Apri il menu principale

Promozione 1995-1996

edizione del torneo calcistico
Promozione 1995-1996
Competizione Promozione
Sport Football pictogram.svg Calcio
Edizione 5ª (come 2º livello regionale)
Organizzatore L.N.D.
Comitati Regionali
Luogo Italia Italia
Partecipanti 828 squadre
Formula 52 gironi all'italiana
Cronologia della competizione
Left arrow.svg 1994-1995 1996-1997 Right arrow.svg

Nella stagione 1995-1996, la Promozione era settimo livello del calcio italiano (il secondo livello regionale).

Il campionato è strutturato in vari gironi all'italiana su base regionale, gestiti dai Comitati Regionali di competenza. Promozioni alla categoria superiore e retrocessioni in quella inferiore non erano omogenee; erano quantificate all'inizio del campionato dal Comitato Regionale secondo le direttive stabilite dalla Lega Nazionale Dilettanti, ma flessibili, in relazione al numero delle società retrocesse dal Campionato Serie D e perciò, nei casi più estremi, la fine del campionato poteva avere delle inaspettate code di spareggi.

Indice

CampionatiModifica

GironiModifica

Regione Girone A Girone B Girone C Girone D Girone E Girone F note
Abruzzo Girone A
(16 squadre)
Girone B
(16 squadre)
tot. 32 squadre
Basilicata Gir.Unico
(16 squadre)
tot. 16 squadre
Calabria Girone A
(15 squadre)[1]
Girone B
(16 squadre)
tot. 31 squadre
Campania Girone A
(16 squadre)
Girone B
(16 squadre)
Girone C
(16 squadre)
Girone D
(16 squadre)
tot. 64 squadre
Emilia-Romagna Girone A
(16 squadre)
Girone B
(16 squadre)
Girone C
(16 squadre)
Girone D
(16 squadre)
tot. 64 squadre
Friuli-Venezia Giulia Girone A
(16 squadre)
Girone B
(16 squadre)
tot. 32 squadre
Lazio Girone A
(16 squadre)
Girone B
(16 squadre)
Girone C
(16 squadre)
Girone D
(16 squadre)
tot. 64 squadre
Liguria Girone A
(16 squadre)
Girone B
(16 squadre)
tot. 32 squadre
Lombardia Girone A
(16 squadre)
Girone B
(16 squadre)
Girone C
(16 squadre)
Girone D
(16 squadre)
Girone E
(16 squadre)
Girone F
(16 squadre)
tot. 96 squadre
Marche Girone A
(16 squadre)
Girone B
(16 squadre)
tot. 32 squadre
Molise Gir.Unico
(16 squadre)
tot. 16 squadre
Piemonte e Valle d'Aosta Girone A
(16 squadre)
Girone B
(15 squadre)[2]
Girone C
(16 squadre)
Girone D
(16 squadre)
tot. 63 squadre
Puglia Girone A
(16 squadre)
Girone B
(16 squadre)
tot. 32 squadre
Sardegna Girone A
(16 squadre)
Girone B
(16 squadre)
tot. 32 squadre
Sicilia Girone A
(16 squadre)
Girone B
(16 squadre)
Girone C
(15 squadre)[3]
Girone D
(15 squadre)[4]
tot. 62 squadre
Toscana Girone A
(16 squadre)
Girone B
(16 squadre)
Girone C
(16 squadre)
tot. 48 squadre
Trentino-Alto Adige Gir.Trentino
(16 squadre)
Gir.Südtirol
(16 squadre)
tot. 32 squadre
Umbria Gir.Unico
(16 squadre)
tot. 16 squadre
Veneto Girone A
(16 squadre)
Girone B
(16 squadre)
Girone C
(16 squadre)
Girone D
(16 squadre)
tot. 64 squadre

NoteModifica

  1. ^ Si è ritirato il Trebisacce
  2. ^ Si è ritirato il Donato Mongrando
  3. ^ È stata esclusa la Nuova Plutia
  4. ^ Si è ritirato il Metronotte Palermo

BibliografiaModifica