Prva crnogorska fudbalska liga 2016-2017

Prva crnogorska liga 2016-2017
T-Com 1.CFL 2016-2017
Competizione Prva crnogorska liga
Sport Football pictogram.svg Calcio
Edizione 13ª
Organizzatore FSCG
Date dal 6 agosto 2016
al 27 maggio 2017
Luogo Montenegro Montenegro
Partecipanti 12
Formula Girone all'italiana A/R/A
Risultati
Vincitore Budućnost
(3º titolo)
Retrocessioni Jedinstvo Bijelo Polje
Lovćen
Bokelj
Statistiche
Miglior marcatore Montenegro Zoran Petrović (14 reti)
Incontri disputati 198
Gol segnati 401 (2,03 per incontro)
Cronologia della competizione
Left arrow.svg 2015-2016 2017-2018 Right arrow.svg

La Prva crnogorska fudbalska liga 2016-2017 (prima lega calcistica montenegrina 2016-2017), conosciuta anche come T-Com 1.CFL 2016-2017[1] per ragioni di sponsorizzazione, è stata la 13ª edizione di questa competizione, la 11ª come prima divisione del Montenegro indipendente. La vittoria finale è stata appannaggio del Budućnost, al suo 3º titolo, grazie alla classifica avulsa.[2]

Capocannoniere del torneo fu Zoran Petrović (Mladost Podgorica), con 14 reti.[3]

StagioneModifica

AvvenimentiModifica

Il Mornar, retrocesso dopo varie salvezze ai play-out, fa spazio al neopromosso Jedinstvo Bijelo Polje. Le squadre coinvolte nei play-out, Iskra e Petrovac, hanno battuto le due rivali di seconda divisione e mantenuto la categoria.

FormulaModifica

In stagione le squadre partecipanti furono 12 : 11 che mantennero la categoria dalla stagione precedente e 1 promossa dalla seconda divisione.

Le 12 squadre disputarono un girone andata-ritorno; al termine delle 22 giornate ne disputarono ancora 11 secondo uno schema prefissato (totale 33 giornate), al termine di queste le ultime 3 furono retrocesse, mentre la quartultima e la quintultima disputarono i play-out contro la seconda e terza classificata della Druga crnogorska fudbalska liga 2016-2017. Era in programma una riduzione dell'organico da 12 a 10 compagini.[4]

Le squadre qualificate alle coppe europee furono quattro: La squadra campione si qualificò alla UEFA Champions League 2017-2018, la seconda e la terza alla UEFA Europa League 2017-2018. La squadra vincitrice della coppa del Montenegro fu anch'essa qualificata alla UEFA Europa League.

SquadreModifica

Club Città Stadio Posizione 2015-2016
Bokelj Cattaro Stadion pod Vrmcem 4º posto
Budućnost Podgorica Stadio pod Goricom 2º posto
Dečić Tuzi Stadion Tuško Polje 6º posto
Grbalj Radanovići Stadion u Radanovićima 7º posto
Iskra Danilovgrad Stadion Braće Velašević 10º posto
Jedinstvo Bijelo Polje Bijelo Polje Gradski stadion Nikoljac 1º posto in Druga liga
Lovćen Cettigne Stadion Obilića Poljana 9º posto
Mladost Podgorica Podgorica Stadion Cvijetni Brijeg Campione del Montenegro
Petrovac Castellastua Stadion pod Malim brdom 11º posto
Rudar Pljevlja Pljevlja Gradski stadion 3º posto
Sutjeska Nikšić Stadion kraj Bistrice 5º posto
Zeta Golubovci Stadion Trešnjica 8º posto

ClassificaModifica

Pos. Squadra Pt G V N P GF GS DR
1. Budućnost 57 33 17 6 10 52 28 +24
2. Zeta (−6) 57 33 19 6 8 38 17 +21
3. Mladost Podgorica 57 33 16 9 8 46 22 +24
[5] 4. Sutjeska 55 33 15 10 8 43 25 +18
5. Dečić 50 33 14 8 11 27 32 −5
6. Iskra 49 33 14 7 12 29 32 −3
7. Grbalj 46 33 11 13 9 28 25 +3
  8. Rudar Pljevlja 42 33 11 9 13 35 31 +4
  9. Petrovac 39 33 11 6 16 30 50 −20
  10. Bokelj 36 33 8 12 13 28 34 −6
  11. Lovćen (−3) 34 33 10 7 16 25 36 −11
  12. Jedinstvo Bijelo Polje 14 33 3 5 25 20 69 −49

Legenda:

      Campione di Montenegro e ammessa alla UEFA Champions League 2017-2018.
      Ammesse alla UEFA Europa League 2017-2018.
   Partecipa ai play-out.
      Retrocesse in Druga crnogorska fudbalska liga 2017-2018.

Regolamento:

Tre punti a vittoria, uno a pareggio, zero a sconfitta.

Note:

Lo Zeta è stato penalizzato due volte di 3 punti, in ambedue i casi per colpa di Radojica Božović (l'ex-presidente del club, squalificato a vita il 20 maggio 2009 per tentativo di corruzione di arbitro). Nel primo caso è entrato, durante l'intervallo di Zeta-Grbalj (3ª giornata), nello spogliatoio ad insultare il guardalinee Veselin Radunović[6]. Nel secondo è entrato nello spogliatoio dell'arbitro dopo la partita Zeta-Rudar (24ª giornata)[7].
Il Lovćen è stato penalizzato di 3 punti per aver utilizzato il giocatore Jabučanin Joku, già tesserato dall'Otrant.[8]

Classifica avulsaModifica

Per determinare il primo classificato, fra le tre squadre a 57 punti, si utilizza la classifica avulsa.

Pos. Squadra Pt G V N P GF GS DR
1. Budućnost 10 6 3 1 2 5 6 −1
2. Zeta 8 6 2 2 2 3 3 0
3. Mladost Podgorica 7 6 2 1 3 5 4 +1

RisultatiModifica

  Bud Zet Mla Sut Deč Isk Grb Rud Pet Bok Lov Jed
Budućnost 1−0 1−0
0−3
4−2 0−1
2−0
2−0 2−0 0−2
3−2
5−0 3−0
2−2
5−0 2−0
4−1
Zeta 1−1
1−0
0−0 1−0 0−1
3−0
3−1 2−1
0−1
3−0
1−0
0−0 1−0
1−0
1−0 1−0
3−0
Mladost 1−2 1−0
0−1
2−1
1−3
1−0 0−0
1−2
0−0 2−1 1−0
2−0
3−1 0−0
7−2
5−0
6−2
Sutjeska 1−1
1−2
0−0
1−2
1−1 1−1 2−1 1−1
0−0
1−0
2−0
0−0 2−0
1−1
1−0 3−2
4−0
Dečić 1−2 2−0 2−0
0−0
1−0
1−0
1−2
0−0
1−0 2−1 1−4
0−0
1−3 2−1
1−0
2−1
2−1
Iskra 0−3
1−0
0−2
1−0
1−3 0−3
1−0
0−0 0−1 1−0 1−0
4−0
1−0
0−0
1−0 1−2
Grbalj 1−1 1−0 1−0
0−0
2−2 3−0
0−1
1−1
2−3
2−1 0−1
1−0
0−0 2−0
0−3
1−0
1−0
Rudar 1−0 1−1 0−1
0−1
1−0 0−0
1−0
0−0
2−0
1−1
0−0
3−2 2−0 1−1
2−0
5−0
Petrovac 0−2
0−2
1−1
1−1
0−3 0−3
0−1
3−0 2−1 1−0 1−2
3−1
1−1
1−3
1−0 0−0
Bokelj 2−2 0−1 1−0
0−0
1−2 1−1
2−1
0−1 0−0
0−0
2−1
0−0
3−0 0−0
0−1
2−1
Lovćen 0−2
1−0
0−1
0−3
0−0 0−2
0−2
0−0 1−0
0−0
2−1 0−0 0−1
6−0
2−0 2−0
Jedinstvo 0−0 0−3 0−1 0−0 0−1 1−2
0−2
2−2 0−0
1−4
1−3
3−1
1−0
1−3
0−2
0−1

SpareggiModifica

Petrovac e Rudar Pljevlja (quartultimo e quintultimo in prima divisione) sfidano Ibar e Otrant (secondo e terzo in seconda divisione) per due posti in Prva crnogorska fudbalska liga 2017-2018.

Squadra 1 Totale Squadra 2 Andata Ritorno
31.05.2017 04.06.2017
Petrovac 5 – 1 Ibar 4 – 0 1 – 1
Otrant 1 – 3 Rudar Pljevlja 1 – 0 0 – 3
Tutte le squadre rimangono nella rispettiva categoria.[9]

MarcatoriModifica

Gol Giocatore Squadra
14   Zoran Petrović Mladost Podgorica
12   Goran Vujović Budućnost
11   Bojan Božović Sutjeska
10   Radomir Đalović Budućnost
10   Vule Vujačić Dečić
9   Admir Adrović Mladost Podgorica
9   Rodoljub Paunović Iskra
9   Marko Đurović Lovćen
8   Milivoje Raičević Budućnost
8   Igor Ivanović Sutjeska
7   Pjeter Ljuljđuraj Zeta
7   Nikola Krstović Zeta
7   Alen Melunović Rudar Pljevlja
Fonte: Montenegro » 1. CFL 2016/2017 » Top Scorer

NoteModifica

Voci correlateModifica

Collegamenti esterniModifica

  Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio