Apri il menu principale

Promozione 1967-1968

edizione del torneo calcistico
Promozione 1967-1968
Competizione Promozione
Sport Football pictogram.svg Calcio
Edizione
Organizzatore L.N.D.
Comitati Regionali
Luogo Italia Italia
Formula 26 gironi all'italiana
Cronologia della competizione
Left arrow.svg I Cat. 1966-1967 Prom. 1968-1969
I Cat. 1968-1969
Right arrow.svg

Nella stagione 1967-68 la Promozione era il 5º livello del calcio italiano. Il campionato è strutturato su vari gironi all'italiana su base regionale.

A seguito di varie e pressanti richieste da parte del Comitato Regionale Lombardo F.I.G.C. L.N.D. la Lega Nazionale Dilettanti accettò nel 1967 la proposta di esperimento avanzata dalle società lombarde.

La L.N.D., dopo un anno di prova, verificò la "bontà" della scelta lombarda e solo in seguito, con modalità differenti da regione a regione, applicò i cambiamenti approvati e li mandò alla fase di attuazione su scala nazionale.

Il campionato di Promozione 1967-68 fu giocato solo in Lombardia e in Campania. Nelle altre regioni nella stessa stagione fu giocato il campionato di Prima Categoria. Non tutte le altre regioni si adeguarono ai cambiamenti voluti dalla F.I.G.C.. Alcune (Piemonte, Liguria, Toscana, Lazio e Sardegna) passarono alla Promozione a partire dalla stagione 1968-69, altre (Friuli-Venezia Giulia e Marche) dal 1969-70, altre ancora (Veneto, Emilia-Romagna, Abruzzo, Puglia, Calabria e Sicilia) dal 1970-71, poi il Trentino-Alto Adige dal 1974-75 ed infine la Basilicata e l'Umbria dal 1976-77.

CampionatiModifica

LombardiaModifica

StagioneModifica

Il campionato di Promozione Lombarda 1967-68 è stato il 12º campionato di Promozione organizzato in Italia dal Comitato Regionale Lombardo.

Per il C.R.L. il passaggio fu abbastanza laborioso: si dovevano ridurre 5 gironi di 1.a Categoria in modo da comporre solo 2 gironi di Promozione, inserendo i normali spareggi-promozione d'accesso alla Serie D (2 posti su 5 vincenti gironi) con le retrocessioni dalla Serie D ed il necessario assestamento della nuova 1.a Categoria.

A calcoli fatti si programmarono 2 gironi di Promozione a 16 squadre stabilendo che sarebbero state ammesse dalla 1.a Categoria:

  • 3 squadre non promosse agli spareggi-promozione;
  • 30 squadre classificate tra il 2.o ed il 7.o posto;
  • le eventuali retrocessioni dalla Serie D (nella stagione 1966-67 non ce ne furono).

Le (33) squadre si ridussero a (32) perché il Vigevano (2º classificato del girone E di 1.a Categoria 1966-67) fu ammesso alla Serie D a completamento organici.

La Promozione stabilita in 2 gironi dava il vantaggio di non dover effettuare gli spareggi-promozione promuovendo direttamente le vincenti alla Serie D. Le tre ultime classificate dei due gironi retrocedono ai 4 gironi di 1.a categoria garantendo al C.R.L. 2 posti vacanti per poter gestire eventuali riammissioni sub-judice a completamento organici.

Girone AModifica

Squadre partecipantiModifica

Classifica finaleModifica

Pos. Squadra Pt G V N P GF GS DR
  1.   Ponte San Pietro 37 30 14 9 7 45 29 +16
2.   Leffe 33 30 11 11 8 39 26 +13
2.   Stezzanese 33 30 11 11 8 31 27 +4
2.   Aurora Brollo Desio 33 30 9 15 6 27 26 +1
5.   Calcistica Romanese 32 30 10 12 8 30 25 +5
5.   Dalmine 32 30 9 14 7 29 25 +4
5.   Pro Lissone 32 30 9 14 7 30 27 +3
8.   Falck Milano 31 30 13 5 12 36 32 +4
8.   M.T.C. Meda 31 30 11 9 10 26 22 +4
8.   Lumezzane 31 30 12 7 11 27 27 0
8.   Caratese 31 30 10 11 9 28 34 -6
12.   Folgore Verano 27 30 8 11 11 31 36 -5
13.   Niggeler & Küpfer Capriolo 26 30 8 10 12 28 34 -6
14.   Atro Biassono 26 30 8 10 12 33 39 -6
15.   Vimercatese 25 30 10 5 15 29 39 -10
  16.   Cinisello Balsamo 20 30 7 6 17 21 42 -21

Spareggio salvezzaModifica

Stezzano
2 giugno 1968
Niggeler & Küpfer Capriolo  1 – 0  Atro Biassono

VerdettiModifica

  • Il Ponte San Pietro è ammesso alla finale per il titolo lombardo di Promozione 1967-68 e promosso in Serie D.
  • Atro Biassono, Vimercatese e Cinisello Balsamo retrocedono in Prima Categoria 1968-69.
  • In seguito, Atro Biassono e Vimercatese sono state riammesse alla Promozione 1968-69.

Girone BModifica

Squadre partecipantiModifica

Classifica finaleModifica

Pos. Squadra Pt G V N P GF GS DR
  1.   Sant'Angelo 40 30 16 8 6 40 15 +25
  2.   Crema 38 30 15 8 7 45 20 +25
3.   Parabiago 35 30 13 9 8 42 28 +14
3.   Carlo Mocchetti 35 30 14 7 9 34 24 +10
5.   Sanyo 34 30 11 12 7 42 30 +12
5.   Pro Piacenza 34 30 10 14 6 38 32 +6
7.   Pontolliese 33 30 11 11 8 40 34 +6
8.   Melegnanese 31 30 9 13 8 27 21 +6
8.   Mortara 31 30 9 13 8 37 32 +5
8.   Caronnese 31 30 12 7 11 38 35 +3
11.   Banco Ambrosiano 28 30 8 12 10 34 46 -12
12.   Audax Ignis 27 30 10 7 13 31 37 -6
13.   Rescaldinese 26 30 8 10 12 36 46 -10
14.   Casteggio 1898 26 30 9 8 13 25 31 -6
  15.   Sommese 21 30 5 11 14 28 49 -21
  16.   Uboldese 10 30 2 6 22 20 77 -57

Spareggio salvezzaModifica

Mortara
2 giugno 1968
Rescaldinese  2 – 0  Casteggio 1898

VerdettiModifica

  • Il Sant'Angelo è ammesso alla finale per il titolo lombardo di Promozione 1967-68 e promosso in Serie D.
  • Nota bene: nel 1968 Sant'Angelo Lodigiano era ancora Provincia di Milano.
  • Casteggio 1898, Sommese e Uboldese retrocedono in Prima Categoria 1968-69.
  • In seguito, il Crema è ammesso in Serie D 1968-69.
  • Il Casteggio è riammesso alla Promozione 1968-69 alla compilazione dei nuovi quadri staglionali.

Finale per il titoloModifica

Squadra 1  Totale  Squadra 2  Andata   Ritorno 
9 giu. 16 giu.
Ponte San Pietro 3 - 2 Sant'Angelo 2 - 0 1 - 2
Ponte San Pietro
9 giugno 1968
Ponte San Pietro2 – 0Sant'Angelo

Sant'Angelo Lodigiano
16 giugno 1968
Sant'Angelo2 – 1Ponte San Pietro

CampaniaModifica

StagioneModifica

Comitato Regionale Campano, Piazza S.Maria degli Angeli 1 - Napoli, telefono 392.295.

  • Presidente - Vincenzo Montuori
  • Segretario - Dott. Nicola Arcasenza
  • Componenti - Adone Baroni, Alfredo Buongiorno, Giuseppe Cascone, Gaetano Manfrecola e Francesco Senese.
  • Giudice Sportivo - Gerardo Gogna (sostituti: Ciro Scognamiglio e Enzo Del Verme).
  • Commissario Tecnico Regionale - Gaetano Manfrecola.

Comitati Provinciali: Avellino, Benevento, Campobasso, Caserta, Napoli e Salerno.

Per quanto attiene all'istituzione dei campionati di Promozione, risulta sia dagli archivi della Gazzetta dello Sport dell'anno 1967-68 che dall'Almanacco Illustrato del Calcio anno 1969 ( pagina 9 ) - Edizioni Carcano, che anche in Campania fu dato avvio al primo campionato di Promozione.

Girone AModifica

Squadre partecipantiModifica

Classifica finaleModifica

Pos. Squadra Pt G V N P GF GS DR
  1.   Vomero 44 30 17 10 3 45 14 +31
2.   Alba XXIII 41 30 15 11 4 68 22 +46
3.   Arzanese 40 30 14 12 4 35 20 +15
4.   Ilva Bagnolese (-1) 36 30 15 7 8 41 24 +17
5.   Juve Gladiator 35 30 10 15 5 37 23 +14
6.   Interfrattese 35 30 14 7 9 53 36 +17
7.   Posillipo 32 30 13 6 11 42 30 +12
8.   Barrese 30 30 12 6 12 44 32 +12
9.   Giugliano 30 30 11 8 11 47 35 +12
10.   Aenaria 30 30 10 10 10 30 31 -1
11.   Pol. Afragolese 28 30 9 10 11 48 40 +8
12.   Quarto 27 30 9 9 12 35 43 -8
13.   Juve S.A.F.F.A. 27 30 8 11 11 42 51 -9
14.   Pol. Sanfeliciana (-1) 19 30 6 8 16 30 59 -29
15.   Juvenes 18 30 5 8 17 28 66 -38
  16.   Santantimese (-2) 2 30 1 2 27 12 120 -108
  • Una partita è stata data persa ad entrambe le squadre.
  • Discrepanza di 5 gol nel computo totale reti fatte/subite.

Girone BModifica

Squadre partecipantiModifica

Classifica finaleModifica

Pos. Squadra Pt G V N P GF GS DR
  1.   Sorrento 45 30 19 7 4 68 21 +47
  2.   Terzigno[1] 42 30 17 8 5 52 26 +26
3.   Cavese 42 30 18 6 6 49 27 +22
4. Pro Salerno 40 30 18 4 8 45 18 +27
4.   Sarnese 40 30 15 10 5 50 26 +24
6.   Portici 39 30 16 7 7 55 22 +33
7.   Palmese 30 30 11 8 11 42 46 -4
8.   Ebolitano 27 30 11 5 14 45 50 -5
9.   Ercolanese 26 30 8 10 12 32 40 -8
9.   Pomigliano 26 30 6 14 10 30 36 -6
11.   Agropoli 25 30 8 9 13 39 49 -10
12.   Sapri 24 30 7 10 13 29 48 -19
13.   Vis Sanseverinese 23 30 6 11 13 35 55 -20
14.   Bertoni Lampara 21 30 6 9 15 24 43 -19
15.   Pol. Rocchese (-1) 16 30 5 7 18 31 60 -29
  16.   Pol. Gelbison 13 30 5 3 22 26 60 -34

VerdettiModifica

  • Il Terzigno è successivamente ammesso in Serie D.

Finali per il titoloModifica

Squadra 1  Totale  Squadra 2  Andata   Ritorno 
Sorrento 1 - 0   Vomero Napoli 1 - 0 0 - 0
Sorrento
9 giugno 1968
Sorrento1 – 0  Vomero Napoli

Napoli
16 giugno 1968
Vomero Napoli  0 – 0Sorrento

VerdettiModifica

  • Il Sorrento è promosso in Serie D.

NoteModifica

  1. ^ Così classificata dopo spareggio (omesso).

In questa stagione a parità di punteggio non era prevista alcuna discriminante: le squadre a pari punti erano classificate a pari merito (la F.I.G.C. in questa stagione non teneva conto della differenza reti, la utilizzava solo per il Settore Giovanile).
In caso di assegnazione di un titolo sportivo (sia per la promozione che per la retrocessione) era previsto uno spareggio in campo neutro.

BibliografiaModifica

Libri:

Giornali: