Apri il menu principale

Pseudorchis albida

specie di orchidea
(Reindirizzamento da Pseudorchis)
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Pseudorchis albida
Pseudorchis albida 090705a.jpg
Pianta di Pseudorchis albida
Classificazione Cronquist
Dominio Eukaryota
Regno Plantae
Divisione Magnoliophyta
Classe Liliopsida
Ordine Orchidales
Famiglia Orchidaceae
Sottofamiglia Orchidoideae
Tribù Orchideae
Sottotribù Orchidinae
Genere Pseudorchis
Ség., 1784
Specie P. albida
Classificazione APG
Ordine Asparagales
Famiglia Orchidaceae
Nomenclatura binomiale
Pseudorchis albida
(L.) Á. Löve & D. Löve, 1969
Sinonimi

Bas.: Satyrium albidum
L., 1753
Orchis albida
(L.) Scop., 1772
Habenaria albida
(L.) R. Br., 1813
Gymnadenia albida
(L.) L. C. M. Richard, 1817
Sieberia albida
(L.) Spreng., 1817
Coeloglossum albidum
(L.) Hartm., 1820
Entaticus albidus
(L.) Gray, 1821
Chamorchis albida
(L.) Dumort., 1827
Platanthera albida
(L.) Lindl., 1829
Peristylus albidus
(L.) Lindl., 1835
Leucorchis albida
(L.) E. Mey., 1848
Bicchia albida
(L.) Parl., 1860

Pseudorchis albida (L.) Á. Löve & D. Löve, 1969 è una pianta erbacea appartenente alla famiglia delle Orchidaceae. È l'unica specie del genere Pseudorchis.

DescrizioneModifica

 
Infiorescenza di P. albida

È una pianta di piccole dimensioni, con fusto eretto, alto 15–30 cm.
L'apparato radicale è costituito da rizotuberi palmato-digitati.
Le foglie inferiori sono ovato-lanceolate, mano a mano si sale lungo il fusto le foglie diventano lanceolate e si riducono fino a divenire bratteiformi.
L'infiorescenza è di forma cilindrica; i fiori sono piccoli, penduli, campanulati, e molto profumati, di colore dal giallo chiaro al bianco verdognolo. I petali ed i sepali formano un casco attorno al labello, trilobato, lungo 3–4 mm. Sono dotati di un breve sperone cilindrico, lungo 2–3 mm.

Fiorisce da maggio ad agosto.

Il numero cromosomico di Pseudorchis albida è 2n=42.

Distribuzione e habitatModifica

Si tratta di una specie artico-alpina, con areale che si estende dalla Groenlandia alla penisola di Kamčatka.
In Italia la specie è comune sulla catena alpina, rara sui rilievi più elevati dell'Appennino settentrionale e centrale.

Cresce in prati e pascoli alpini e subalpini, da 600 a 2590 m di altitudine.

TassonomiaModifica

Altre specie che in passato erano attribuite al genere Pseudorchis sono attualmente assegnate ad altri generi:

VarietàModifica

Sono state descritte due varietà, entrambe presenti sulle Alpi:

  • Pseudorchis albida var. albida, entità con labello giallo e lobi laterali più corti del mediano
  • Pseudorchis albida var. tricuspis (Beck.) Kreutz, entità con labello bianco e tre lobi di eguale grandezza

ImpollinazioneModifica

I fiori sono visitati da diverse specie di lepidotteri ed imenotteri ma non è stato identificato con certezza uno specifico insetto impollinatore. È possibile anche la autoimpollinazione.

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

  Portale Botanica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di botanica