Apri il menu principale

Psichedelia

(Reindirizzamento da Psichedelica)

Psichedelia è un termine derivato dalle parole greche ψυχή (psykhé, anima) e δῆλος (dêlos, chiaro, evidente), nel senso di "allargamento della coscienza".

Indice

Significato del termineModifica

Si dice psichedelica una sostanza con spiccati effetti psicoattivi, poca o nessuna dipendenza indotta[1] e la capacità di espandere la coscienza o causare amplificazioni e alterazioni sensoriali. I principali psichedelici sono l'LSD, la mescalina, la psilocibina e il DMT. Alcune varietà di canapa possono avere blandi effetti psichedelici, specie se assunte per via orale.

Il termine, per derivazione, descrive anche una categoria di musica, arte visiva, moda, cinema, letteratura, fumetto e cultura associata originariamente agli anni sessanta, la cultura hippie e i dintorni di Haight-Ashbury di San Francisco, California, il cui immaginario è ispirato alle visioni e alle sensazioni causate dalle sostanze psichedeliche come l'LSD, la mescalina e la psilocibina. La cultura psichedelica ebbe inizio nei primi anni '60, ma un vero slancio lo raggiunse nel 1967 con la Summer of Love. I suoi inizi sono associati con la città di San Francisco ma lo stile si espanse in tutti gli Stati Uniti d'America, e poi nel Regno Unito e mondialmente.

StoriaModifica

Dagli anni '50 fino ai primi anni '70 psichiatri, terapeuti e ricercatori hanno somministrato l'LSD a migliaia di persone come trattamento per l'alcolismo, così come per l'ansia e la depressione nei malati di cancro terminale.[2]

La controcultura degli anni sessanta ha avuto una grande influenza sulla cultura popolare degli inizi degli anni settanta.

Un noto esempio di psichedelia è la canzone dei Beatles "Lucy in the Sky with Diamonds" tratta dal concept album "Sgt. Pepper's Lonely Hearts Club Band" del 1967. Fu scritta da John Lennon, che sosteneva di essersi ispirato ad un disegno fatto dal figlio Julian in cui era rappresentata una compagna di classe del bambino mentre volava in un cielo di diamanti. L'intento era quello di comporre qualcosa di poetico attinente alla psichedelia, sullo stile di Lewis Carroll. Interessante notare che le tre iniziali volutamente scritte in maiuscolo delle parole Lucy, Sky e Diamonds sembrerebbero alludere allo LSD (acido lisergico), sostanza scoperta da Albert Hofmann e in voga negli anni '60. Nonostante la grande popolarità raggiunta da questo brano, e da album come Revolver che appartengono al genere, addirittura con la partecipazione del guru dell'LSD Timothy Leary in brani come Tomorrow never knows, non furono i Beatles ad inventare il rock psichedelico, già nato in precedenza negli Stati Uniti, nazione che aveva come gruppi di punta in questo genere musicale Red Crayola, 13th Floor Elevators e Grateful Dead ai quali, poco dopo, fecero seguito The Doors. Parimenti in Inghilterra il più grande ed influente gruppo "psichedelico" fu quello dei Pink Floyd, che codificarono e sintetizzarono il genere, facendolo apprezzare anche al grande pubblico.

Nel 1970 l'LSD e molti altri psichedelici sono stati messi al bando.

Negli ultimi anni diversi nuovi studi stanno esplorando le proprietà terapeutiche delle sostanze psichedeliche quando utilizzate sotto la supervisione medica, specialmente nei confronti di alcune patologie psichiatriche come la depressione, l'ansia generalizzata nei malati terminali, il disturbo bipolare, il disturbo da da stress post-traumatico e la dipendenza da alcune sostanze[3][4][5] [6][7][8][9][10]

MusicaModifica

 Lo stesso argomento in dettaglio: Rock psichedelico.

NoteModifica

  1. ^ Glennon RA. Classical drugs: an introductory overview. In Lin GC and Glennon RA (eds). Hallucinogens: an update Archiviato il 23 luglio 2015 in Internet Archive.. National Institute on Drug Abuse: Rockville, MD, 1994.
  2. ^ (EN) LSD-Assisted Psychotherapy, in MAPS. URL consultato il 23 settembre 2018.
  3. ^ (EN) Robin L Carhart-Harris, Leor Roseman e Mark Bolstridge, Psilocybin for treatment-resistant depression: fMRI-measured brain mechanisms, in Scientific Reports, vol. 7, nº 1, 13 ottobre 2017, DOI:10.1038/s41598-017-13282-7. URL consultato il 23 settembre 2018.
  4. ^ (EN) FDA approves magic mushrooms depression drug trial, in Newsweek, 23 agosto 2018. URL consultato il 23 settembre 2018.
  5. ^ (EN) The New Science of Psychedelics. URL consultato il 23 settembre 2018.
  6. ^ Franz X. Vollenweider e Michael Kometer, The neurobiology of psychedelic drugs: implications for the treatment of mood disorders, in Nature Reviews Neuroscience, vol. 11, nº 9, 18 agosto 2010, pp. 642–651, DOI:10.1038/nrn2884. URL consultato il 10 novembre 2018.
  7. ^ Peter Gasser, Dominique Holstein e Yvonne Michel, Safety and Efficacy of Lysergic Acid Diethylamide-Assisted Psychotherapy for Anxiety Associated With Life-threatening Diseases, in The Journal of Nervous and Mental Disease, vol. 202, nº 7, 2014-07, pp. 513–520, DOI:10.1097/nmd.0000000000000113. URL consultato il 10 novembre 2018.
  8. ^ Charles S. Grob, Alicia L. Danforth e Gurpreet S. Chopra, Pilot Study of Psilocybin Treatment for Anxiety in Patients With Advanced-Stage Cancer, in Archives of General Psychiatry, vol. 68, nº 1, 3 gennaio 2011, pp. 71, DOI:10.1001/archgenpsychiatry.2010.116. URL consultato il 10 novembre 2018.
  9. ^ Michael C Mithoefer, Ann T Mithoefer e Allison A Feduccia, 3,4-methylenedioxymethamphetamine (MDMA)-assisted psychotherapy for post-traumatic stress disorder in military veterans, firefighters, and police officers: a randomised, double-blind, dose-response, phase 2 clinical trial, in The Lancet Psychiatry, vol. 5, nº 6, 2018-06, pp. 486–497, DOI:10.1016/s2215-0366(18)30135-4. URL consultato il 10 novembre 2018.
  10. ^ Michael C Mithoefer, Charles S Grob e Timothy D Brewerton, Novel psychopharmacological therapies for psychiatric disorders: psilocybin and MDMA, in The Lancet Psychiatry, vol. 3, nº 5, 2016-05, pp. 481–488, DOI:10.1016/s2215-0366(15)00576-3. URL consultato il 10 novembre 2018.

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica