Pubblico Movimento di Scout e Guide

organizzazione nazionale scout libica
Pubblico Movimento di Scout e Guide
WikiProject Scouting fleur-de-lis trefoil.svg
Associazione scout
Ambito Libia Libia
Affiliazioni OMMS AMGE
Data di fondazione 1954
Iscritti 18.500 circa (2004)
Sito web

Il Pubblico Movimento di Scout e Guide (arabo: الحركة العامة للكشافة والمرشدات) è l'organizzazione nazionale scout operante in Libia fondata nel 1954, durante il regno di Idris I. L'organizzazione è affiliata all'Organizzazione Mondiale del Movimento Scout dal 1958 ed all'Associazione Mondiale Guide ed Esploratrici dal 1981 e consta di 18.500 membri tra 13.698 esploratori[1] e 4.766 guide (stima del 2004).

Libyan Girl Scouts, 1960

Tre membri di questa organizzazione hanno ricevuto il Lupo di Bronzo dal Comitato Scout Mondiale: Ali Khalifa el-Zaidi (1966, unica assegnazione mai fatta per "meriti speciali al mondo scout"), Mansour Mohamed El-Kikhia (1981) e Mohamed Hassouna Fhema (1983).

Scout libici aiutano a gestire i servizi essenziali a Bengasi durante la guerra civile in Libia

Nonostante fossero tollerati dal regime di Muʿammar Gheddafi, durante la prima guerra civile in Libia presero attivamente parte alle operazioni contro il dittatore prendendosi un ruolo ausiliario nelle forze anti-gheddafiane[2].

NoteModifica

  1. ^ Wayback Machine (PDF), su scout.org, 9 settembre 2008. URL consultato il 2 dicembre 2018 (archiviato dall'url originale il 9 settembre 2008).
  2. ^ (EN) Andrew Gilligan, Libya: Boy Scouts on the front line, 25 agosto 2011. URL consultato il 2 dicembre 2018.

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàLCCN (ENno2014114768