Apri il menu principale

Le ptomaine, o alcaloidi cadaverici, sono composti organici azotati semplici prodotti dalla putrefazione batterica delle proteine sia di origine animale che vegetale. Le più conosciute sono:

In Italia furono studiate da Francesco Selmi nella seconda metà del 1800. Secondo la teoria delle intossicazioni alimentari, erano ritenute responsabili di intossicazioni, e oggi si ritiene che vengano prodotte dai batteri intestinali per una fermentazione errata degli amminoacidi, dovuta a combinazioni alimentari errate, dettate da mode alimentari ed errori nel consumo di cibi durante i pasti. Si ricorda infatti che la giusta degradazione delle proteine da parte degli enzimi preposti, non fa avvenire o limita molto la comparsa di tali sostanze.

Chimica Portale Chimica: il portale della scienza della composizione, delle proprietà e delle trasformazioni della materia