Apri il menu principale

Progressione del record mondiale dei 100 metri piani maschili

Usain Bolt, detentore del record mondiale della specialità

La voce seguente illustra la progressione del record mondiale dei 100 metri piani maschili di atletica leggera.

Il primo record mondiale della specialità venne riconosciuto nel 1912 dalla International Amateur Athletics Federation, oggi conosciuta come International Association of Athletics Federations (IAAF).

Indice

ProgressioneModifica

Cronometraggio manuale (dal 1912 al 1976)Modifica

Tempo
manuale
Vento
(m/s)
Tempo
elettrico
Atleta Nazionalità Luogo Data Note
10"6 Donald Lippincott   Stati Uniti Stoccolma, Svezia 6 luglio 1912
Jackson Scholz   Stati Uniti Stoccolma, Svezia 16 settembre 1920
10"4 Charles Paddock   Stati Uniti Redlands, Stati Uniti 23 aprile 1921
0,0 Eddie Tolan   Stati Uniti Stoccolma, Svezia 8 agosto 1929
Eddie Tolan   Stati Uniti Copenaghen, Danimarca 25 agosto 1929
10"3 Percy Williams   Canada Toronto, Canada 9 agosto 1930
Arthur Jonath   Germania Bochum, Germania 5 luglio 1932
0,4 10"38 Eddie Tolan   Stati Uniti Los Angeles, Stati Uniti 1º agosto 1932
Ralph Metcalfe   Stati Uniti Los Angeles, Stati Uniti 1º agosto 1932
Ralph Metcalfe   Stati Uniti Budapest, Ungheria 12 agosto 1933
Eulace Peacock   Stati Uniti Oslo, Norvegia 6 agosto 1934
Chris Berger   Paesi Bassi Amsterdam, Paesi Bassi 26 agosto 1934
Ralph Metcalfe   Stati Uniti Osaka, Giappone 15 settembre 1934
2,0 Ralph Metcalfe   Stati Uniti Dairen, Cina 23 settembre 1934
2,5 Takayoshi Yoshioka   Giappone Tokyo, Giappone 15 giugno 1935
10"2 1,2 Jesse Owens   Stati Uniti Chicago, Stati Uniti 20 giugno 1936
-0,9 Harold Davis   Stati Uniti Compton, Stati Uniti 6 giugno 1941
0,7 Lloyd LaBeach   Panama Fresno, Stati Uniti 15 maggio 1948
10"35 Barney Ewell   Stati Uniti Evanston, Stati Uniti 9 luglio 1948
0,0 McDonald Bailey   Regno Unito Belgrado, Jugoslavia 25 agosto 1951
1,1 Heinz Fütterer   Germania Ovest Yokohama, Giappone 31 ottobre 1954
0,9 Bobby Joe Morrow   Stati Uniti Houston, Stati Uniti 19 maggio 1956
-1,0 Ira Murchison   Stati Uniti Compton, Stati Uniti 1º giugno 1956
0,0 Bobby Joe Morrow   Stati Uniti Bakersfield, Stati Uniti 22 giugno 1956
-1,3 Ira Murchison   Stati Uniti Los Angeles, Stati Uniti 29 giugno 1956
-0,4 Bobby Joe Morrow   Stati Uniti Los Angeles, Stati Uniti 29 giugno 1956
10"1 0,7 Willie Williams   Stati Uniti Berlino, Germania Est 3 agosto 1956
1,0 Ira Murchison   Stati Uniti Berlino, Germania Est 4 agosto 1956
1,5 Leamon King   Stati Uniti Ontario, Stati Uniti 20 ottobre 1956
0,9 Leamon King   Stati Uniti Santa Ana, Stati Uniti 27 ottobre 1956
1,3 Ray Norton   Stati Uniti San Jose, Stati Uniti 18 aprile 1959
10"0 0,9 10"25 Armin Hary   Germania Ovest Zurigo, Svizzera 21 giugno 1960
1,8 Harry Jerome   Canada Saskatoon, Canada 15 luglio 1960
0,0 Horacio Esteves   Venezuela Caracas, Venezuela 15 agosto 1964
1,3 10"06 Bob Hayes   Stati Uniti Tokyo, Giappone 15 ottobre 1964
2,0 10"17 Jim Hines   Stati Uniti Modesto, Stati Uniti 27 maggio 1967
1,8 Enrique Figuerola   Cuba Budapest, Ungheria 17 giugno 1967
0,0 Paul Nash   Sudafrica Krugersdorp, Sudafrica 2 aprile 1968
1,1 Oliver Ford   Stati Uniti Albuquerque, Stati Uniti 31 maggio 1968
2,0 10"20 Charles Greene   Stati Uniti Sacramento, Stati Uniti 20 giugno 1968
2,0 10"28 Roger Bambuck   Francia Sacramento, Stati Uniti 20 giugno 1968
9"9 0,8 10"03 Jim Hines   Stati Uniti Sacramento, Stati Uniti 20 giugno 1968
0,8 10"14 Ronnie Ray Smith   Stati Uniti Sacramento, Stati Uniti 20 giugno 1968
0,9 10"10 Charles Greene   Stati Uniti Sacramento, Stati Uniti 20 giugno 1968
0,3 9"95 Jim Hines   Stati Uniti Città del Messico, Messico 14 ottobre 1968
0,0 Eddie Hart   Stati Uniti Eugene, Stati Uniti 1º luglio 1972
0,0 Rey Robinson   Stati Uniti Eugene, Stati Uniti 1º luglio 1972
1,3 Steve Williams   Stati Uniti Los Angeles, Stati Uniti 21 giugno 1972
1,7 Silvio Leonard   Cuba Ostrava, Cecoslovacchia 5 giugno 1975
0,0 Steve Williams   Stati Uniti Siena, Italia 16 luglio 1975
-0,2 Steve Williams   Stati Uniti Berlino, Germania Est 22 agosto 1975
0,7 Steve Williams   Stati Uniti Gainesville, Stati Uniti 27 marzo 1976
0,7 Harvey Glance   Stati Uniti Columbia, Stati Uniti 3 aprile 1976
Harvey Glance   Stati Uniti Baton Rouge, Stati Uniti 1º maggio 1976
1,7 Don Quarrie   Giamaica Modesto, Stati Uniti 22 maggio 1976

Cronometraggio elettronico (dal 1977 ad oggi)Modifica

Tempo Vento
(m/s)
Atleta Nazionalità Luogo Data Note
9"95 +0,3 Jim Hines   Stati Uniti   Città del Messico, Messico 14 ottobre 1968
9"93 +1,4 Calvin Smith   Stati Uniti   Colorado Springs, Stati Uniti 3 luglio 1983
9"92 +1,1 Carl Lewis   Stati Uniti   Seul, Corea del Sud 24 settembre 1988
9"90 +1,9 Leroy Burrell   Stati Uniti   New York, Stati Uniti 14 giugno 1991
9"86 +1,0 Carl Lewis   Stati Uniti   Tokyo, Giappone 25 agosto 1991
9"85 +1,2 Leroy Burrell   Stati Uniti   Losanna, Svizzera 6 luglio 1994
9"84 +0,7 Donovan Bailey   Canada   Atlanta, Stati Uniti 27 luglio 1996
9"79 +0,1 Maurice Greene   Stati Uniti   Atene, Grecia 16 giugno 1999
9"77 +1,6 Asafa Powell   Giamaica   Atene, Grecia 14 giugno 2005
+1,5 Asafa Powell   Giamaica   Gateshead, Regno Unito 11 giugno 2006
+1,0 Asafa Powell   Giamaica   Zurigo, Svizzera 18 agosto 2006
9"74 +1,7 Asafa Powell   Giamaica   Rieti, Italia 9 settembre 2007
9"72 +1,7 Usain Bolt   Giamaica   New York, Stati Uniti 31 maggio 2008
9"69 0,0 Usain Bolt   Giamaica   Pechino, Cina 16 agosto 2008
9"58 +0,9 Usain Bolt   Giamaica   Berlino, Germania 16 agosto 2009
 
Progressione del record mondiale dei 100 metri piani maschili.

AnnotazioniModifica

  • Nel 1964 lo statunitense Bob Hayes realizzò il record mondiale con un tempo di 10"06 in condizioni estremamente precarie: corse sotto la pioggia su pista in cenere battuta resa fangosa dall'acqua, con le scarpe prestate da un amico e vento a sfavore.
  • I record di Ben Johnson, con il tempo di 9"83, ottenuto il 30 agosto 1987, e di 9"79, ottenuto il 24 settembre 1988, sono stati annullati a seguito della squalifica subita per doping.
  • Il record di Tim Montgomery con il tempo di 9"78 ottenuto il 14 settembre 2002 è stato annullato a seguito della squalifica subita per doping.
  • Il 12 maggio 2006 a Doha, in Qatar, Justin Gatlin ha corso i 100 metri con il tempo di 9"766. Il tempo fu dapprima arrotondato per difetto a 9"76 e annunciato come nuovo record del mondo, ma 5 giorni dopo fu corretto in 9"77 (eguagliando così il record di Asafa Powell) in base alle regole della IAAF che prevedono l'arrotondamento per eccesso di vento. In seguito a Gatlin è stato tolto il tempo perché l'atleta risultò positivo ad un controllo antidoping.
  • Nel marzo 2007, effettuando analisi statistiche approfondite, lo studioso John H.J. Einmahl ha fissato a 9"29 la prestazione massima raggiungibile dall'uomo e a 10"11 per la donna, salvo poi correggersi, due anni dopo, indicando due limiti più alti, rispettivamente 9"51 e 10"33. Altre analisi statistiche hanno invece fissato il limite a 9"37, 9"48 e 9"73 per l'uomo (l'ultima delle quali già superata da Bolt e in seguito anche da Powell, Gay e Blake) e 10"36, 10"39 e 10"43 per la donna.[1]

NoteModifica

  1. ^ (EN) John H. J. Einmahl, S.G.W.R. Smeets, Ultimate 100m World Records Through Extreme-Value Theory, in CentER Discussion Papers, Tilburg University, 2009-57, luglio 2009, pp. 1-15 (archiviato dall'url originale il 21 agosto 2009).

Voci correlateModifica

Collegamenti esterniModifica

  Portale Atletica leggera: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di atletica leggera