid
14   Sandro Ramírez Málaga
13   Gerard Moreno Espanyol
13 1   Neymar Barcellona
13 2   Rubén Castro Betis
12   Florin Andone Deportivo
12 1   Kévin Gameiro Atlético Madrid
12 3   Willian José Real Sociedad
11   Cédric Bakambu Villarreal
11   Sergi Enrich Eibar
11   Juanmi Real Sociedad
11 1   Wissam Ben Yedder Siviglia

NoteModifica

  1. ^ Spain - List of Topscorers ("Pichichi") 1929-2018, su rsssf.com.
  2. ^ http://futbol.as.com/futbol/2016/09/28/primera/1475059929_853686.html
  3. ^ Ha diritto a partecipare alla UEFA Europa League 2017-2018 in quanto la vincitrice della Coppa del Re è già qualificata alle coppe europee tramite il campionato.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica