Apri il menu principale

Le province della Finlandia (in finlandese: lääni, sing. län) costituivano la suddivisione amministrativa di primo livello del Paese; sono state abolite nel 2009, dopo che, nel 1997, il loro numero era stato portato da 12 a 6.

Ciascuna provincia si articolava a sua volta in regioni (maakunta), le quali sono divenute, dopo la soppressione dei lääni, la suddivisione amministrativa di primo livello.

CaratteristicheModifica

I lääni erano organismi di controllo sulle amministrazioni comunali da parte dello Stato, sul tipo dei län svedesi; si distinguevano pertanto dalle regioni, istituite come forma di collaborazione tra i vari comuni.

Ogni län ha il proprio consiglio provinciale (lääninhallitus/länsstyrelse), che funziona da rappresentante locale del governo nei seguenti settori:

  • assistenza sociale e tutela della salute;
  • insegnamento e cultura;
  • polizia;
  • servizi di salvataggio;
  • traffico;
  • affari per le competizioni e per i consumatori;
  • amministrazione giudiziaria.

Il consiglio è presieduto da un governatore (maaherra, landshövding) che è scelto dal Presidente in seguito ad una proposta del governo.

ListaModifica

Province dal 1997 al 2009Modifica

Mappa Stemma Provincia Capoluogo Popolazione Superficie
    Finlandia Meridionale
Etelä-Suomen lääni
(Södra Finlands län)
Hämeenlinna
    Finlandia Occidentale
Länsi-Suomen lääni
(Västra Finlands län)
Turku
    Finlandia Orientale
Itä-Suomen lääni
(Östra Finlands län)
Mikkeli
    Provincia di Oulu
Oulun lääni
(Uleåborgs län)
Oulu
    Lapponia
Lapin lääni
(Lapplands län)
Rovaniemi
    Åland
Ahvenanmaan lääni
(Ålands län)
Mariehamn

Province fino al 1997Modifica

I lääni rappresentanti le province della Finlandia prima della riforma amministrativa del 1997 furono definiti per la prima volta nel 1831, quando lo zar Nicola I riformò l'amministrazione della Finlandia. I confini reali di tali lääni cambiarono profondamente nei decenni successivi, per esempio nel 1870 Tampere venne spostata dalla provincia di Turku e Pori a quella dell'Häme. L'ultimo cambiamento prima del 1997 venne effettuato nel 1960. I vecchi lääni erano (tra parentesi il nome svedese):

  1. Uudenmaan lääni (Nylands län)
  2. Kymen lääni (Kymmene län) – dal 1944
    Viipurin lääni (Viborgs län) – fino al 1944
  3. Turun ja Porin lääni (Åbo och Björneborgs län)
  4. Hämeen lääni (Tavastehus län)
  5. Mikkelin lääni (S:t Michels län)
  6. Vaasan lääni (Vasa län)
  7. Keski-Suomen lääni (Mellersta Finlands län)
  8. Kuopion lääni (Kuopio län)
  9. Pohjois-Karjalan lääni (Norra Karelens län)
  10. Oulun lääni (Uleåborgs län)
  11. Lapin lääni (Laplands län)
  12. Ahvenanmaan maakunta
  13. Petsamon lääni (Petsamo län)

Dopo la guerra di continuazione, nel 1944 la Finlandia cedette gran parte del Viipurin lääni all'Unione Sovietica. Il resto venne suddiviso tra il Kymen lääni e il Kuopion lääni.

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

  Portale Finlandia: accedi alle voci di Wikipedia che parlano della Finlandia