Provincia Borgognona

circolo imperiale del Sacro Romano Impero

La provincia Borgognona o della Burgundia (in tedesco) fu un Circolo Imperiale del Sacro Romano Impero. Venne creata nel 1512 da Carlo d'Asburgo, Duca di Borgogna, divenuto successivamente l'imperatore Carlo V d'Asburgo.

Mappa delle province imperiali all'inizio del XVI sec. La provincia Borgognona è indicata in verde.

In unione personale con gli stati dei Paesi Bassi nel XV e XVI secolo, a cui corrispondevano gli attuali Paesi Bassi, Belgio, Lussemburgo, e a buona parte del nord della Francia (Artois, Nord) e piccole porzioni della Germania dell'Ovest.

Diciassette Province era il nome iniziale concesso a questa unione personale, quando era in possesso dei duchi di Borgogna, della Casata dei Valois. Quando l'unione passò agli Arciduchi d'Austria della Casa d'Asburgo, venne introdotto il nome di Provincia Borgognona.

Le funzioni amministrative di questo territorio vennero sensibilmente ridotte nel corso del XVII secolo con la secessione delle Sette Province nel 1581 (ufficialmente riconosciuta con la pace di Vestfalia nel 1648) e l'annessione della Franca Contea alla Francia nel 1678. Nel 1714 tutti i feudi imperiali del circolo passano dalla Spagna all'Austria (Paesi Bassi Austriaci). Come tale il circolo imperiale continua a figurare nella Matricola dell'impero, ma di fatto, i paesi che ne fanno parte non pagano i tributi all'erario imperiale, né forniscono contingenti all'esercito imperiale, venendo considerati beni allodiali di proprietà dell'imperatore. L'unico stato con diritto di voto al Reichstag è il ducato del Brabante che aveva il 3º posto al Reichstag.

L'occupazione e la successiva annessione dei territori tedeschi ad Ovest del Reno dal governo della Francia rivoluzionaria negli anni novanta del XVIII secolo mise fine all'esistenza della provincia.

ComposizioneModifica

 
Mappa dei Paesi Bassi (1556-1648)

La provincia era costituita dai seguenti stati:

Stemma Nome Tipologia Note
  Anversa Margraviato ai Duchi di Brabante, poi agli Asburgo; feudo concesso ai Principi d'Orange-Nassau
  Artois Contea sottratta ai francesi nel Rinascimento, annessa dalla Francia nel 1659
  Besançon Città Imperiale annessa alla Francia nel 1678
  Brabante Ducato

 
Bruxelles è la sede del governatore generale dei Paesi Bassi asburgici e degli Stati Generali dei Paesi Bassi; unico stato del circolo avente diritto di voto al Reichstag appoggiandovisi il titolo di Duca di Borgogna.
  Breda Signoria ai Nassau-Breda, dal 1538 ai Nassau-Orange, quindi preda olandese
  Franca Contea
(Borgogna)
Contea ufficialmente Borgogna imperiale, annessa alla Francia nel 1678
  Egmond e Ijsselstein Signoria
  Fiandre Contea sottratta ai francesi nel Rinascimento e divenuta dominio asburgico
  Frisia Signoria distaccatasi a formare le Province Unite nel 1579
  Gheldria (Geldern) Ducato distaccatasi a formare le Province Unite nel 1579; la parte meridionale è divisa tra Austria e Brandeburgo
  Groninga (Groningen) Signoria distaccatasi a formare le Province Unite nel 1579
  Hainaut (Hennegau) Contea appartiene ai Paesi Bassi austriaci; in concessione al duca d'Aremberg
  Limburgo Ducato retto dai duchi di Brabante quindi alla Spagna e poi all'Austria
  Lussemburgo Ducato appartiene ai Paesi Bassi spagnoli, poi austriaci
  Malines (Mechelen) Signoria (1333) retta dai duchi di Brabante, presidente del Parlamento fiammingo costituita da Heven, Mouse, Hombeek, Leest in Heffen, e l'enclave di Heist op den Berg
  Namur Contea proprietà degli Asburgo amministrata dal principe de Grave
  Olanda Contea distaccatasi a formare le Province Unite nel 1579
  Overijssel Signoria distaccatasi a formare le Province Unite nel 1579, amministra la Contea di Drenthe
  Tournai dal 1521
  Utrecht Signoria già Principato Vescovile, distaccatasi a formare le Province Unite nel 1579
  Zelanda Contea retta dai Conti d'Olanda, poi distaccatasi a formare le Province Unite nel 1579
  Zutphen Contea retta dai Duchi di Gheldria e padrona della   Signoria di Bergh, poi unita alla Gheldria delle Province Unite nel 1579

Dopo la secessione delle province olandesi del nord e la conquista francese dell'Artois e della Franca Contea, il circolo si ridusse coincidendo nel Settecento coi Paesi Bassi austriaci.

NoteModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN241883801 · GND (DE4746767-8