Principessa Fiona

personaggio di Shrek
Fiona
Principessa Fiona.jpg
Fiona in una scena del secondo film
UniversoShrek
Lingua orig.Inglese
EpitetoPrincipessa
Autori
StudioDreamWorks Animation
1ª app. in
Ultima app. inShrek e vissero felici e contenti (2010)
Voci orig.
Voci italiane
Specie
SessoFemmina
EtniaCaucasica (da umana)
Luogo di nascitaMolto Molto Lontano
ProfessionePrincipessa
PoteriMetamorfosi obbligata (precedentemente)

La principessa Fiona è la protagonista femminile del franchise animato Shrek.

ApparizioniModifica

ShrekModifica

 Lo stesso argomento in dettaglio: Shrek (film).

Lord Farquaad, regnante di Duloc, vuole diventare re e per farlo deve sposare una principessa: la scelta ricade su Fiona, rinchiusa nella torre più alta di una fortezza posta sulla bocca di un vulcano e sorvegliata da una Draghessa. Non volendo rischiare la vita per salvarla, Lord Farquaad organizza un torneo per scegliere l'eroe che dovrà liberare la sua futura sposa al suo posto. Saranno l'orco Shrek (che intende liberare la sua palude dalle creature delle favole lì esiliate da Lord Farquaad) e il mulo Ciuchino a intraprendere il viaggio e salvare la principessa. Fiona rimane delusa nello scoprire che a salvarla non è stato un affascinante cavaliere ma Shrek, di conseguenza rapportandosi freddamente nei suoi confronti nei primi momenti del viaggio di ritorno a Duloc. Tuttavia si ammorbidisce quando, di nascosto, ascolta Shrek spiegare a Ciuchino di essere costantemente giudicato male a causa del suo aspetto, iniziando pian piano a sviluppare sentimenti romantici nei suoi confronti. Una notte, Ciuchino scopre che Fiona è sotto un incantesimo che la trasforma in un'orchessa ogni notte:

«Di giorno in un modo, di notte in un altro, questa sarà la norma,
finché non riceverai il bacio del vero amore, allora avrai dell'amore la forma.»

Fiona desidera rompere l'incantesimo baciando Lord Farquaad prima del prossimo tramonto, nonostante sia ormai innamorata di Shrek. Quando il mattino seguente decide di rivelare a Shrek la verità, Fiona scopre che ha già convocato Farquaad per riportarla a Duloc: infatti, aveva ascoltato e interpretato male la sua conversazione con Ciuchino, e si era convinto che stesse parlando male di lui. Fiona torna a Duloc con Lord Farquaad, mentre Shrek e Ciuchino tornano alla palude da soli. Spronato da Ciuchino, Shrek decide di interrompere la cerimonia e ammettere apertamente il suo amore per Fiona. Quest'ultima si lascia trasformare in un'orchessa di fronte a tutti gli invitati, spingendo Lord Farquaad a minacciare di rinchiuderla nella sua torre fino alla fine dei suoi giorni. All'improvviso compare la Draghessa, diventata buona e alleata dei protagonisti, che ingoia Lord Farquaad. Shrek e Fiona si confessano i reciproci sentimenti, e poco tempo dopo si sposano.

Shrek 2Modifica

 Lo stesso argomento in dettaglio: Shrek 2.

Tornati dalla luna di miele, Shrek e Fiona scoprono che i genitori di lei li hanno invitati nel regno di Molto Molto Lontano per benedire il loro matrimonio. Shrek è contrario perché teme il giudizio dei suoceri, ma Fiona insiste nel partire. I timori di Shrek si rivelano fondati e durante la cena, mentre la regina Lillian cerca di mostrarsi comprensiva, re Harold invece si comporta in maniera particolarmente fredda nei confronti del genero, scatenando una lite che induce Fiona ad allontanarsi. Le sue lacrime invocano la sua Fata Madrina, madre del Principe Azzurro, colui che, secondo un accordo stipulato con i genitori di Fiona, avrebbe dovuto salvare la principessa (che lei stessa aveva maledetto) per poi sposarla. Fiona torna alla sua forma umana dopo che Shrek ingerisce una pozione (rubata al laboratorio della Fata Madrina) che rende fisicamente attraenti sia coloro che la bevono che i rispettivi partner: Shrek però deve ottenere un bacio da Fiona prima di mezzanotte, altrimenti l'incantesimo si spezzerà. Quando la Fata Madrina lo scopre, inganna Fiona facendole credere che il Principe Azzurro sia la forma umana di Shrek (Fiona non aveva mai incontrato suo figlio prima di allora). Tuttavia, Fiona è risentita dal suo comportamento narcisista e superficiale, e accetta di partecipare al ballo di gala in onore delle sue nozze solo perché è suo padre a chiederglielo. Il ballo viene interrotto dall'arrivo di Shrek, e improvvisamente il Principe Azzurro bacia Fiona: infatti, la Fata Madrina aveva precedentemente imprigionato Shrek e ordinato ad Harold di servire a sua figlia una pozione che l'avrebbe costretta a innamorarsi di colui che avrebbe baciato per primo. Tuttavia Harold, avendo notato l'infelicità di Fiona, non le ha fatto bere la pozione. La Fata Madrina e il Principe Azzurro vengono quindi sconfitti da Fiona, Shrek e dai loro amici. Shrek chiede a Fiona di baciarlo entro mezzanotte per poter rimanere umani per sempre, ma lei rifiuta dichiarando di voler vivere «per sempre felice e contenta... con l'orco che ho sposato».

Shrek terzoModifica

 Lo stesso argomento in dettaglio: Shrek terzo.

Shrek e Fiona sono impegnati (con scarsi risultato da parte del primo) nella vita di corte a causa delle cattive condizioni di salute di re Harold. Poco prima di morire Harold dichiara ai due, ormai legittimi eredi, che qualora non volessero diventare re e regina potrebbero lasciare il loro incarico ad Arthur Pendragon, cugino umano di Fiona. Prima della partenza del marito, Fiona gli rivela di essere incinta, costringendo Shrek a venire a patti con l'idea della paternità. Mentre Shrek, Ciuchino e il Gatto con gli stivali si avventurano a Camelot per reclutare Arthur, Fiona rimane a Molto Molto Lontano, dove le sue amiche Raperonzolo, Biancaneve, la Bella Addormentata, Cenerentola e Doris le organizzano un baby shower. La festa viene interrotta dal vendicativo Principe Azzurro, il quale mette in scena un'invasione in modo che possa proclamarsi re di Molto Molto Lontano. Fiona, imprigionata insieme alle amiche, le incoraggia a liberarsi e combattere. Dopo essere fuggite dalla prigione e aver scoperto che Raperonzolo le ha tradite ed è passata dalla parte del Principe Azzurro, organizzano una resistenza per difendere se stesse e il regno. Arthur Pendragon giunge a Molto Molto Lontano e con un discorso convince i cattivi a redimersi, sostenendo che solo perché gli altri li odiano non devono comportarsi come tali. Il Principe Azzurro viene sconfitto e Arthur, avendo imparato a credere in sé stesso grazie a Shrek, accetta finalmente di diventare re. Shrek e Fiona tornano nella palude, dove Fiona dà alla luce tre gemelli chiamati Fergus, Farkle e Felicia.

Shrek e vissero felici e contentiModifica

 Lo stesso argomento in dettaglio: Shrek e vissero felici e contenti.

Un flashback rivela che, durante gli eventi del primo film, i genitori di Fiona avevano quasi barattato il regno firmando un contratto con il nano Tremotino in cambio della libertà della figlia, interrompendosi in tempo alla notizia della liberazione della figlia. Intanto Shrek è diventato insofferente verso la sua nuova vita da quando è diventato padre, avvertita come banale e ripetitiva, al punto che durante la festa di compleanno dei figli perde la pazienza e ha un'accesa discussione con Fiona; la frustrazione è tale da spingere Shrek a desiderare di non averla mai salvata dalla torre, cosa che la ferisce profondamente. Shrek stringe con Tremotino un patto che gli permette solo giorno viene portato in una realtà alternativa dove non è mai nato, e dove Tremotino ha preso il potere e governa il regno di Molto Molto Lontano. In questa realtà Fiona è ancora soggetta all'incantesimo, si è salvata da sola dalla fortezza del drago (avendo aspettato fin troppo che il suo vero amore arrivasse a salvarla) ed è un'orchessa/principessa guerriera determinata e combattiva che capeggia un esercito di orchi ribelli per fermare Tremotino, inoltre ha come animale domestico il Gatto con gli stivali. Fiona dimostra di essere ancora gentile e premurosa, ma amaramente cinica e disillusa riguardo al potere del vero amore dato che non è mai stata salvata dalla sua torre, essendo rimasta traumatizzata dai suoi anni di prigionia solitaria. Tuttavia, Fiona inizia ad innamorarsi di Shrek durante gli allenamenti, ma evita ancora di baciarlo. Dopo essersi dati man forte per sconfiggere Tremotino, Fiona si innamora di Shrek proprio quand'è sul punto di sparire per sempre (aveva un tempo limite di esistenza dettato dal contratto del nano) e i due si scambiano il primo bacio di vero amore, che spezza l'incantesimo del contratto e fa tornare tutto alla normalità. Shrek torna alla festa di compleanno dei suoi figli e, anziché arrabbiarsi, questa volta abbraccia Fiona, consapevole e felice della sua vita e di quello che lo circonda.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica