Apri il menu principale
Planisfero secondo la proiezione cilindrica equivalente di Lambert
La proiezione cilindrica equivalente di Lambert con gli indicatori di deformazione di Tissot

La proiezione cilindrica equivalente di Lambert è una proiezione cartografica pubblicata dal matematico e cartografo svizzero Johann Heinrich Lambert nel 1772.[1]

DescrizioneModifica

Si tratta di una proiezione di sviluppo cilindrica in cui la superficie cilindrica è tangente la sfera in corrispondenza dell'Equatore.

Questa proiezione cartografica ha la proprietà di essere equivalente, ovvero di conservare le aree, mentre non conserva né le distanze, né gli angoli. Per quanto riguarda questi due ultimi aspetti, la deformazione aumenta progressivamente procedendo dall'equatore, in cui è trascurabile, verso i poli, che, come in ogni proiezione cilindrica, sono rappresentati da linee rette della stessa lunghezza dell'equatore.

FormuleModifica

Con:

  la latitudine,
  la longitudine
  il meridiano centrale.
 [2]

NoteModifica

  1. ^ Karen Mulcahy, Cylindrical Projections, City University of New York. URL consultato il 30 marzo 2007.
  2. ^ Map Projections – A Working Manual, USGS Professional Paper 1395, John P. Snyder, 1987, pp. 76–85

Altri progettiModifica